Home > Cantieri > Tankoa Yachts > Tankoa Yacht: il debutto del S701 M/Y al Monaco Yacht Show

Tankoa Yacht: il debutto del S701 M/Y al Monaco Yacht Show

 Stampa articolo
Tankoa Yachts è lieta di annunciare che il nuovo 72 metri S701 M/Y Solo, disegnato da Francesco Paszkowski, sarà in anteprima al Monaco Yacht Show
Tankoa Yachts è lieta di annunciare che il nuovo 72 metri S701 M/Y Solo sarà in anteprima al Monaco Yacht Show

Tankoa Yachts è lieta di annunciare che il nuovo 72 metri S701 M/Y Solo, disegnato da Francesco Paszkowski, dopo il varo previsto alla fine di questo mese di luglio, farà il suo debutto mondiale in occasione del prossimo Monaco Yacht Show 2018 (26-29 settembre). Pur ricordando il 69m Suerte (S693), Solo è 3 metri più lungo (72m) e ha un volume di 1,600+GRT. Le altre principali differenze includono gli scarichi immersi, che consentono di ottenere maggiori spazi aperti su tutti i ponti e un giardino d’inverno più grande; il ponte di poppa più largo accoglie una piscina di sei metri posizionata trasversalmente; le vetrate nelle murate assicurano una vista ininterrotta sul mare; l’upper deck wide body ha permesso di ottenere un salone panoramico sovradimensionato. La linea di galleggiamento più lunga permette di raggiungere una velocità massima di oltre 17 nodi.

La casa dei sogni

Solo accoglie 12 ospiti in sei cabine: la master suite sul ponte armatoriale privato fly deck, una suite VIP, quattro doppie, due delle quali convertibili in twins, che si trovano tutte sul ponte principale e dotate di grandi vetrate . NB, la sala massaggi e la media room/studio dell’armatore possono essere convertiti in ulteriori cabine essendo entrambi dotati di bagno completo.

Il beach club propone un layout con divano, bar, TV, palestra sovradimensionata con vetrate a tutt’altezza e terrazza apribile sull’acqua, bagno, una sauna con una propria terrazza apribile e un bagno turco.

Il ponte superiore ospita la timoneria con una stanza radio/navigazione indipendente, la cabina comandante, una sala massaggi. La sezione poppiera di questo ponte è dedicata all’enorme salone/lounge panoramico con le sue vetrate a tutta altezza, il televisore QLED con schermo piatto 90” 4K, il pia noforte a mezza coda, il bar e il camino.

Il ponte armatoriale totalmente privato ha accesso diretto al touch-and-go helideck di poppa (la certificazione fino a 4,5 tonnellate permette l’atterraggio per esempio di un Augusta 109 o di diversi elicotteri a doppia turbina). L’armatore beneficia anche di una Jacuzzi privata, bar, salone, angolo esterno per la colazione e un bagno da giorno con doccia.

All’interno del proprio appartamento, l’armatore potrà godere di una media room/studio privato. La camera da letto è dotata di un letto centrale circondato da vetrate a tutta altezza che assicurano una vista a 180°. Un accesso diretto apre la strada verso due aree relax esterne con coffee table e poltroncine da un lato, grande prendisole dall’altro oltre alla Jacuzzi.

Lo storage per il tender e per i giochi è diviso tra l’area prodiera e due garage laterali, che consentono di ospitare due tender di 7,5 metri, il rescue boat e le moto d’acqua. Il ponte inferiore è dedicato a lavanderia, sentina, storage, stanza per il trattamento dei rifiuti e spazi tecnici.

La parola al rappresentante dell'armatore

Solo è destinato al charter e le richieste dell’armatore vertevano principalmente sull’esigenza di avere passaggi ben definiti che permettessero all’equipaggio di lavorare in totale autonomia e al contempo offrissero all’armatore e ai suoi ospiti la massima privacy e un arredo moderno, elegante e caldo. Sia il GA sia il décor sono il risultato dello sforzo comune di Francesco Paszkowski e Margherita Casprini.

