Home > Cantieri > Azimut Yachts > Assisted Docking di Volvo Penta conferma il DNA di Azimut Yachts

Assisted Docking di Volvo Penta conferma il DNA di Azimut Yachts

 Stampa articolo
Assisted Docking di Volvo Penta conferma il DNA di Azimut Yachts
Assisted Docking di Volvo Penta conferma il DNA di Azimut Yachts

Azimut Yachts è stato il primo dei clienti europei di Volvo Penta a collaudare la nuova tecnologia di assistenza all’ormeggio Assisted Docking di Volvo Penta.  L’innovazione tecnologica è un principio fondamentale per Azimut Yachts: l’azienda dedica ampie risorse ed un programma di innovazione specifico e in continua evoluzione volto a rendere l’esperienza del cliente la migliore possibile.

advertising

Il sistema Assisted Docking di Vovlo Penta si adatta perfettamente a questo obiettivo, consentendo ad Azimut Yachts di offrire ai propri armatori un’esperienza di navigazione migliore e più naturale, facilitando così la vita a bordo. Le due società hanno collaborato per installare la nuova tecnologia Assisted Docking su un Azimut Atlantis 45 e il sistema è stato poi collaudato dal team di Azimut in Florida.

“Sono affascinato dal sistema Assisted Docking” afferma Federico Ferrante, Presidente Azimut|Benetti Americas. “Azimut Yachts è un’azienda estremamente ricettiva nei confronti dell’innovazione. Cerchiamo sempre di cambiare lo status quo, di pensare fuori dagli schemi. L’Assisted Docking di Volvo Penta ci ha convinti immediatamente: è una vera svolta per un ormeggio facilitato e un ulteriore passo avanti in direzione di prodotti sempre performanti che ci consentono di offrire ai nostri clienti una migliore esperienza a bordo.

Il sistema
Il sistema Assisted Docking integra un nuovo livello di software, sviluppato internamente, con il Dynamic Positioning System (DPS), basato su GPS, dell’azienda ed il Volvo Penta Inboard Performance System (IPS). Questo sistema completamente integrato include l’Interfaccia Uomo Macchina (HMI) al timone, l’elettronica tramite il motore, i sistemi propulsivi, i sensori e l’avanzata potenza di elaborazione dei dati di  navigazione, per offrire un’esperienza a bordo molto più semplice, anche in condizioni meteomarine difficili. 

“Quando abbiamo collaudato la barca, siamo rimasti sorpresi dalla funzione di spinta laterale: è stato incredibile!” afferma Alessandro Rossi, Chief Technical Officer e Direttore Ricerca e Sviluppo del Gruppo Azimut|Benetti. “Penso che sarà apprezzato dai nostri clienti e destinato ad essere adottato sui modelli dotati di motorizzazione IPS Questo comodo sistema di ormeggio è un enorme passo avanti per quanto attiene alla manovrabilità dello yacht. Prevedo che sarà accolto molto bene dal mercato perché ridurrà lo stress associato ad ormeggiare la barca”.


Continui miglioramenti 
“A Volvo Penta siamo molto focalizzati sulla filosofia Easy Boating,” afferma Johan Inden, presidente Region Europe, Volvo Penta. “ Il nostro obiettivo è da tempo quello di rendere la navigazione più facile, sicura ed economicamente vantaggiosa per i nostri clienti esistenti, e al tempo stesso, rendere la nautica attraente e accessibile a nuovi clienti. Lavoriamo continuamente su innovazioni per raggiungere questi obiettivi e, in definitiva, migliorare l’esperienza di navigazione: Assited Docking è il nostro ultimo successo tecnologico in questo campo”. 

“L’innovazione è sempre stata nel nostro DNA, e Assisted Docking di Volvo Penta è un altro importante tassello verso un prodotto migliore”, afferma Federico Ferrante, presidente di Azimut|Benetti Americas. “In Azimut Yachts, il nostro scopo è comprendere le esigenze del cliente e proiettarle nel futuro così da anticiparle. Ancora una volta, Azimut Yachts è orgogliosa di essere tra i primi ad adottare nuove tecnologie che fanno davvero la differenza per i nostri clienti. Ci vuole coraggio per essere pionieri e questo fa parte sia della nostra cultura, sia di quella di Volvo Penta”. 

Il Sistema Assisted Docking sarà introdotto gradualmente, secondo step prestabiliti, a partire dalla primavera del 2021. Sarà disponibile per l’installazione su nuovi modelli e come upgrade per yacht dai 35 a 120 piedi, dotati di motori IPS Volvo Penta. Il sistema di Assisted Docking sarà venduto direttamente a Original Equipment Manufacturers.

Le ultime notizie di oggi