Home > Comunicazione > Press Mare > DiversanteLago: crociera gratuita per disabili sul Lago Maggiore

Tag in evidenza:

DiversanteLago: crociera gratuita per disabili sul Lago Maggiore

 Stampa articolo
Crociera gratuita per disabili sul Lago Maggiore
Crociera gratuita per disabili sul Lago Maggiore

Il Rotary Club Borgomanero Arona in veste di capofila, affiancato da numerosi rotariani di altri club italiani e dai “Mariners” dell’IYFR (International Yachting Fellowship of Rotarians), da tempo si è impegnato a rendere possibile la navigazione sui laghi ai disabili di ogni età, tramite l'installazione di sollevatori per agevolare l'imbarco e lo sbarco in sicurezza nei porti.

advertising

Quest’anno un’altra iniziativa sta coinvolgendo nel modo più efficace chi desidera provare l’emozione di navigare sul lago, dimenticandosi per qualche ora della propria disabilità.

Dall’ 8 al 14 maggio 2019 sul Lago Maggiore

Il Rotary Club Borgomanero Arona ha organizzato una crociera diurna di una settimana che partirà mercoledì 8 maggio da Arona, dove è collocato il “sollevatore” più a sud del Lago Maggiore, e terminerà martedì 14 maggio a Cannobio, ultimo comune italiano a nord del lago e primo ad avere la lungimiranza di rendere accessibile le sue coste già nel 2013, favorendo l'installazione del 1° sollevatore donato dai Rotary Club della zona.

Crociera gratuita per disabili sul Lago Maggiore
Crociera gratuita per disabili sul Lago Maggiore

La crociera diurna

La crociera in partenza da Arona sarà effettuata con una barca a vela di 9 metri circa (29ft) che avrà a bordo oltre al timoniere e al tailer (armatori della barca) anche ragazzi con diverse disabilità che si alterneranno nei ruoli di gestione della barca. Sicuramente altre barche di rotariani affiancheranno l’”ammiraglia” di giorno in giorno, secondo la disponibilità di ciascuno skipper. “Ogni giorno prevediamo di ospitare 2/3 ragazzi con i loro accompagnatori” ci anticipa Michele Clemente, principale animatore del progetto nel suo ruolo determinante di Vice-Commodoro della Flotta dei Laghi del Rotary. “I ragazzi potranno avere disabilità diverse sia fisiche, sia intellettive e il numero varierà in funzione della gravità della disabilità e dal numero di barche che parteciperanno alla crociera”.

I ragazzi parteciperanno alla crociera gratuitamente, principalmente con pranzi al sacco per rendere più divertente la navigazione e le soste, eccezion fatta per venerdì 10 maggio dove i ragazzi del Leo Club Verbania organizzeranno una veloce colazione in un ristorante dell'isola Pescatori per sottolineare l’aspetto di ospitalità e convivialità dell’evento. Durante le giornate di crociera i ragazzi incontreranno le scolaresche di porto in porto per parlare di sport e disabilità, di rispetto delle acque, e perché no, del vero senso della parola integrazione.

La campionessa paraolimpica Giusy Versace

La campionessa paraolimpica Giusy Versace
La campionessa paraolimpica Giusy Versace

Venerdì 10  maggio la crociera da Verbania alle Isole Borromee e Santa Caterina del Sasso sarà caratterizzata da un evento straordinario: la giornata dedicata alle scuole Verbanesi in collaborazione con  Leo Club Verbania vedrà la presenza della fantastica Giusy Versace, madrina della manifestazione, e il campione di sci e commentatore sportivo Massimiliano Blardone, affiancati dall’avvocato Fabio Mazzoni presidente XV zona FIV, e dalla dottoressa Silvia Bruno Presidente CIP (Comitato Paralimpico Italiano) Piemonte. Per il Rotary faranno parte del comitato organizzatore Giulia Zaccheo, Michele Clemente e Paolo Brambilla dell’IYFR.

Giuseppina Versace, detta Giusy (Reggio Calabria, 20 maggio1977), è un'atleta paralimpica, conduttrice televisiva e politica italiana. E' la prima atleta donna italiana della storia a correre con doppia amputazione agli arti inferiori. Ha partecipato a Ballando con le stelle 10 - Rai 1, 2014 (concorrente vincitrice). Eletta deputato nel collegio uninominale di Varese è inserita nella commissione affari sociali di Montecitorio con delega del gruppo alle pari opportunità e disabilità.

