Home > Approdi > Marina di Varazze > Varazze organizza la decima edizione del Lanzarottus Day

Tag in evidenza:

Varazze organizza la decima edizione del Lanzarottus Day

 Stampa articolo
Varazze organizza la decima edizione del Lanzarottus Day
Varazze organizza la decima edizione del Lanzarottus Day

Il "Lanzarottus Day": una giornata che dal 2012 la città di Varazze ha deciso di dedicare al ricordo del  suo insigne concittadino, Lanzarotto Malocello, il navigatore ed esploratore che all’inizio del XIV secolo  riscoprì l’Arcipelago Canario e l’isola di Lanzarote, che porta il suo nome. Sabato 18 settembre 2021 a Varazze, nella rotonda coperta all'ingresso del porto turistico Marina di  Varazze, con inizio alle ore 10:00, si terrà la decima edizione del "Lanzarottus Day"

advertising

Nel corso della cerimonia, organizzata  dall’Assessorato alla Cultura della  Città con la collaborazione dell’Istituto Comprensivo Varazze - Celle, dell’Associazione Artisti Varazzesi,  del Comitato Lanzarotto Malocello Varazze e, di anno in anno, con una delle Associazioni attive sul territorio e  alla presenza delle Autorità Civili, Militari, Scolastiche e dei responsabili del locale associazionismo, ad una rappresentanza delle classi 4°/A e 5° della Scuola Primaria "G. Massone" di Casanova e delle classi 1°/A (Sezione Blu) e 2°/A-B-D E della Secondaria di Primo Grado "F. De André" di Varazze, che se le sono aggiudicate, verranno consegnate le sette (n.7) Borse di Studio istituite da:
- le figlie del Comandante Gerolamo Delfino, l’eroe del Galilea;
- UNITRE – Università della Terza Età di Varazze;
- Centro Commerciale Coop Corte di Mare.

A collaborare all’organizzazione di questa decima edizione del "Lanzarottus Day", dopo "U Campanin Russu", l’ANMI Varazze, la LNI Sez. di Varazze, gli Amici del Museo del Mare, quest’anno a occuparsi di questo prestigioso compito, l’Assessorato alla Cultura ha incaricato l’Associazione Nazionale Alpini - Gruppo di Varazze il quale, con la consueta e sempre fattiva collaborazione dei rappresentanti del locale associazionismo, riceverà gli ospiti invitati e svolgerà con la consueta competenza il ruolo di “padrone di casa".

«La partecipazione a questo ormai tradizionale evento commemorativo della Comunità varazzina – informano gli organizzatori -, anche quest’anno, al fine di poter rispettare le norme di sicurezza in vigore  per contrastare il diffondersi del Covid-19 e sue varianti, è ad invito. Abbiamo pertanto chiesto alla  locale emittente Televarazze di registrare la cerimonia, per poi trasmetterla a più riprese, consentendo così  a quanti interessati di poterla vedere o rivede. Con l’auspicio di poter presto ritornare alla più corposa  rappresentazione sia scenica che culturale delle passate edizioni, che hanno visto la presenza di graditi e  importanti ospiti nazionali e internazionali, cogliamo l’occasione per ringraziare quanti a vario titolo  hanno con noi collaborato alla preparazione di questa manifestazione, lo Staff di Televarazze, la Direzione  della Marina di Varazze e la Confraternita di Nostra Signora Assunta per la loro disponibilità ad ospitarci  e supportarci.»

Consapevoli che una manifestazione non basta saperla organizzare, ma occorre anche farla capire, ecco un  excursus dell’evento e buona lettura.  Nel 2012 (VII Centenario della scoperta), l’Amministrazione Comunale della città di Varazze ha deciso di  dedicare una giornata, il terzo sabato del mese di settembre di ogni anno, al ricordo e commemorazione della  storica impresa compiuta dal navigatore ed esploratore varazzino, Lanzarotto Malocello, con un evento  di grande e coinvolgente rilevanza mediatica locale, regionale, nazionale ed internazionale: il  "Lanzarottus Day".

La decisione è stata presa grazie all’interesse e sollecitazioni dell’Avv. Alfonso Licata (a cui  doverosamente Varazze ha conferito la Cittadinanza Onoraria), che ha costituito a Roma e a Lanzarote il  Comitato Lanzarotto Malocello, riconosciuti dalle più alte cariche istituzionali delle due nazioni, e da insigni  studiosi e ricercatori di fama mondiale

Inoltre, l’appassionato e determinato avvocato romano, ha scritto il libro Lanzarotto Malocello, dall’Italia  alle Canarie (1312-2012), edito dall’Ufficio Storico dello Stato Maggiore della Difesa nel 2012 e  successivamente, nel 2015, anche in versione bilingue italiano-inglese con il titolo From Italy to the Canary  Islands, entrambi sia in versione cartacea e sia online nella Libreria degli atti, convegni e prodotti editoriali  editi dalla Commissione Italiana di Storia Militare del Ministero della Difesa. Ma, Siccome "una cosa tira  l’altra", nel 2016 l’opera dell’Avv. Licata è stata tradotta in lingua spagnola e pubblicata nel numero di 1000  copie, a cura e spese del Cabildo di Lanzarote.

I libri, compreso il secondo scritto dall’Avv. Alfonso Licata e dal Dr. Fernando Acitelli, edito dalla  Presidenza Nazionale della Lega Navale Italiana, con il patrocinio del Ministero della Difesa, del Comune di  Varazze, dell’Istituto del Nastro Azzurro tra Combattenti Decorati al Valor Militare, dell’Associazione  Italiana Marinai d’Italia, della Biblioteca Marucelliana di Firenze, sono stati distribuiti gratuitamente a  scuole, biblioteche, studiosi, ricercatori e presentati nelle sedi istituzionali delle due Nazioni, del Parlamento  Europeo e in diverse prestigiose sedi Universitarie

Le ultime notizie di oggi