Home > Istituzioni > Lega Navale Italiana > Incontro Ministro dei Trasporti Delrio e Contrammiraglio Sauro, LNI

Incontro Ministro dei Trasporti Delrio e Contrammiraglio Sauro, LNI

 Stampa articolo

    Incontro Ministro dei Trasporti Delrio e Contrammiraglio Sauro, LNI
Incontro Ministro dei Trasporti Delrio e Contrammiraglio Sauro, LNI

Il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Graziano Delrio, incontra il Commissario Straordinario della L.N.I., C.A. Romano Sauro.

Roma, 30 Luglio 2015 - Il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Prof. Graziano Delrio, ha ricevuto il Commissario Straordinario della Lega Navale Italiana Contrammiraglio Romano Sauro.

Il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Prof. Graziano Delrio, ha ricevuto il 30 luglio 2015 il Commissario Straordinario della Lega Navale Italiana, Contrammiraglio Romano Sauro.

Il Commissario, nel portare i ringraziamenti di tutti i Soci della Lega Navale e in particolare dei Delegati Regionali, per la felice conclusione della problematica legata alla nomina dei Vertici, ha rappresentato la natura e le finalità della L. N.I., evidenziando come essa svolga un importante ruolo sociale e un servizio di pubblico interesse, rivolto soprattutto ai giovani e agli studenti, per diffondere l’amore per il mare e la creazione della cultura del mare.

Ha anche sottolineato l’importanza del rapporto con il Ministero delle Infrastrutture e con il Corpo delle Capitanerie di Porto per tutti quegli aspetti che interessano il settore della sicurezza in mare, il rilascio delle patenti nautiche – che vede i nostri Esperti Velisti nelle relative commissioni di esame – e le concessioni demaniali marittime, le cui modalità di rilascio dovranno essere attentamente stabilite in vista della applicazione della direttiva europea Bolkestein.

Il Ministro Delrio ha manifestato molta attenzione per le attività ed il ruolo della Lega Navale, rimanendo favorevolmente impressionato dalla presenza capillare delle Sezioni e Delegazioni lungo le coste italiane e sulle acque interne, cogliendo pienamente sia lo spirito volontaristico dei suoi soci, sia il ruolo fondamentale che essa svolge nel settore della formazione dei giovani e della trasmissione di valori e della cultura del mare.

Il Ministro ha anche preso atto, con soddisfazione, dell’avvio della collaborazione con il Comando Generale delle Capitanerie di Porto e con la Direzione Generale per la vigilanza sulle Autorità portuali, le infrastrutture portuali e il trasporto marittimo del MIT. Nel corso dell’incontro, sono stati anche esaminati i motivi che hanno provocato il provvedimento del commissariamento, concordando sull’opportunità che vengano rimossi quanto prima gli ostacoli contingenti che hanno impedito la regolare nomina del Presidente e del Vicepresidente per un mandato triennale.

Al termine del colloquio, il Commissario ha manifestato l’intenzione di avviare forme di collaborazione anche con il Ministero dell’Ambiente, per esempio per quanto afferisce il problema dello smaltimento delle barche in vetroresina, ma, soprattutto, per quanto attiene la questione dell’erosione delle coste, settore nel quale le numerose sezioni della Lega Navale potrebbero fornire un importante e prezioso osservatorio per monitorare il fenomeno, tenendo anche conto che l’Associazione annovera, tra i propri soci, numerosi specialisti di processi di erosione e di progetti di difesa della costa nonché esperti di alto livello in geologia marina.

Il Ministro ha infine espresso al Commissario e alla Lega Navale Italiana i migliori auguri di buon lavoro.