Genesi del progetto

Il progetto inizialmente prevedeva la realizzazione di una Applicazione per Smartphone ed Android scaricabile gratuitamente, auto implementabile senza pubblicità e completamente gratuita per gli utenti, in grado di dare informazioni utili ai disabili in visita al Lago Maggiore. Oggi l'App è già in rete e permette di individuare gli approdi accessibili da persone con disabilità, mostrando le coordinate GPS, la tipologia di approdo, se nelle vicinanze ci sono servizi igienici e punti di ristoro accessibili e il tipo di fondo/manto e le distanze che il disabile deve percorrere per raggiungere i servizi.

La mappatura era inizialmente limitata al Lago Maggiore, poi si è estesa al Lago d'Orta per poi diventare globale grazie alla funzione REGISTRA APPRODO che ha permesso al gestore di registrare alcuni approdi sulle coste marittime italiane e all'estero. “Di fatto ogni volta che siamo in viaggio si possono registrare nuovi approdi” conferma Michele Clemente. “Vi invito a scaricare l'App: sono graditi osservazioni e suggerimenti, oltre agli aggiornamenti sui nuovi approdi adatti ai disabili, se ne incontrerete durante la vostra navigazione”.

Spiegava al lancio del progetto Carlo Frattini, ideatore e past president del Rotary Club Borgomanero Arona: “Oltre a quello di Arona, sul Lago Maggiore ne abbiamo ad Angera, Caldè, Luino e Verbania, e uno in Svizzera a Brissago. Altri 3 sul lago d’Orta: Gozzano, Orta e Omegna. Uno sul fiume Sesia, a Gattinara. Per facilitarne al massimo l’utilizzo abbiamo creato l’App ‘Diversamente Lago’, facilmente scaricabile sul telefonino, grazie alla quale ci si può facilmente orientare tra un approdo e l’altro. Siamo particolarmente orgogliosi di aver superato non soltanto i confini amministrativi tra Piemonte e Lombardia, ma anche quelli nazionali”.

Un investimento, attracchi e app compresi, di 33 mila euro. Per il disabile è a disposizione una imbragatura grazie alla quale si può assicurare ed essere calato oppure aiutato a scendere dalla barca.

Nuovi sviluppi

Il progetto DiversanteLago è cresciuto e oltre all'applicazione continua a proporre l'installazione di sollevatori per agevolare l'imbarco e lo sbarco in sicurezza in tanti altri porti, grazie alla generosità di aziende, associazioni e privati sensibili a questa problematica. Fino al 2016 sui laghi era possibile "salire e scendere" dalle barche private esclusivamente a braccia, con notevoli rischi e imbarazzi (non sempre è piacevole farsi prendere in braccio o non sempre si ha la forza per sollevare una persona in sicurezza per salire e scendere da una barca).

“Grazie a questo progetto abbiamo fatto realizzare dalla ditta Prosenectute di Mantova tre tipologie di sollevatori” ci racconta Michele Clemente “Uno mobile per pontili di piccole dimensioni, uno fisso utilizzabile su pontili di grosse dimensioni. ma utilizzabile esclusivamente per la persona senza carrozzina e uno, in fase di costruzione, per sollevare la persona su una carrozzina elettrica di massimo 250 kg.”

Di questi sollevatori il Rotary ne ha già donati in questi ultimi anni otto sul Lago Maggiore, sulle tre sponde del lago, Piemonte, Lombardia e Svizzera: 4 mobili, 3 grandi e 1 per disabile con carrozzina che verrà installato entro maggio 2019; 2 mobili e 1 grande sul Lago d'Orta, uno mobile sul lago di Viverone che verrà installato anch’esso a breve.

“Come facilmente intuibile il progetto ha richiesto un grosso impegno sia in termini di tempo, sia di denaro” conclude Michele Clemente “Per questo riteniamo opportuno portare a conoscenza del maggior numero di persone l'opportunità di usufruire delle bellezze delle nostre coste affinché si possa dire abbattuta anche questa barriera.”  

Programma delle giornate e incontri (orari in relazione alle condizioni atmosferiche)

Mercoledì 8 maggio 
Arona
Piazza del Popolo: Accoglienza degli studenti delle scuole medie superiori sul lungo lago Piazza del Popolo di Arona

·         Presentazione crociera DiversanteLago dottor Carlo Paolo Frattini, past President Rotary Club Borgomanero Arona coordinatore progetto Diversamente Lago;

·         L’inquinamento delle nostre acque dottoressa Nicoletta Riccardi, ricercatrice CNR, IYFR;

·         L’impegno del Rotary per la pulizia delle acque comandante Sergio Santi international Commodoro Yachting Rotary già comandante Amerigo Vespucci,

·         Saluto e inizio crociera DiversanteLago.
Angera incontro con autorità locali e ragazzi scuole con gli stessi relatori e programma di Arona.

