Home > Saloni nautici > yare > Yare Digital 2020: successo della decima edizione tutta on line

Yare Digital 2020: successo della decima edizione tutta on line

 Stampa articolo
Yare Digital 2020: successo della decima edizione tutta on line
Yare Digital 2020: successo della decima edizione tutta on line

Oltre 2.000 partecipanti, 102 speaker, 19 eventi proposti per oltre 13 ore di live streaming e un totale di 115.126 minuti di connessione. Dall’Asia, Medio Oriente, Usa e Europa, il Superyacht Captains' Forum, i digital workshop, i virtual Shipyard Tour e il Forum sulla progettazione europea, focus del programma di YARE (Yachting Aftersales and Refit Experience), organizzato da NAVIGO, sono stati seguiti da un pubblico di oltre 25 Paesi.

advertising

Due giorni che hanno permesso all’appuntamento internazionale della yachting industry di celebrare con successo l’edizione numero 10, interamente digitale. Nel Live Streaming proposto all’interno della app YARE NAVIGO, i maggiori protagonisti del settore nautico a livello mondiale, hanno dato vita a riflessioni, dibattiti e momenti di confronto, in un format completamente innovativo alternando panel interattivi in cui il pubblico ha potuto interagire nelle chat proponendo in diretta domande, confrontandosi con i relatori, vivendo i live show e visitando i cantieri navali di Viareggio.

YARE 2020 prosegue in questi giorni – fino al 10 dicembre - con gli incontri B2C - MEET THE CAPTAIN tra comandanti e imprese in modalità online con un’agenda che prevede quattro sessioni per un totale di circa 1.000 meeting confermati: giudicati con soddisfazione e riprova delle aspettative, gli incontri già svolti.

“Il cambiamento fa parte delle sfide che le imprese devono affrontare nel loro percorso e, anche in questa difficile congiuntura, molte aziende e comandanti hanno accettato di prendere parte ad un evento completamente digitale – sottolinea il presidente di Yare, Vincenzo Poerio –. Una riprova della qualità fortemente innovativa di Yare che, dopo 10 edizioni di crescente successo, ha fatto un passo in avanti convertendo il problema dettato dalla pandemia in una nuova opportunità in grado di tracciare una via verso il futuro della Yachting Industry e di rappresentare una importante prima volta nel mondo degli eventi del settore nautico”.

La versione digitale ha consentito di raggiungere aziende e soggetti localizzati in tutto il mondo, dai comandanti alle associazioni di area americana a quelle dell’area asiatico-pacifica. Hanno aderito cantieri leader per quanto riguarda refit e nuove costruzioni con l’adesione dei principali attori tra cui Rossinavi, Lusben, Overmarine, Tankoa, Rosetti Superyachts, Fabiani, Gin Superyacht, Lürssen e Monaco Marine; aziende specializzate in soluzioni “green”, elemento di criticità per tutte le attività marittime: soggetti quali Rina rilevanti nella consulenza di adempimenti normativi da parte dei comandanti e degli yacht, marina localizzati nell’area orientale del Mediterraneo, realtà leader operative e tecniche del settore painting, oltre che una lunga serie di aziende dedicate alla fornitura e al design. 

Per quanto riguarda gli 80 comandanti ospiti, si conferma la partecipazione di professionisti al timone di yacht tra i 30 e i 60 mt. in maggioranza esteri (con 13 nazionalità rappresentate tra cui greca, turca, inglese, francese, libanese e russa). Sono stati 53 i cantieri navali rappresentati dai comandanti di grandi barche e gioielli del mare con una prevalenza di yacht armatoriali, ma una presenza interessante di yacht charter.

YARE è sponsorizzato da Rina, Jotun, Boero, Rossinavi, Lusben, Overmarine, Porto Montenegro, Miele Marine e da un nutrito gruppo di imprese internazionali.
È supportato dal Distretto Tecnologico per la Nautica e la Portualità Toscana, Camera di Commercio Lucca, Lucca Promos, The Lands of Giacomo Puccini. 
Gode del patrocinio di SYBAss, ISS, Pya, Confindustria Nautica, APSA, ECPY, Italian Yachtmasters, Sezione Yacht Federagenti Italia e delle istituzioni locali Comune Viareggio, Comune di Lucca e Provincia Lucca. Media partner internazionale: The Superyacht Group. Mediapartner: The Boat Show, Nautica Report, Superyacht Radio, The World of Yachts, Superyacht Digest e Yachting Pages.
 

Le ultime notizie di oggi