Home > Regate > OnBoard > Venezia: Convegno OnBoard, Aprire le vele al bello

Venezia: Convegno OnBoard, Aprire le vele al bello

 Stampa articolo
Paul Cayard a Venezia
Paul Cayard a Venezia

ONBOARD ORIZZONTE BELLEZZA – APRIRE LE VELE AL BELLO DICHIARAZIONO DAL CONVEGNO C/O GRANAI DELLA REPUBBLICA BELMOND HOTEL CIPRIANI

Massimo Franzo, CEO Franzo: "Voglio ringraziare per la fiducia che è stata data al progetto e al sostegno che via via è andato crescendo. Abbiamo sviluppato in questi incontri dei temi che potessero essere concretamente utili a
chiunque in questo territorio. Temi che ciascuno ha potuto fare propri e declinare nel suo specifico settore di competenza."

Alessandro Borzino "È stato un viaggio incredibile, non sono state semplicemente tre regate e quattro convegni. Sono stati momenti di riflessione sul nostro operato e sul nostro modo di fare, e di confronto, grazie alla testimonianza delle molte voci che si sono susseguite sul palco di sera in sera. Mi dispiace che questa sia l'ultima serata, perché ciascun incontro mi ha dato molto in termini di conoscenza e di energia"

Giampaolo Ottazzi "È un piacere per me ospitare Paul Cayrd e OnBoard qui al Belmond Hotel Cipriani. Quanado mi hanno parlato di OnBoard e del fatto che voleva trattare
anche il tema dela bellezza, ho immediatamente accolto il progetto. Guardando Venezia, guardando il Cipriani è immediato sentirsi circondati immersi e trasformati dalla bellezza."

Carlo Urbinati: "L'artigianalità resta una delle principali possibilità di riprendersi? L'artigianalità assieme alla capacità di immaginare e di progettare. Bisogna non dimenticare l'importanza di saper usare le le cose con un significato nuovo. Scegliere la prospettiva è il nostro modo di progettare. La moltitudine di piccole e grandi aziende artigiane sono la mano senza cui non potremmo fare nulla, se non sulla carta."

Roberta Milano: ”Ogni innovazione impiega sempre meno tempo a diventare bene di massa. Questo ci impone di rapportarci al temadellavelocitàinmodoimportante,lagentesemprepiùsiaspettachel'informazione eiservizilaseguano.Lavelocitàcambia il modo di vivere ogni aspetto della nostra esistenza e incide senza dubbio in maniera significativa anche nella realtà del settore ricettivo, in tutte le sue declinazioni. Sono in atto grossi cambiamenti dei modelli di business, anche nel ricettivo, direttamente relati alla rete. Siamo l'Italia, la bellezza ci viene sempre riconosciuta. Ma sapremo davvero aprire le vele al bello quando smetteremo di dare la bellezza di questo pese per sconta. Valorizzandola e sapendole dare il valore economico che merita. Apriremo le vele al bello quando la bellezza vedrà nell'innovazione un alleata, non un' antagonista"

AndreaGrattoni "Crearesistema,crearereteèlostrumentocheoggipuòconsentirealleaziendedimantenersistabili,crescere, prosperare e arrivare ad ottene innovazioni importanti. Ci consente di dare stimolo alle nuove menti, che possono entrare nel mercato e crescere. Si tratta di dare lavoro e creare familiarità, perché vogliamo far rivivere il nostro territorio.

Le crisi ci obbligano a usare testa e a rimettere in gioco la nostra imprenditorialità, senza spaventarci, puntando soprattutto sulle idee" 

Romolo Stanco: “Molto si è detto sulla bellezza, sul design. Quando si crea un oggetto, lo si crea perché ci si crede, non per la ricerca della bellezza in se. In questo mondo sempre più veloce, connesso, multiculturale la bellezza diventa un concetto ancora più complesso. Capire la bellezza di ciò che non si conosce è complicato. Eppure è da questa comprensione che spesso nascono le idee che poi segnano il passo del bello. La condivisione del progetto, il confronto di competenze, la sincronia tra le parti in gioco, in una parola: la socializzazione. La socializzazione della fase progettuale, questa è la chiave dell'innovazione, della bellezza, della nascita di oggetti che creano punti di rottura e di evoluzione. Quando culture differenti si parlano arrivano al nuovo, è il dialogo che crea bellezza."

PROGETTO ONBOARD

OnBoard è un incubatore di idee che nasce con l'obiettivo di contribuire alla ripartenza economica e culturale del territorio NordEst. Nato per forte volontà di Massimo Franzo, imprenditore pordenonese, OnBoard è oggi un multi evento che vede coinvolti numerosi partner e sponsor, uniti nel comune intento di portare sul territorio un'iniziativa concreta, capace di dare stimolo alla ripartenza economica e cultura- le nei territori del Nord Est. In questa sua prima edizione OnBoard si struttura in quattro convention tra Veneto Orientale e Friuli Venezia Giulia, ciascuna dedicata a un tema strategico per il presente e il futuro del nostro territorio:

8 ottobre – Trieste - Orizzonte Cambiamento - Il pensiero laterale: cambiare rotta e trovare il vento
13 Ottobre 2015 - Udine - Orizzonte Mondo - Internazionalizzazione delle imprese: navigare nell’oceano mondiale 14 Ottobre 2015 - Pordenone - Orizzonte Comune - Fare sistema: il valore dell’equipaggio
16 Ottobre 2015 - Venezia - Orizzonte Bellezza - Aprire le vele al bello, tra estetica e design

Parte integrante del percorso le tre regate Barcolana 11 ottobre, Trieste, Venice Hospitality Challenge e Veleziana, rispettivamente 17 e 18 ottobre, Venezia. Alla ricerca insaziabile di intuizioni e strategie portatrici di posiIvità, ambizione e visione di orizzonI futuri, OnBoard vuole dare risalto a voci che parlano di opportunità, di cooperazione, di cambiamento con sorriso, fiducia e determinazione. Registrazione ai con- vegni e maggiori info su www.onboard.land