Home > Yacht Club > Yacht Club Italiano > Tutto pronto per la 23 edizone del Trofeo Siad – Bombola d’Oro

Tag in evidenza:

Tutto pronto per la 23 edizone del Trofeo Siad – Bombola d’Oro

 Stampa articolo
Tutto pronto per la 23 edizone del Trofeo Siad – Bombola d’Oro
Tutto pronto per la 23 edizone del Trofeo Siad – Bombola d’Oro

Tante le novità e i premi in palio per questa classica regata dedicata al monotipo Classe 1913 che inizia domani sotto la regia dello Yacht Club Italiano. Per l’edizione 2019, 87 iscritti, nonostante le previsioni meteo minacciose, è un gran bel risultato che sottolinea l’affezione dei dinghisti per questa regata arrivata alla sua 23° edizione.

advertising

Eccezionale il numero dei Campioni Italiani presenti. Oltre al vincitore di 11 titoli, mattatore di moltissimi Bombolini Paolo Viacava, al via anche Enrico Negri, Vittorio d’Albertas, Vittorio Macchiarella, Paco Rebaudi e Federico Pilo Pais. Da non sottovalutare però gli insidiosi Andrea Falciola, recente vincitore della prima tappa di Coppa Italia a Marina di Ravenna, Vincenzo Penagini e Filippo Jannello, che più volte hanno sfiorato la vittoria. E neppure l’agguerrita pattuglia di adriatici Giovanni Boem, Francesco Fidanza, Luciano Foscolo, Flavio Semenzato, capitanati dall’ottimo Massimo Schiavon, o il “laghé” Vito Moschioni, o i gattopardi Gaetano Allodi, supermaster, e Ubaldo Bruni tosto master padre d’arte, avendo come figli il timoniere di Luna Rossa Checco e di Gabriele ‘Ganga’, l’allenatore del team olimpico dei Nacra 17.

In palio anche la Bombola d’Argento per il migliore nei Dinghy Classici, quelli tutti in legno, per la quale ci sarà dura battaglia tra Toni Anghileri, Italo Bertacca, Andrea Cito Filomarino, Fabio Mangione, Nello Ottonello, Alberto Patrone e Stefano Puzzarini 

Poche, ma buone, le lady in gara, con una sfida aperta tra Maria Elena Balestrieri, vincitrice nel 2018 dell’ultima edizione e del titolo italiano, Francesca Lodigiani, Segretario di Classe e vincitrice a sua volta di un titolo e molti Bombolini, e la tedesca Anna Meister.

Il Trofeo SIAD “Bombola d’Oro” è una prova valida del “Trofeo Internazionale George Cockshott” e per la “Coppa Italia” 

Questo il programma delle regate:

Giovedì 16 Maggio 2019 dalle ore 14.00 registrazione 
Venerdì 17 Maggio 2019 dalle ore 08.30 registrazione ore 10.30 briefing
(a Santa Margherita Ligure) Regate ore 14.00 
Sabato 18 Maggio 2019 Regate ore 11.00 
Domenica 19 Maggio 2019 Regate ore 11.00 
Il Trofeo sarà assegnato qualunque sia il numero delle prove rese possibili in funzione delle condizioni meteorologiche, con un massimo di 3 prove al giorno. Tra i nuovi premi istituiti per questa edizione, la “Coppa Allievi”. Nel 1952 infatti, all’YCI viene istituita la categoria dei Soci Allievi per favorire l’ingresso al Club di soci minori di ventuno anni. Nel 1955 la prima edizione della Coppa Allievi istituita per la Classe Dinghy 12 tanto cara all’YCI e palestra naturale di moltissimi soci. Le edizioni del 1958/1959/1960 furono all’insegna del triplete di Paolo Niccolini. La Coppa Allievi – che Paolo Niccolini vinse da ragazzo - è tornata al Club grazie alla generosità della moglie di Paolo, Teodora Niccolini ed sarà di nuovo in palio come Challenge riservata al miglior timoniere under 18. Un nuovo premio è in ricordo di Corrado Cohen, storica figura dei dinghisti di Portofino da poco scomparso, il trofeo, naturalmente, è intitolato: Style & Elegance.


Il Trofeo SIAD-Bombola d’Oro è organizzato dallo Yacht Club Italiano con la partnership del Gruppo SIAD, attivo nei settori gas industriali, engineering, healthcare, servizi e beni industriali e con la collaborazione del Circolo Velico di Santa Margherita Ligure e del Circolo Nautico di Rapallo. La regata si svolge con il patrocinio dei Comuni di Portofino, Santa Margherita Ligure e Rapallo.
 
La Classe Dinghy
L’Associazione Italiana Classe Dinghy 12’, fondata nel 1969 e riconosciuta dalla Federazione Italiana Vela, conta 299 soci tesserati e oltre 600 barche naviganti tra scafi in legno, scafi in vetroresina e legno e scafi in vetroresina, di recente costruzione e d’epoca. La grande attrattiva di questa imbarcazione è data dal fatto che possono regatare insieme barche di legno e di vetroresina: i dinghy costruiti in legno recentemente varati hanno addirittura le stesse prestazioni di uno scafo in vetroresina. La ranking list della classe conta quasi 250 timonieri. Il Dinghy è una barca di grande fascino, tecnica ed elegante, capace di evolversi rimanendo sempre se stessa.

Le ultime notizie di oggi