Home > Comunicazione > Press Mare > Cannes Yachting Festival 2020: entro il 21 agosto ne sapremo di più

Cannes Yachting Festival 2020: entro il 21 agosto ne sapremo di più

 Stampa articolo
Cannes Yachting Festival
Cannes Yachting Festival

Reed Exposition ha appena inviato una nuova lettera a tutti gli espositori in predicato di partecipare al Cannes Yachting Festival 2020, che si dovrebbe tenere dal giorno 8 al 13 settembre 2020 - Qui la precedente comunicazione inviata alle aziende partecipanti appena due giorni fa - Il condizionale è d’obbligo poiché, come potrete leggere dal testo della mail che riportiamo a seguire, il Governo francese cercando di contenere la diffusione del Coronavirus, ha deciso di prolungare fino a fine ottobre il divieto di organizzare manifestazioni/eventi che prevedono la partecipazione di più di 5.000 persone.

advertising

Gli organizzatori, dal canto loro, insistono col dire che potrebbero richiedere una dispensa alla locale Prefettura, per consentire lo svolgimento del Cannes Yachting Festival 2020, anche se sappiamo tutti che sarebbe un’edizione tutt’altro che normale. Oltre alle già annunciate defezioni da parte di diversi espositori, oltre alla latitanza di tanti operatori, compresi i colleghi della stampa – nessuno di noi ha voglia di rischiare, anche fosse “solo” una quarantena, che potrebbe improvvisamente essere decretata fra gli stati, com’è recentemente accaduto fra Inghilterra e Francia – da quello che sentiamo in giro, quelli che con maggiore probabilità non parteciperanno sono proprio i clienti. Mancando loro viene a mancare il senso della kermesse, lasciando agli operatori un rischio sanitario elevato e la certezza di aver buttato un bel po’ di soldi in un’impresa che non porta alcun beneficio a sé e alla propria azienda.

Cannes Yachting Festival
Cannes Yachting Festival

Più che chiedere agli espositori come sentano la loro clientela, se “calda”, disposta, nonostante tutto, ad andare a Cannes per comprare barche, aiuterebbe a prendere una decisione, ad esempio, sapere dagli albergatori di Cannes e del resto della Costa Azzurra, come stanno andando le prenotazioni di camere per la settimana dello Yachting Festival 2020.

Tanto per avere un’idea sulla questione, noi di PressMare abbiamo fatto un paio di chiamate ad altrettanti alberghi che si trovano sulla Croisette, il Carlton e il Majestic Barriere. Hotel extra lusso dove alloggia la clientela più abbiente e, dunque, anche la più interessante per chi espone yacht e superyacht al Salone di Cannes. Alberghi che normalmente hanno le stanze prenotate con mesi di anticipo ma che a oggi, 19 agosto, ci hanno candidamente risposto che non solo c’è ampia disponibilità di camere ma che per il periodo dello Yachting Festival, per le suite sono in atto promozioni. Possibile che gli armatori prenoteranno tutti last minute?

Cannes Yachting Festival
Cannes Yachting Festival

C’è dunque da chiedersi, ancora una volta, per chi verrebbe fatto questo benedetto Cannes Yachting Festival 2020, per il bene degli espositori, per consentire alle aziende di fare business, oppure per il bene di Reed Exposition? Attendiamo con interesse gli sviluppi per darci una risposta.

La cosa che ci lascia particolarmente titubanti sullo svolgimento "safe" del Cannes Yachting Festival sta proprio nella sua location principale, quella dove vengono esposte le imbarcazioni a motore, cioè il Porto di Cannes. Ne avevamo già scritto lo scorso aprile e lo ribadiamo oggi, che realizzare lo Yachting Festival nel cuore di Cannes è stata la chiave del suo successo, ma di fronte alla situazione che si è venuta a creare con la pandemia, gli spazi ristretti delle banchine del Porto Vecchio, divengono il più grande ostacolo allo svolgimento dell'edizione 2020, ciò che lascia più perplessi i potenziali visitatori. In questo senso il Salone di Genova, previsto dal 1 al 6 ottobre, è sicuramente messo meglio, perché viene realizzato all'interno di una struttura fieristica che offre maggiori spazi e, quindi, maggiori possibilità di mantenere distanze e controllare l'afflusso del pubblico. Senza contare che la situazione dei contagi in Italia, pur creando apprensione, sembra essere decisamente più sotto controllo, anche se è presto per fare qualsiasi valutazione.