La costruzione è stata attentamente seguita dall’ingegnere Albert McIlroy, rappresentante dell’armatore:

Posso davvero percepire come il cantiere sia sostenuto dall’illimitata esperienza dei manager e dell’ufficio tecnico e come i ragazzi siano stati capaci di alzare il livello della qualità e dell’ingegnerizzazione barca dopo barca”, dichiara McIlroy, che ha al suo attivo la realizzazione di numerosi yacht in Nord Europa. “Il GM Edoardo Ratto si è tra le altre cose impegnato profondamente nel portare a bordo le ultime novità tecnologiche e a questo proposito mi sta davvero aiutando... La gestione delle scadenze e i processi operativi sono fondamentali per il team in ogni momento e non c’è spazio per l’improvvisazione, nonostante la grande flessibilità che sono in grado di dimostrare quando necessario. Come dico ai miei colleghi, trovarsi da Tankoa è come essere in Nord Europa, ma continuando a mangiare il cibo migliore del mondo!”

Uno sguardo al futuro di Solo

 Michel Karsenti, Sales and Marketing Director e membro del consiglio di amministrazione di Tankoa, a proposito del presente e del futuro di Solo, ha recentemente dichiarato: “L’armatore è un appassionato di grande esperienza. Questo è il suo secondo yacht costruito con Tankoa e il suo desiderio è di lanciare Solo sul mercato per una futura vendita e poi costruire un nuovo Tankoa, verosimilmente più grande. È davvero gratificante per tutti noi di Tankoa vedere un cliente che ha così poco tempo per godersi il proprio yacht a causa dei molti impegni lavorativi, divertirsi così tanto durante il processo di costruzione e creazione.

Per quanto apprezziamo vedere un cliente godere del proprio yacht, siamo veramente felici di avere sviluppato un rapporto di fiducia così solido con un cliente così competente. Solo sarà a Monaco e troverà sicuramente un acquirente in tempi brevi poiché si tratta di uno yacht che dimostra come Tankoa sia l’alternativa ai cantieri del Nord Europa nella costruzione di yacht di alta qualità a costi ragionevoli e con estrema flessibilità. Prima di tutto, l’aspetto più incredibile tra il suo precedente yacht, Suerte e il nuovo Solo, risiede nell’infinito numero di dettagli tecnici che sono stati perfezionati. Anche gli interni sono molto diversi grazie a tutte le sedute e i tavoli firmati Fendi Casa. Sono ragionevolmente sicuro che Solo, come Vertige, avrà un grande impatto sul mercato al prossimo Monaco Yacht Show”.

S701 - Breve scheda tecnica

Tipo di scafo: Motor Yacht dislocante a doppia elica

Classificazione: Lloyd’s – RINA (MCA LY3)

Materiale dello scafo: Acciaio

Sovrastruttura: Alluminio

Ingegneria del progetto: Vincenzo Ruggiero / Tankoa Engineering

External Designer: Francesco Paszkowski Design S.r.l. (Firenze)

Interior Designer: Francesco Paszkowski and Margherita Casprini

Dimensioni

Lunghezza fuori tutto: 72,00 mt (232,9 piedi)

Larghezza max.: 11,60 mt (38 piedi 05 pollici)

Immersione: 3,38 mt (11 piedi 08 pollici)

Dislocamento a pieno carico: 1.250 t Approx.

GRT: 1,600 GRT +

Dettagli tecnici

Velocità max (1/2 carico): 17 nodi

Autonomia a 12.5 knots: >6.000 Nm

Carburante: 162.000 litri

Acqua fresca: 37.600 litri

Sistema di propulsione

Motori principali: 2 x CAT 3516

Potenza max: 2 x 1.825 kW

Eliche: 5 pale passo fisso

Generatori: 2 x 230 kW Northern Light 1x155 kW Northern Light

Elica di prua: VT Naiad, 200 kW

Sistema di stabilizzazione: VT Naiad, quattro pinne da 3.54 sq. m ciascuna – Zero Speed