Home > Cantieri > Wider Yachts > Nautica: primi test in mare per Wider 150

Nautica: primi test in mare per Wider 150

 Stampa articolo
Wider 150-1
Wider 150-1

A seguito del varo, avvenuto ad Ancona lo scorso 21 Ottobre, sono stati completati i seguenti test:

-             Performance del Power Management System -  la mente dello yacht, che fa uso di quattro generatori a velocità variabile per garantire che i requisiti di alimentazione specifici della nave - per l’hotel e per la propulsione - siano rispettati in ogni momento.

-             Manovrabilità -  che è stata descritta dall’esperto capitano  come "spettacolare", un’importante funzione di sicurezza ma anche un vantaggio se si considera che ciò permette di entrare in piccole insenature e baiette.

-             Stabilità - gli stabilizzatori giroscopici montati a bordo funzionano come previsto e offrono una notevole riduzione del rollio nelle diverse condizioni.

-             Velocità -   Wider 150 raggiunge comodamente la velocità massima prevista di 15 nodi in modalità diesel elettrica.

-             Livelli di consumo del carburante -  essi sono in linea con le previsioni stimate prima del varo, ovvero almeno il 15% in meno rispetto a una nave simile con  propulsione tradizionale.

Le prove stanno ora attraversando la fase più emozionante e l’attenzione  è rivolta ai banchi di batterie ai polimeri di litio che costituiscono il cuore dell’efficiente sistema propulsivo del superyacht. Le batterie, fornite dalla olandese EST Technologies,  sono l'ultima generazione di batterie al LiPo (polimeri di litio) con una capacità totale di 544kWh.

Questa potente fonte di energia è più che sufficiente per alimentare l'intero sistema di bordo così come la propulsione in quello che viene definito come ZEM, abbreviazione di Zero Emission Mode. Questo sistema è stato testato in modo esaustivo nel corso degli ultimi giorni, il WIDER 150 infatti è stato alimentato esclusivamente dalle batterie durante le prove a mare al largo della costa di Ancona, nei pressi della WIDER Superyacht Division.

"I test delle batterie sono stati un grande successo", ha dichiarato il fondatore e CEO di WIDER, Tilli Antonelli. "Lo yacht ha navigato comodamente a 5 nodi in ZEM senza alcun consumo di carburante... .ma l'aspetto più notevole e memorabile è stato che la navigazione è avvenuta in totale silenzio!"

Questi ultimi test in mare sono stati una fonte di particolare soddisfazione per il Team WIDER che, sin dal principio del progetto del WIDER 150, è rimasto fedele alla propria convinzione che la tecnologia diesel elettrica potesse essere applicata ad un superyacht con benefici eccezionali per l’armatore in termini di prestazioni e comfort di bordo.

La mission di WIDER, infatti, è quella di consegnare yacht semi-custom nei tempi e nei budget stabiliti per gli armatori più esigenti che sono alla ricerca di  un design intelligente ed eccezionale unito alla massima qualità dei dettagli. Una delle caratteristiche che disgiungono i  prodotti WIDER è l'uso della tecnologia più all’avanguardia per ridurre al minimo i livelli di rumore e vibrazioni a bordo. L’armatore e i suoi ospiti possono così rilassarsi nel silenzio quasi completo,  senza dover patire il rumore di alberi di trazione o generatori in funzione, per ascoltare solo l’oceano e la brezza marina.

Una volta che tutti i test saranno conclusi e Wider 150 avrà raggiunto l'eccellenza tecnica e operativa che ci si aspetta da lei, verrà presentata al pubblico in una serie di eventi che saranno annunciati nel prossimo futuro.

 

Il WIDER 150 è in vendita al prezzo di  € 26,000,000

L’EVOLUZIONE DEL DESIGN

Realizzata interamente in alluminio, la silhouette di WIDER 150 è un disegno di Fulvio De Simoni, creato in collaborazione con Tilli Antonelli e il team di progettisti WIDER.

Fin dal principio il progetto ha uno scopo ben preciso, è  stato concepito infatti per l’armatore che desidera intensificare il proprio contatto con il mare grazie a soluzioni ingegnose che aumentano gli spazio all’aperto e, al contempo, il comfort di bordo riproducendo quelli della propria abitazione, il tutto unito a un supporto tecnologico che permette di godere ogni aspetto dello yacht ai massimi livelli di comfort.

Il WIDER 150 vanta ben 350 m2 di aree esterne, offrendo all’armatore e ai suoi ospiti un numero elevato di ambienti per il relax in contatto diretto con il mare. Ecco cosa propone:

·            Uno spettacolare Beach Club di 90 mq:  è il più grande di ogni altro yacht di questa categoria. La poppa assume le sembianze di un’oasi, ideale per il relax, con incredibili spazi per sdraiarsi al sole e agevole accesso al mare. Il contatto con l’ambiente marino si intensifica grazie a 7 m di piscina interna con acqua salata, unica nel suo genere. Grazie al suo Floating Launching System, un sistema di espulsione con galleggiamento, la poppa di WIDER 150 si trasforma in un hangar ideale per un tender di design come WIDER 32.