Fabio Petrone

Cannes Yachting Festival
Cannes Yachting Festival

Caro cliente,

Molti di voi ci chiedono se lo Yachting Festival stia andando avanti a seguito della decisione presa dal Presidente francese e dal Primo Ministro l'11 agosto 2020 di vietare nuovamente eventi che riuniscono più di 5.000 persone fino al 30 ottobre 2020.

Tuttavia il decreto pubblicato il 13 agosto offre ai prefetti la possibilità di concedere deroghe a tale misura.

Per questo, di fronte a una situazione tanto inedita quanto inaspettata, il team dello Yachting Festival ha presentato con urgenza una richiesta di dispensa alla prefettura delle Alpi Marittime per poter ospitare il Festival.

A seguito di ciò, lunedì 17 agosto si è svolto un incontro presso la sottoprefettura di Grasse a cui hanno partecipato le autorità prefettizie, la città di Cannes, l'Autorità sanitaria regionale (ARS), i servizi di sicurezza e Reed Expositions France.

Durante questo incontro, la direzione dello Yachting Festival ha presentato una serie di misure sanitarie aggiuntive, rafforzando ulteriormente il protocollo sanitario già approvato dall'APAVE (principale ente di certificazione indipendente). Per informazione, questo protocollo adotta le misure sanitarie raccomandate dalla federazione professionale dell'industria degli eventi, UNIMEV, approvate dal Ministero della Salute francese, e quelle che Reed Exhibitions ha messo in atto in tutto il mondo, ed è il primo protocollo in Francia ad aver ricevuto APAVE "Safe & Clean ".

Cannes Yachting Festival
Cannes Yachting Festival

Lo Yachting Festival si è inoltre impegnato a dedicare ulteriori risorse per verificare che tutti i partecipanti rispettino le misure anti-Covid 19 in tutti gli spazi pubblici del Festival, e sensibilizzare gli espositori sul loro contributo al rispetto di dette procedure per quanto riguarda i loro spazi privati ​​(stand, barche, pontili. , eccetera.).

A seguito di questa presentazione e alla luce delle risposte qualitative fornite dalla direzione del Festival, i rappresentanti del prefetto presenti alla riunione hanno comunicato che avrebbero deliberato favorevolmente la dispensa richiesta da Reed Expositions France al prefetto.

Tuttavia, ieri martedì 18 agosto 2020, abbiamo appreso che il prefetto ha deciso di rinviare la decisione di aprire lo Yachting Festival.

Ritiene fondamentale tenere un secondo incontro, giovedì 20 agosto 2020, per esaminare di persona, sul sito del porto di Cannes, il modo in cui Reed Expositions France intende attuare le varie misure sanitarie da un operativo punto di vista.

Di conseguenza, come avrete capito e con nostro più grande dispiacere, non siamo ancora in grado di poter confermare che il Festival si possa svolgere, non avendo ancora ottenuto l'indispensabile dispensa prefettizia. Vi risponderemo al più tardi venerdì 21 agosto e qualunque sia l'esito, dopo l'incontro con il prefetto delle Alpi Marittime previsto il giorno prima.

Consapevoli dei vincoli e dei problemi che questo scenario può generare per tutti i nostri clienti, abbiamo ricordato alle autorità prefettizie l'urgenza di ottenere questa dispensa per aprire il Festival, che la maggior parte del settore nautico attende e vede come segno di speranza nella ripresa delle attività. Ti siamo estremamente grati per il tuo continuo impegno, attenzione e comprensione in questa situazione e restiamo pienamente mobilitati per consentire l'apertura del 2020 Yachting Festival.

Le ultime notizie di oggi
 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Pressmare