Home > Comunicazione > Press Mare > Fallimento ex Mondo Marine: arrestato l'ex CEO Roberto Zambrini

Fallimento ex Mondo Marine: arrestato l'ex CEO Roberto Zambrini

 Stampa articolo
Roberto Zambrini
Roberto Zambrini

Vice Presidente ed Amministratore Delegato di SAIM SpA; Managing Director di Sanlorenzo SpA; Managing Director Cantieri di Pisa, controllata della Holding Camuzzi; CEO Mondomarine SpA. Un curriculum da grande manager quello di Roberto Zambrini, un uomo che negli ultimi 35 anni ha navigato nella yachting industry italiana ricoprendo ruoli di primaria importanza, la cui carriera pare essere arrivata a un triste epilogo. Stamattina, infatti, il 62enne manager e imprenditore coinvolto nel crack della ex Mondomarine – ex Cantiere Navale Campanella, alle porte di Savona, rilevato a fine 2017 e oggi, dopo il dissesto finanziario attribuito alla gestione Falciai/Zambrini, sotto il controllo di Palumbo Group – è stato arrestato dalla Guardia di Finanza assieme ad altre tre persone.

advertising

Le accuse ipotizzano reati legati a violazioni di natura fiscale e finanziaria, a partire dalla bancarotta fraudolenta. Tra le ipotesi di reato a vario titolo anche quelle di truffa, autoriciclaggio, ricorso abusivo al credito e falso in bilancio. Le Fiamme Gialle stanno altresì eseguendo sequestri patrimoniali agli imputati, per l’ammontare di una decina di milioni di euro.

 

Le ultime notizie di oggi
 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Pressmare