Home > Personaggi > Alberto Riva Sailing > Trionfo di Alberto Riva su EdiliziAcrobatica in Atlantico

Tag in evidenza:

Trionfo di Alberto Riva su EdiliziAcrobatica in Atlantico

 Stampa articolo
Trionfo di Alberto Riva su EdiliziAcrobatica in Atlantico
Trionfo di Alberto Riva su EdiliziAcrobatica in Atlantico

Sono giorni speciali per la vela italiana: gli azzurri non vincono soltanto alle olimpiadi, ma anche Oltralpe dove il giovane navigatore milanese Alberto Riva ha vinto entrambe le tappe della Mini-Gascogne 2021 (Ex Transgascogne), portando a casa la sua terza vittoria della stagione. Al momento Riva è in testa nell'International Ranking 2021, la classifica del campionato internazionale in Classe Mini 650. 
 
Questo pomeriggio 3 agosto alle ore 15,06 Alberto Riva, atleta della scuola vela Utopia SSD, ha tagliato il traguardo della Mini Gascogna-Puru Challenge 2021 in prima posizione. La regata è divisa in 2 tappe per un totale di 580 miglia, da Port Bourgenay in Francia a Getxo in Spagna, e ritorno. Per Riva questo era l'ultimo importante test prima della partenza della Mini Transat (26 settembre 2021).
 
Dopo una prima tappa (375 miglia) condotta in maniera magistrale e perfetta dal punto di vista delle scelte strategiche, dove Alberto è arrivato primo in classe Serie con ben 8 miglia di vantaggio sul secondo equipaggio, anche in questa seconda tappa Riva si rivela abile nel gestire il cambio di vento. Dopo la prima giornata di ariette, infatti, EdiliziAcrobatica mette il turbo, approfittando del fronte freddo arrivato a metà della notte. Con l'aumento del vento le barche "scow" (prua tonda) hanno tutte riguadagnato posizioni, compresa quella di Riva che si è posizionata in testa alla flotta senza mai perdere la prima posizione.
 
Il commento di Giovanni Soldini: "Grande Alberto, qui a bordo di Maserati Multi 70 abbiamo fatto un grande tifo e siamo tutti strafelici. Il ragazzo va forte, è bravo e aspettiamo di vedere che cosa farà alla Mini-Transat".

advertising

 
La Mini Gascogne 2021
 
La prima edizione della Mini Guascogna-Puru Challenge 2021, regata che prende il posto della storica Transcascogne e come quest'ultima si svolge ogni due anni, ha visto i marinai navigare nella prima tappa dalla Francia (Port Bourgenay) a Getxo, nel nord della Spagna e nella seconda dalla Spagna alla Francia. La corsa ha ospitato sia solitari sia duetti (con 4 diverse classifiche: prototipi, doppio e solo; serie doppio e solo).
 
Hanno partecipato alla corsa 72 imbarcazioni, di cui 64 solo e 8 in doppio, di 10 nazionalità diverse. Oltre a Riva su EdiliziAcrobaticasulla linea di partenza c'erano altri sette equipaggi italiani, gli stessi che ritroveremo al via della Transat: Massimo Vatteroni, Francesco Renella, Andrea Pendibene, Giammarco Sardi, Giovanni  Mengucci, Matteo Sericano.
 

Trionfo di Alberto Riva su EdiliziAcrobatica in Atlantico
Trionfo di Alberto Riva su EdiliziAcrobatica in Atlantico

Alberto Riva
 
Milanese, classe 1991, è velista, ingegnere, esperto di elettronica di bordo.
 
Cresciuto alla scuola vela Utopia all'isola d'Elba, la formazione velica di Alberto Riva procede di pari passo con quella tecnologica e, dopo la laurea in ingegneria fisica, si occupa anche di analisi dati e performance insight per il Team Azzurra TP 52 (vincitore Super Series 2019) e sviluppa e auto-costruisce una delle parti più complesse, importanti e costose delle barche a vela per solitari: il pilota automatico. Dal 2017 inoltre prepara skipper e barche per la Mini-Transat e collabora con la facoltà di Ingegneria biomedica del Politecnico di Milano per degli studi sulla gestione sonno. Marinaio, ingegnere e data analyst, Alberto naviga e collabora con i più importanti team italiani: con Giovanni Soldini su Maserati Multi 70 Alberto partecipa a lunghe navigazioni come membro dell'equipaggio ed è il responsabile dell'elettronica di bordo; con Andrea Fantini segue la preparazione di Enel Green Power fino alla partenza della Route du Rhum 2018, poi insieme a lui partecipa alla Defì Atlantique 2019; naviga anche con l'altro enfant prodige della vela d'altura italiana, Ambrogio Beccaria, su Geomag, vincendo il Mini Fastnet; naviga con Pietro Luciani su Eearendil collaborando alla preparazione della Transat Jaque Vabre 2019. Nel 2019 comincia a navigare su Cellissima-Ambeco, un Vector 6,50, barca di serie "scow" (a prua tonda) di nuovissima generazione, disegnata da Etienne Bertrand. Con questa barca ha vinto la Mini Solo 222 e di conseguenza il campionato Mini Italiano Classe Mini 2019. Nel gennaio 2020 Alberto ha varato un nuovo mini Vector, EdiliziAcrobatica ITA 993, con quale ha vinto tre regate, l'Arcipelago 560 in doppio con Beccaria, la Mini Calvados e la Mini Gascogna.
                                                                                                                        
Lo sponsor 
EdiliziAcrobatica è l'azienda leader in Italia del settore edile per lavori su corda. Effettua interventi senza l'utilizzo di ponteggi o piattaforme aeree utilizzando la tecnica innovativa e all'avanguardia della doppia fune di sicurezza che consente di offrire al cliente finale non solo servizi di qualità con standard di eccellenza e l'ovvio abbattimento del costo del ponteggio ma soprattutto una serie di vantaggi intangibili che non hanno prezzo: nessun ostacolo alla vista, totale libertà, luce, pulizia e totale sicurezza, anche durante i lavori. Una vera rivoluzione nel mondo dell'edilizia e una formula vincente che si traduce nei numeri: nell'ultimo anno EdiliziAcrobatica ha registrato un aumento del fatturato del +50% e aumentato il numero di dipendenti e collaboratori arrivando oggi ad un organico di più di 1.200 collaboratori. E la crescita continua: EdiliziAcrobatica oggi ha una Direzione Generale a Genova e 100 aree operative sul territorio tra Italia e Francia. Un'azienda in continua espansione che crea nuove opportunità di lavoro in tutta Italia.

Le ultime notizie di oggi