Con veleggiate e open day prende il largo la Stagione di Marina di Varazze

Con veleggiate e open day prende il largo la Stagione di Marina di Varazze

Con veleggiate e open day prende il largo la Stagione di Marina di Varazze

Sport

24/04/2024 - 15:35

Con le festività di fine aprile e inizio maggio ha ufficialmente inizio la nuova Stagione in Marina di Varazze che, come ogni anno, dedicherà iniziative ai propri armatori così come ai visitatori e alla Città.
Sport, giornate di prove organizzate dagli operatori del Marina concessionari dei più importanti marchi del mondo nautico, musica e divertimento per tutti faranno parte di un ricco programma che avrà come fulcro anche i tanti locali e ristoranti che animano la banchina centrale.

Mentre sono in corso gli ultimi ritocchi al calendario estivo di serate musicali che quest’anno riserva la sorpresa di un format nuovo, tutto è già pronto per partire alla grande nell’ultimo weekend del mese con iniziative dedicate agli appassionati dell’andar per mare. La Lega Navale Italiana – Sezione di Varazze in collaborazione con Salvemini, storica gioielleria attiva da 120 anni a Varazze e a Genova, organizza un ricco calendario di veleggiate che si inserisce nell’ambito delle manifestazioni sportive ‘Tre Generazioni un Gioiello’ promosso dalla stessa gioielleria. I primi appuntamenti sono previsti per il 28 aprile, il 5 e il 26 maggio e, dopo una pausa nei mesi più caldi, riprenderanno in autunno con nuove date: il 22 settembre, il 20 ottobre e l’1 dicembre.

Dalla vela, si passa ai motori. Con V Marine, dealer Azimut Yachts, Pirelli Speedboats e Sacs, sarà possibile visitare e conoscere le novità dei marchi in occasione degli ‘open days’ che si terranno dal 25 al 28 aprile 2024 dalle 10:00 alle 17:00. Tra i modelli in esposizione: Azimut Magellano 60, Azimut 53, 60, 68 e 78 Flybridge e gli Azimut S7, S8; Pirelli 30, 42 e 50. Ad affiancare le barche, le auto fuoristrada Ineos Grenadier e le creazioni del marchio di orologi sportivi Norqain. Per le visite, è necessaria la prenotazione.

L’8 maggio sarà, infine, un giorno importante per la salvaguardia del nostro ecosistema marino. In collaborazione con il Dipartimento di Scienze della Terra e dell'Ambiente dell’Università di Pavia, proprio in questa data verrà avviato un progetto di ricerca che mira a testare nuovi metodi di gestione dell’invasione biologica con l’obiettivo di mitigare il fenomeno a tutela della biodiversità.

Ad oggi, infatti, la navigazione risulta un vettore involontario per la migrazione delle specie aliene, rendendo così le aree portuali dei punti caldi per la loro espansione: queste iniziative di ricerca sono fondamentali per comprendere il fenomeno e per sviluppare soluzioni pratiche per rendere l'attività portuale sostenibile. Speciali ‘mattoni’ verranno posizionati in varie zone del bacino del porto per il campionamento e il monitoraggio delle specie; anche i clienti e, in generale, le barche che frequentano il porto saranno invitate a preservarne l’integrità e quindi il funzionamento.

 
PREVIOUS POST
Al Windsurfing Club Cagliari i Campionati europei Nacra 15
NEXT POST
J/70 Cups 2024: Wolters Kluwer Italia con Luca Domenici e Notaro Team