Home > Superyacht
Superyacht logo

Superyacht

I superyacht ovvero la declinazione “fuoriserie” degli yacht, navi da diporto di una cantieristica eccellente e dalla produzione millesimata, in grado di realizzare, però, modelli sempre diversi. I superyacht sono differenti per performance, nelle forme, per allestimenti, che declinano lo yachting più esclusivo in sfumature altrettanto differenti. Per alcuni, per chi ha la passione per la nautica e soprattutto tanta disponibilità economica, i superyacht sono giocattoli, i più costosi, esclusivi e ricercati al mondo. Per altri rappresentano uno status symbol anzi, il principale in grado di far distinguere a colpo d’occhio i loro fortunati armatori come persone di un rango elevatissimo, quantomeno in termini di disponibilità economica. Si tratti di superyacht a vela o motore, sono navi e come tali offrono enormi spazi interni ed esterni, dove poter godere appieno del mare e della vita, personalizzate a volte come un vestito sartoriale cucito addosso al cliente, alle sue abitudini, necessità e gusti. I superyacht, questi giganteschi giocattoli, sono pure degli enormi contenitori di altri toy, come moto d’acqua, gommoni, barche a vela, ma anche sottomarini, hovercraft e dive center, a disposizione degli ospiti per poter godere il mare a piacimento. E poi sono yacht gestiti da uno stuolo di marinai e personale specializzato che, oltre a garantire sicurezza ed efficienza all’imbarcazione, ha il compito di rendere unico ogni momento trascorso a bordo dall’armatore e i suoi invitati. Le cabine riservate agli ospiti - a bordo i posti letto non possono essere più di 12, altrimenti non si tratterebbe più di navi da diporto ma di navi per il trasporto passeggeri - sono spesso suite e gli spazi comuni sono grandi saloni dove il lusso assoluto traspare dalla ricercatezza dei materiali utilizzati per gli allestimenti, dalle lavorazioni artigianali di gran pregio di mobili e complementi, dalla varietà e dal livello tecnologico degli intrattenimenti di bordo: non solo TV e impianti hi-fy per audiofili, ma anche piscine, spa, palestre, cinema… e poi saloni di bellezza, sale operatorie, pianoforti a coda, serre e quant’altro piaccia o serva avere a bordo all’armatore. Peccato che spesso chi ha la possibilità di acquistare una barca del genere, tycoon, magnati, businessman ecc., abbia poi poco tempo per usarla e allora, anche per compensare i faraonici costi di gestione che ogni unità impone, spesso decide di charterizzarla, mettendola a disposizione di altri tycoon, magnati, businessman ecc., che possano permettersi i costi di noleggio, egualmente non alla portata di tutti. Per questo molti super, mega e gigayacht, dopo aver trascorso la stagione balneare in Mediterraneo, proprio per attrarre una clientela cui offrire il meglio, fanno rotta verso i Caraibi, altra meta imperdibile per chi ama il mare.