Giornata del Mare, a Meta e Piano di Sorrento incontri e lezioni di vela e kayak per gli studenti

Giornata del Mare, a Meta e Piano di Sorrento incontri e lezioni di vela e kayak per gli studenti

A Meta e Piano di Sorrento incontri e lezioni di vela e kayak

Servizio

11/04/2022 - 20:26
advertising

Diffondere la cultura e il rispetto per il mare tra i giovani della Penisola Sorrentina, parlando di ambiente, lavoro, sport e proponendo una serie di attività pratiche ad esso legate. Questo lo scopo della serie di eventi, destinati ai ragazzi degli istituti secondari di primo e secondo grado, che hanno avuto luogo questa mattina tra Meta e Piano di Sorrento, in occasione della Giornata nazionale del Mare.

La manifestazione, che ha incassato il patrocinio dei comuni di Meta e Piano di Sorrento, è nata dalla collaborazione tra il Circolo Nautico Marina di Alimuri di Meta, l'Istituto tecnico nautico "Nino Bixio", il Dipartimento di scienze e tecnologie dell'università "Parthenope" di Napoli, l'ente "Area marina protetta di Punta Campanella", la Capitaneria di Porto di Meta e Piano di Sorrento, le associazioni "Casina dei Capitani" di Meta, "La grande onda", "Delegazione Marevivo Sorrento - Penisola Sorrentina", "Vel'a Tarchia", "Amici del Mare" e il consorzio "Terra del Mare".

A partire dalle 9, presso la Casina dei Capitani di Meta, si è tenuto un incontro sulla storia della marineria sorrentina e la sicurezza in mare. Sono intervenuti Giovanni Guarracino (Segretario dell'Associazione Marittima di Mutuo Soccorso tra Capitani), Marco Caputo (comandante dell'Ufficio locale marittimo di Meta) e Enzo De Pasquale (ex ispettore del R.I.N.A. e cultore delle tradizioni nautiche della Penisola sorrentina).

Parallelamente, sulla spiaggia di Meta gli studenti hanno potuto cimentarsi in una serie di esercitazioni teoriche e pratiche di vela, kayak, voga e arte navale. I ragazzi sono stati seguiti dagli istruttori del Circolo nautico Marina di Alimuri e dai soci delle associazioni "Vel'a Tarchia" e "Amici del Mare".

Lezione pratica di Kayak 3

Sempre sulla spiaggia metese, nei locali messi a disposizione dagli esercenti, i volontari de "La Grande Onda", della "Delegazione Marevivo Sorrento – Penisola Sorrentina" e il personale dell'ente "Area marina Protetta Punta Campanella" hanno parlato agli studenti delle meraviglie dell'ambiente marino e dell'importanza della sua tutela. Era presente, inoltre, anche personale dell'Ufficio locale marittimo di Meta, che ha illustrato le attività del Corpo delle Capitanerie di Porto – Guardia Costiera e ha sensibilizzato sul tema della sicurezza in mare.

Altri incontri su ambiente marino e sicurezza in mare si sono tenuti anche nelle sale del "Nino Bixio": qui, a parlare con i ragazzi c'erano il professore Arturo de Alteris dell'Università Parthenope, il comandante dell'Ufficio marittimo di Piano di Sorrento Paolo Avallone e la presidente dell'associazione "La Grande Onda, Laura Cuomo.

"Eventi come questo sono fondamentali, specialmente in un territorio come il nostro che da sempre vive in simbiosi con il mare – ha commentato Fulvio Cafiero, presidente del Circolo Nautico Marina di Alimuri -. È necessario che i ragazzi imparino il prima possibile quanto sia importante salvaguardare e rispettare l'ambiente marino, e tale obiettivo viene raggiunto anche grazie allo sport, che riesce a metterli in contatto diretto con la natura".

advertising
PREVIOS POST
Il Centro Velico Caprera presenta M.A.R.E con One Ocean
NEXT POST
Arrivata la Riva vinta da Matitù, Cippa Lippa in testa alla Roma