Torban Grael e signora con i comandanti Ballini e Busetto al Bar Giulia d'Autore a Porto Santo Stefano

Torban Grael e signora con i comandanti Ballini e Busetto al Bar Giulia d'Autore a Porto Santo Stefano

Artemare Club avvista e incontra Torben Grael all’Argentario

Lifestyle

12/06/2022 - 09:47
advertising

Il comandante Daniele Busetto ha incontrato Torben Grael a Porto Santo Stefano, accompagnato da gentil signora, con il comandante Mario Ballini, uno dei titolari del Bar Giulia d’autore, dove è avvenuto l’incontro.

Torben Grael è lì per preparare la propria prossima partecipazione all’Argentario Sailing Week a bordo dell’imbarcazione d’epoca Scud, di Patrizio Bertelli. Ne è seguita una piacevole chiacchierata immortalata dalla foto, ricordando la riunione di Luna Rossa a Porto Ercole di alcuni anni fa, durante il memorial Donati, per Edoardo, bravissimo rigger argentarino amato da tutti i compagni di vela con cui ha lavorato, scomparso prematuramente.

Artemare Club ricorda che Torben Grael, soprannominato "mago del vento" o "turbine", è uno dei velisti più vincenti di questo sport a livello mondiale. Ha conquistato cinque medaglie in cinque edizioni differenti dei Giochi Olimpici, e il titolo di campione del mondo in sei occasioni. Ha vinto la Louis Vuitton Cup 2000 a bordo di Luna Rossa, ricoprendo il ruolo di tattico, e successivamente ha partecipato alle edizioni 2003 e 2007, sempre a bordo dell'imbarcazione italiana, per poi aggiudicarsi l'edizione 2009 della Volvo Ocean Race al timone di Ericsson 4. Nel palmarès di Torben Grael figurano anche due medaglie ai Giochi Panamericani, un oro nell'edizione 1983 e un bronzo nel 1987, nel 2009 è stato nominato velista mondiale dell'anno dalla ISAF, il più prestigioso riconoscimento conferito ai velisti dalla FIV.

Francesco Longanesi Cattani all'ultima edizione dell'America's Cup


Nel frattempo le agenzie stampa battevano la triste notizia della scomparsa improvvisa nella notte di Francesco Longanesi Cattani, figlio dell’ammiraglio Luigi Longanesi Cattani che fu asso sommergibilista durante la Seconda Guerra Mondiale. "Pimperle" così era noto Francesco nell'ambiente velico, era uomo di fiducia di Patrizio Bertelli e responsabile delle pubbliche relazioni del team Luna Rossa e delle relazioni esterne del Gruppo Prada, di cui faceva parte da 20 anni. Assieme ad Artemare Club è stato sostenitore del Premio giornalistico letterario Carlo Marincovich.

Tutto il mondo della vela è in lutto i suoi funerali si svolgeranno a Bagnacavallo, il prossimo lunedì 13, e per tutta la giornata il guidone di Artemare Club sarà abbrunato augurando la navigazione eterna con buon vento a Francesco Longanesi Cattani.

advertising
PREVIOS POST
Italiano Dolphin ed Euro Cup sul Garda Veneto
NEXT POST
Conclusa la terza tappa della TurboCup Ufo22