Home > Comunicazione > Press Mare > Incontro al Comando Generale della Guardia Costiera

Incontro al Comando Generale della Guardia Costiera

 Stampa articolo
Amm. Felicio Angrisano Guardia Costiera
Amm. Felicio Angrisano Guardia Costiera

Riportiamo di seguito il testo della circolare emessa da Assonautica a seguito dell'incontro presso il Comando Generale della Guardia Costiera tra l'Ammiraglio Felicio Angrisano e i vertici di Assonautica e Unioncamere. L'incontro ha avuto per oggetto il progetto di Assonautica Italiana "The Italian Yachitng Portrait/il vero ritratto dei diportisti italiani" al quale è affidato il compito di tracciare un ritratto dello stato del diporto nautico nel nostro paese per riuscire a sviluppare e migliorare gli strumenti a disposizione, con il fine di diffondere l'attività diportistica italiana in modo sempre più capillare. La nautica è una risorsa economica fondamentale per il nostro paese ma anche una risorsa culturale che non può essere persa per effetto della crisi o di azioni politiche errate, per questo motivo tali iniziative rivestono un'importanza fondamentale nell'ottica di diffusione presso il pubblico e soprattutto quello più giovane, delle tante opportunità di intrattenimento, crescita professionale e personale che la nautica è in grado di offrire.

Di seguito vogliamo proporvi le parole espresse dagli attori principali dell'incontro a seguito della giornata presso il Comando Generale della Guardia Costiera.

Roma, 16 GIUGNO 2015 Oggetto: The Italian Yachting Portrait, il vero ritratto dei diportisti italiani. Incontro al Comando Generale della Guardia Costiera Anno 2015.

Circolare n. 11/2015 Ai Sigg.ri Presidenti e Direttori delle Assonautiche d’Italia loro sedi

Oggi, abbiamo avuto il piacere e l’onore di presentare al Comandante Generale della Guardia Costiera, Amm. Isp. Capo CP Felicio Angrisano, il progetto di Assonautica Italiana “The Italian Yachting Portrait / il vero ritratto dei diportisti italiani”. Al Comando, durante l’incontro, si è convenuti sul grande interesse verso un un monitoraggio dei livelli di conoscenza e consapevolezza dei diportisti italiani (velisti e motoristi, proprietari o charteristi); verso un progetto che - implementando e aggiornando il data set delle informazioni sul livello di conoscenza del mondo dei diportisti italiani - rende disponibile per le azioni progettuali, per gli stakeholder e per le istituzioni competenti, un flusso informativo che ad oggi è assolutamente carente nel panorama nazionale. Il Comandante generale, entusiasta dell’iniziativa, ha provveduto ad inviare una nota informativa alle Direzioni Marittime sollecitate a “prendere immediati contatti con Assonautica per assicurare la più ampia distribuzione delle schede del questionario in parola presso le marine e le associazioni diportistiche e/o nautiche non mancando di valorizzare l’importanza dell’iniziativa”. Si allega la nota del Comandante generale e ci aspettiamo, naturalmente, la massima attenzione ed una fattiva collaborazione delle nostre Assonautiche con le Direzioni Marittime e le Capitanerie di Porto. Se le schede questionario già inviate in precedenza fossero già esaurite, potrete richiederle nuovamente o più facilmente scaricarle dal sito assonautica.it e stamparle, diffonderle e compilarle. Buon lavoro e Buon vento! Alfredo Malcarne Matteo R. Dusconi Presidente Segretario generale