Giovedì  9 maggio 
Meina
Giornata dedicata all’attività paralimpica a cura delle sedi della Lega Navale di Meina e Arona, presso la base della Lega Navale di Meina, incontro con le scuole e le autorità locali, con Patrizia Prina IYFR.

Venerdì 10 maggio
Verbania - Isole Borromee - Santa Caterina del Sasso
Giornata dedicata alle scuole Verbanesi in collaborazione con Leo Club Verbania e la presenza della fantastica Giusy Versace, il campione di sci e commentatore sportivo Massimiliano Blardone, l’avvocato Fabio Mazzoni presidente XV zona FIV, la dottoressa Silvia Bruno Presidente CIP (Comitato Paralimpico Italiano) Piemonte, Giulia Zaccheo, Michele Clemente e Paolo Brambilla per IYFR.

Sabato 11 maggio
Verbania
In barca a vela: rotta per Cannobio, veleggiata didattica in flotta, Michele Clemente IYFR.

Domenica 12 maggio
Cannobio
In barca a vela e motore rotta per Brissago.
Da Brissago in catamarano a vela rotta Gambarogno, Muralto e ritorno a Brissago, con la presenza di numerosi rotariani (Lerede, Cardini, ecc. IYFR).

Lunedì 13 maggio
Cannobio
In barca a vela rotta per Luino, incontro con autorità locali e programma gestito da Rotary Club Luino-Laveno.

Martedì 14 maggio
Luino
Rotta per Cannero - Cannobio, arrivo crociera e festa di chiusura.

Il programma verrà realizzato con la partecipazione di Lega Navale Arona, Meina, comuni di Arona, Angera, Meina, Verbania, Cannobio e Muralto.

Rotary Club: Borgomanero-Arona, Laveno-Luino, Angera-Sesto Calende, Pallanza-Stresa, Locarno, Bellinzona, Milano Porta Vercellina

Coordinamento Borgomanero-Arona e IYFR Flotta Italiana Laghi del Nord

Gru per facilitare l'imbarco e sbarco di diversamente abili

Iniziativa Rotary: i service club del Rotary intorno al Lago Maggiore si sono uniti per sostenere dei progetti di beneficienza nel territorio. I club partecipanti sono:

RC BORGOMANERO ARONA (Direzione del Progetto "Diversamente Lago")
RC SESTO CALENDE ANGERA LAGO MAGGIORE
RC VARESE VERBANO
RC LAVENO LUINO ALTO VERBANO
RC LOCARNO
RC PALLANZA STRESA

IYFR: La fellowship dei rotariani

La Flotta Italia Nord Ovest dell’IYFR, l’International Yachting Fellowship of Rotarians, oltre ai compiti istituzionali, ha deciso da anni di sostenere la Marina Militare e lo Yacht Club Italiano nella generosa azione a favore dei più deboli, già intrapresa con l’acquisizione del Brigantino Italia, destinato ad alleviare e curare sul mare e per mezzo del mare, coloro che presentano difficoltà di socializzare e problemi di ordine psichico e fisico.

Oggi l’IYFR si affianca con passione al Progetto “DiversanteLago” con l’attiva partecipazione della Flotta dei Laghi del Nord Italia e di Carlo Peretti (Fleet Commodore) e Michele Clemente (Fleet Vice Commodore) del Club Borgomanero Arona, e Paolo Brambilla (Rear Commodore) del Club Milano Porta Vercellina.

L’IYFR è un’organizzazione di Rotariani e loro familiari, riconosciuta dal Rotary International che riunisce i Rotariani praticanti lo yachting o interessati alla nautica in tutte le sue forme e discipline:  nata nel 1947, per iniziativa di un rotariano di Brixton (UK), John Barrett, la fellowship dei rotariani amanti del mare è stata la capostipite di una serie di altre fellowship all’interno del Rotary International.

L’associazione si rivolge a coloro che sono uniti, oltre che dagli ideali rotariani, anche dalla passione per il mare e la navigazione, con l’obiettivo di diffondere comprensione e amicizia a livello internazionale, promuovere i più elevati standard di marineria e iniziative nautiche, ma anche di contribuire allo spirito di servizio sociale del Rotary International sostenendone le iniziative di servizio in mare e a terra.

 

 

Le ultime notizie di oggi