·            Un ampio sundeck completo di banco bar, barbeque e vasca idromassaggio rende questo spazio ideale per intrattenere gli ospiti o fare un bagno di sole godendo di una vista a 360°.

·            Di fronte alla plancia di comando si trova una grande lounge di prua, nascosta da un portellone stagno integrato nella tuga; il portellone si solleva per svelare una spaziosa area entertaining, completa di divani e TV flat screen – perfetta quale spazio supplementare e lontano da occhi indiscreti per rilassarsi assieme agli ospiti, prendere un cocktail, guardare un film o cenare all’aperto.

All’interno, il WIDER 150 offre tutti i comfort che generalmente un armatore richiede in mare come a casa. Ampie finestrature da pavimento a soffitto circondano i saloni del ponte principale e di quello superiore, lasciando alla luce la possibilità di invadere gli ambienti e regalando una magnifica panoramica sull’esterno.

Nel ponte superiore si trova la Sky Lounge e una zona pranzo con porte scorrevoli che si celano alla vista creando la sensazione di cenare all’aperto ma riparati.

Nel ponte principale verso poppa c’è un ampio pozzetto esterno e un salone interno incredibilmente spazioso suddiviso in due living. Davanti al salone, verso prua, si trova  un appartamento a tutto baglio, di 75 mq,  riservato all’armatore che include un terrazzo di 5,6 mq e si affaccia sul mare, uno spazio complessivo che non ha eguali. Anche questa è divisa in due ambienti da porte scorrevoli. Uno studio/ufficio e la zona notte che include una cabina armadio e un ampio locale bagno con doccia di 3 metri e  vasca custom realizzata in legno wengé.

Per gli ospiti sono disponibili quattro grandi cabine con bagno privato, di cui due VIP e due standard, una di queste con terzo letto a scomparsa. Ambienti ideali sia per gli ospiti dell’armatore, sia per un utilizzo dello yacht in charter.

L’eleganza e lo stile contemporaneo degli interni è esaltato dai pellami di Poltrona Frau e dai tessuti di Gentili Mosconi Home.

WIDER 150 rispetta i più recenti standard (LY3) per gli alloggi dedicati al personale di bordo.

Al comandante è riservata un’ampia cabina sull’upper deck proprio di fianco all’area di comando. All’equipaggio, quattro cabine gemelle nel lower deck, dove si trova anche l’ampia sala mensa. Questi alloggi sono organizzati ai lati di un corridoio centrale che dà diretto accesso alla sala macchine di prua, collocata il più lontano possibile dalle cabine ospiti.

 

LA PROPULSIONE DIESEL ELETTRICA: UNA TECNOLOGIA AMPIAMENTE COLLAUDATA DALLA NAVIGAZIONE MERCANTILE E MILITARE,  APPLICATA AD UN SUPERYACHT

WIDER 150 utilizza la propulsione diesel elettrica in combinazione con i pod Azimutali. Un sistema intelligente controlla e gestisce l’energia generata dai quattro generatori diesel in linea e dalle batterie. La potenza che si produce fa navigare lo yacht oltre che assolvere a tutte le richieste dell’ hotel. I vantaggi sono numerosi, da consumi assolutamente ridotti a elevata autonomia.

La tradizionale sala macchine è stata sostituita da due unità separate: la Power Generator Room a prua e la Technical Room dove sono alloggiati i banchi di batterie LiPo (Lithium polymer) a poppa. Così si libera la parte centrale e più ampia dello scafo, permettendo di progettare cabine ospiti più spaziose nel punto più stabile dello yacht.

L’intero sistema di propulsione è completamente modulare: WIDER 150 può navigare esclusivamente con le batterie in ZEM (Zero Emission Mode) oppure attivando fino a quattro generatori diesel in linea. Questo concede un range di navigazione più alto pur mantenendo sempre limitato e controllato l’utilizzo di carburante.

Tutte le fonti energetiche di bordo sono controllate dal Power Management System, un sistema intelligente e completamente integrato con lo yacht che gestisce l’energia proveniente dalla banchina, dal gruppo elettrogeno e dai banchi delle batterie, distribuendola tra le richieste di hotel, sistema propulsivo e ricarica delle batterie quando necessario. Partner d’eccezione del progetto oltre che fornitore dell’intero Power Management System è il leader di mercato Emerson Industrual Automation.

WIDER 150 è equipaggiato da un sistema propulsivo con pod Azimutali che concedono innumerevoli vantaggi a paragone della convenzionale propulsione ad albero:

·    Maggior affidabilità

·    Efficienza nell’utilizzo di carburante

·    Ampliamento del range di navigazione

·    Pescaggio al minimo

·    Riduzione del rumore e delle vibrazioni

·    Manutenzione ridotta

·    Maggiore flessibilità

 

WIDER 150 offre una velocità massima di 15 nodi. A una velocità di crociera pari a 13 nodi si stima un range di navigazione di 3 000 miglia nautiche, che cresce a 4 200 alla velocità eco di 11 nodi. Lo yacht può anche navigare esclusivamente con le batterie, in Zero Emission Mode, la crociera è davvero silenziosa e la velocità è ridotta a 5 nodi. È la scelta ideale per i piccoli spostamenti e permette di non avviare i generatori e mollare gli ormeggi di mattino presto nella massima quiete.