Home > Comunicazione > Press Mare > Melges 40, il primo video in navigazione del racer più atteso

Melges 40, il primo video in navigazione del racer più atteso

 Stampa articolo
Un Melges 40 nelle acque di Dubai
Un Melges 40 nelle acque di Dubai

Dubai –Si parlava ormai da anni del Melges 40, ma tra scelte progettuali, di marketing e crisi economica il progetto ha avuto una gestazione ben più lunga del normale. Ma ora l’attesa è finita: lo scafo numero 1, costruito come i prossimi da Premier Composite a Dubai, ha toccato le calde acque del Golfo Persico per le prime prove in mare. A bordo Federico Michetti, project manager dell’operazione per il cantiere americano, Vasco Vascotto e un bel numero di pro sailor pronti a scoprire ogni eventuale punto debole di una barca bellissima, destinata a sicuro successo e probabilmente erede dei fasti del Farr 40 (che nonostante i numerosi tentativi di essere sostituito continua a essere un punto di riferimento nel mondo delle regate one design).

advertising

Il Melges 40 è un racer puro per armatori con esperienza, interessati a regatare a livello top in monotipia. Di fatto solo un piccolo gradino sotto ai TP52, che restano la classe a chiglia di più alto livello competitivo, poiché non sono monotipi bensì barche che regatano con una box rule all’interno della quale c’è spazio per l’evoluzione tecnica e tecnologica, con relativo aggravio di costi.

Nel Melges 40 invece, barca e attrezzature saranno uguali per tutti, i costi certamente più contenuti e il divertimento assicurato, mentre le forme di carena e tante soluzioni tecniche sono di chiara derivazione dai TP52. Non per nulla la barca è stata progettata da Botin and Partners, studio che ha firmato i TP52 vincitori degli ultimi anni, Quantum e Azzurra.

Rispetto ai TP52 poi, il nuovo nato di casa Melges ha doppia pala del timone e canting keel, una novità assoluta nella vela one design per le regate tra le boe. Questo elemento non potrà che rendere il gioco ancora più “complicato” e avvincente, così come il formato degli eventi, che prevede anche prove di velocità pura.

In attesa di conoscere le sensazioni da chi ha avuto la fortuna di navigare a bordo del Melges 40, vi proponiamo il primo video, dove la barca non viene svelata in tutti i dettagli, ma quello che si vede è accattivante, molto!

Giuliano Luzzatto
@gluzzatto

Le ultime notizie di oggi
 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Pressmare