Home > Comunicazione > Press Mare > Oman Air, spettacolo in alta definizione alla GC32 Riva Cup

Oman Air, spettacolo in alta definizione alla GC32 Riva Cup

 Stampa articolo
Oman Sail - GC32 Racing Tour 2019
Oman Sail - GC32 Racing Tour 2019 - Riva Cup

Il teleobiettivo dei fotografi è probabilmente lo strumento migliore per trasmettere le emozioni dei catamarani foiling GC32, impegnati in adrenaliniche e velocissime regate del loro circuito internazionale che ha fatto tappa sul Garda Trentino, a Riva per la precisione. Spettacolo nello spettacolo, è stato il duello tra i due team al vertice della classifica generale: Alinghi e Oman Air, cui si riferiscono queste fotografie in alta definizione.

advertising

Per fruirle al meglio, cliccate su PHOTOGALLERY HD in alto. Trattandosi di immagini in alta risoluzione, suggeriamo di visualizzare le foto su un ampio monitor in modo da poter godere appieno del loro dettaglio. Se si vuole invece vederle sul telefonino o su un altro device portatile, consigliamo la fruizione della Photogallery HD quando l’apparato è sotto copertura wi-fi perché i file delle immagini HD sono pesanti e la loro visione può ridurre rapidamente la disponibilità di traffico digitale sulla vostra scheda telefonica.

Queste immagini non hanno bisogno di parole, ma ci sentiamo di voler aggiungere qiualche dettaglio per contestualizzarle meglio. Con 15/18 nodi di vento questi foiling cat volano a quasi 30 nodi al lasco, che diventa una bolina larga per via della velocità che porta il vento apparente molto più in prua. I quattro giorni di regata si sono conclusi a pari punti tra i due top team, e la vittoria di Alinghi è stata decretata in virtù del miglior piazzamento nell'ultima prova, secondo il regolamento del GC32 Racing Tour.

Il team omanita è guidato dal kiwi Adam Minoprio, già asso del match race. A bordo con lui regatano il tattico Pete Greenhalgh, Stewart Dodson, Adam Piggott e l'omanita Nasser Al Mashari. L'evento finale e decisivo del GC32 Racing Tour 2019 - la GC32 Oman Cup - si terrà a Muscat dal 5 al 9 novembre. A tal proposito Al Mashari, ha dichiarato: “È ancora tutto molto aperto nel complesso, quindi non vediamo l'ora che arrivi il prossimo evento in Oman, dove mireremo a fare del nostro meglio e possibilmente a vincere l'intera serie - sarebbe davvero bello riuscire a farlo lì, nelle acque di casa."

Giuliano Luzzatto
@gluzzatto

 

Le ultime notizie di oggi
 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Pressmare