Home > Regate > J24 - Associazione Italiana di classe > Marc Arata si aggiudica la tappa conclusiva del Circuito Nazionale J24

Tag in evidenza:

Marc Arata si aggiudica la tappa conclusiva del Circuito Nazionale J24

 Stampa articolo
Anphitrite #we are in Puglia con Marc Arata si aggiudica la tappa conclusiva del Circuito Nazionale J24
Anphitrite #we are in Puglia con Marc Arata si aggiudica la tappa conclusiva del Circuito Nazionale J24

Con l’ottava ed ultima tappa disputata nel fine settimana nell’accogliente rada di Mar Grande e organizzata dal Circolo Velico Ondabuena Academy di Taranto si è conclusa l’edizione 2018 del Circuito Nazionale J24 che, dopo le manche svoltesi da aprile a dicembre, assegnerà come sempre il Trofeo J24 al miglior Timoniere-Armatore e il Trofeo Challenge Perpetuo Francesco Ciccolo (istituito in ricordo del Presidente prematuramente scomparso per il primo classificato del Circuito senza considerare gli scarti).

La manifestazione è stata vinta da Ita 386 Anphitrite #we are in Puglia affidata a Marc Arata che si è ben distinto vincendo la seconda e la terza prova (Se.Ve.Ta, 7 punti; 5,1,1). Al secondo posto ma a pari punteggio Ita 439 L’Emilio con Antonio Macina al timone (Compagnia del Mare, 7 punti; 2,3,2) e al terzo Mimmo Bottiglione della Se.Ve. Ta. (9 punti; 1,4,4), vincitore della regata d’apertura. A seguire in quarta e quinta posizione i due giovanissimi equipaggi del CN il Maestrale, Ita 27 Pulsarino (14 punti; 4,7,3) e Ita 427 Jebedee (15 punti; 3,6,6) 

“Nove equipaggi si sono ritrovati in acqua nel fine settimana appena concluso per la tappa pugliese del Circuito Nazionale J24: presente una cospicua rappresentanza della Marina Militare che con la sua sezione Vela a Taranto ha messo in acqua quattro equipaggi.- ha spiegato il Capo Flotta j24 pugliese Nino Soriano -Alla vigilia le previsioni non lasciavano presagire nulla di positivo ma per fortuna siamo riusciti a spuntare il minimo ammesso delle tre prove. Ottimo il lavoro del Comitato e dell’organizzazione a mare capitanata dagli ufficiali di regata Tortorella, Rochira e Salvatore Serra di Ondabuena, che hanno permesso la disputa di due prove sabato con vento in continua variazione e con diversi cambi di percorso conditi con pioggia sul finale. Domenica, invece, il pochissimo vento ha permesso solo una prova partita a pomeriggio inoltrato. Da segnalare la presenza in acqua, oltre che di volti noti come Cosimo Bottiglione della Marina Militare, Antonio Macina con L’Emilio Compagnia del Mare e Marc Arata su Anphitrite #we are in Puglia, di due equipaggi giovanissimi quali Jebedee condotto da Remo Soriano e Pulsarino con Marco Iaquinta: tutti giovanissimi a bordo e molti alla loro prima esperienza in regata sul J24 che però hanno dato filo da torcere ai più esperti in diverse occasioni.”

Questi Equipaggi, insieme a quello misto de L’Emilio (del CV Molfetta con Ciccio Mastropierro sempre a bordo), sono formati dal Circolo Nautico Il Maestrale direttamente dalla sua Scuola di Vela seguita proprio dal Capoflotta Soriano “Questa per me è una grande scommessa: ho portato in barca ragazzi giovani in cui vedo entusiasmo e possibilità di crescita per la classe J24 e per la vela pugliese in generale. Mio figlio Remo (16 anni) ha preso in carico Jebedee e grazie a Ondabuena che ci ha concesso Pulsarino, ho portato in acqua Marco Iaquinta (15 anni) per la prima volta in regata con il J24. Sono molto soddisfatto del risultato raggiunto, specie in termini di risonanza sul circuito che mi piacerebbe avesse un seguito e un trend positivo.”