Home > Istituzioni > Marina Militare > Il primo Salone Nautico Internazionale di Venezia nell’Antico Arsenale

Il primo Salone Nautico Internazionale di Venezia nell’Antico Arsenale

 Stampa articolo
Salone Nautico Internazionale di Venezia
Salone Nautico Internazionale di Venezia

Dal 18 al 23 giugno 2019, presso l’Antico Arsenale, aprirà i battenti il primo Salone Nautico internazionale di Venezia promosso dal Comune e organizzato dalla società Ve.La. spa.

advertising

L’evento fieristico internazionale, il cui motto è “L’arte navale torna a casa”, da sempre cuore dell’industria navale della Serenissima e simbolo del suo potere militare e commerciale sul mare, interessando anche una larga parte della base navale della Marina Militare, che ospita la sede dell’Istituto di Studi Militari Marittimi e principale Comando della Forza Armata nella città lagunare.

L’evento, inserito in un incomparabile contesto storico e architettonico nel centro storico di Venezia, comprenderà un bacino acqueo di 50.000 metri quadri ed ampi spazi espositivi sia coperti che scoperti, metà dei quali ricadono nel sedime occupato dalla Marina Militare.

La Forza Armata, attraverso l’Istituto di Studi Militari Marittimi, da sempre è fortemente impegnata nella salvaguardia e valorizzazione del patrimonio storico culturale custodito nell’Antico Arsenale laddove, nel rispetto delle esigenze e requisiti di sicurezza propri di una base navale militare, promuove varie iniziative volte ad ottimizzare le occasioni di fruibilità di questo luogo splendido da parte della cittadinanza.

La Marina Militare esprime le proprie capacità ed impiega il proprio personale e mezzi su una gamma di attività ed operazioni che spaziano dal sociale all`umanitario, dall`ambientale allo scientifico ed in tutti i settori d’interesse della collettività che unitamente alla funzione prettamente militare delineano le capacità duale e complementare in senso più ampio.

Per l’occasione saranno presenti, nella città lagunare, oltre a un Plotone dei Fanti di Marina della Brigata Marina San Marco, le Navi ANDREA DORIA (cacciatorpediniere), ARETUSA (unità idro-oceanografica) e PONZA (unità per il supporto dei fari e dei segnalamenti marittimi) che saranno aperte per le visite a bordo a favore della popolazione secondo il seguente programma:

Nave Doria: ormeggiata presso la Riva dei Sette Martiri, martedì 18 dalle ore 10:00 alle ore 12:30 e dalle ore 15:00 alle ore 20:00, mercoledì 19 dalle ore 10:00 alle ore 12:00 e dalle ore 15:00 alle ore 20:00, giovedì 20 dalle ore 10:00 alle 12:30 e dalle 15:00 alle 18:00;

Nave Aretusa: ormeggiata all’interno dell’Arsenale di Venezia, da mercoledì 19 a domenica 23 giugno dalle ore 10:00 alle ore 12:00 e dalle ore 15:00 alle ore 18:00;

Nave Ponza: ormeggiata all’interno dell’Arsenale di Venezia, da mercoledì 19 a domenica 23 giugno dalle ore 10:00 alle ore 12:00 e dalle ore 15:00 alle ore 18:00.

Il Salone offrirà anche possibilità di approfondimento culturale legato al mare, al diporto, all’ambiente e alla ricerca scientifica. In tale ambito la Marina Militare contribuirà con la partecipazione di Ufficiali relatori esperti di settore alle attività congressuali previste nell’ambito della manifestazione. Saranno trattati argomenti relativi all’iniziativa della Forza Armata denominata “Flotta Verde”, ovvero la motorizzazione delle unità che prevede l’impiego di carburanti “green”, progetto in cui la Marina Militare è leader a livello internazionale, nonché sull’impegno più in generale per la tutela dell’ambiente marino. Altri interventi riguarderanno la cantieristica e la possibile applicazione di alcune innovazioni progettuali militari anche in campo civile e del diporto.

Inoltre, la Marina Militare, in collaborazione con la Camera di Commercio di Venezia e Rovigo, presenterà il progetto ADRION/NEORION chesi prefigge lo scopo di creare un cluster, per le costruzioni navali sostenibili, fra le regioni che si affacciano sulla zona ADRIATICO/IONICA. Il cluster dovrà quindi potenziare sia la cooperazione fra gli attori, sia la condivisione di innovazione nelle industrie, la progettazione di costruzioni navali a basso impatto ambientale attraverso l’utilizzo e l’implementazione di tecnologie sostenibili.

La Marina Militare sarà presente al Salone anche con uno stand che intende promuovere, attraverso un’esposizione di assetti operativi e modellini navali, le componenti specialistiche ed operative della Marina Militare. Presso lo stand sarà altresì possibile ricevere informazioni circa le varie opportunità di carriera nell’ambito della Forza Armata e cimentarsi con l’utilizzo di un simulatore di Plancia. Inoltre, per i più giovani, sarà possibile risalire i venti a bordo di un’imbarcazione a vela della classe “Optimist”.

Infine, con il supporto del Comune di Venezia, di Ve.La. Spa e della Fondazione Musei Civici, è stato allestito un percorso didattico per giovani ed adulti con l’obbiettivo di far conoscere il mondo dei sommergibili e la loro storia. Nell’ambito del percorso, sarà possibile effettuare visite guidate all’interno dell’ex-Sommergibile “Dandolo”, nuovamente fruibile al pubblico al termine dei lavori di adeguamento e musealizzazione.

Le ultime notizie di oggi