Home > Cantieri > Sanlorenzo > Sanlorenzo Shipyard lancia l’utilizzo dello Smart Helmet

Sanlorenzo Shipyard lancia l’utilizzo dello Smart Helmet

 Stampa articolo
Sanlorenzo_Smart Helmet
Sanlorenzo_Smart Helmet

L’altissima qualità dei prodotti e del servizio offerto e la profonda attenzione nei confronti delle esigenze del cliente sono i valori che hanno fatto di Sanlorenzo un punto di riferimento nel mondo della nautica. Un approccio orientato alla ricerca della massima eccellenza che oggi fa un ulteriore passo avanti con il lancio dell’innovativo “Smart Helmet”.

advertising

Sviluppato dal team R&D e IT di Sanlorenzo, lo Smart Helmet è un device che integra la tecnologia del visore HoloLens di seconda generazione, un sistema di trasmissione segnale efficace anche in ambienti schermati, e un applicativo di comunicazione sviluppato per il collegamento con le stazioni di lavoro dei tecnici del Service Sanlorenzo. Il sistema consente la comunicazione audio/video in alta definizione e con realtà aumentata tra un operatore a bordo che indossa lo Smart Helmet e i tecnici del Service presenti in cantiere, diventando strumento fondamentale ad ausilio della team Service per rendere più rapide, agevoli ed efficienti le operazioni di assistenza.

Dotato di una videocamera con immagini da 8mp e video 1080p30, 4 telecamere a luce visibile e 2 telecamere a raggi infrarossi, lo Smart Helmet permette infatti all’utilizzatore a bordo di trasmettere ciò che vede, in videochiamata, al tecnico del Service che fornisce assistenza da remoto consentendogli di comprendere e valutare immediatamente la problematica.

Sanlorenzo_Smart Helmet
Sanlorenzo_Smart Helmet


L’operatore del Service, mediante un’applicazione sviluppata ad hoc, può fornire assistenza completa interagendo in tempo reale, anche a migliaia di km di distanza, con la persona a bordo attraverso lo scambio di immagini, video e schemi tecnici, utili per la gestione della problematica, che vengono proiettati sul visore dello Smart Helmet sotto forma di ologrammi.
L’utilizzatore dello Smart Helmet, a sua volta, può interagire con gli ologrammi, manipolandoli o spostandoli dal campo visivo diretto in base alle proprie necessità, oppure modificandoli con frecce o altri segni per evidenziare determinati punti nell’ambiente circostante mostrato in diretta. 
Sovente, questa forma di presenza virtuale a bordo consente la risoluzione di problemi tecnici guidando l’utilizzatore nella messa in atto delle più opportune procedure di ripristino o di intervento.

Lo Smart Helmet consente inoltre di gestire il flusso di informazioni documentali in modo specifico ed efficiente. La possibilità di scattare foto e registrare video permette di tenere traccia dell’intervento creando un importante archivio di informazioni per i gruppi di Service delle Divisioni Sanlorenzo.

Questo dispositivo altamente tecnologico ma di agevole utilizzo è stato introdotto a partire dal 2021 come dotazione standard sulle unità superyacht; prima dell’assegnazione al comandante o ufficiale di macchina, un tecnico di R&D impartisce loro un breve corso di training pratico effettuato direttamente a bordo dello yacht.
Altri dispositivi Smart Helmet sono già stati assegnati ai tecnici Service distaccati nei principali centri di assistenza all’estero.

Sanlorenzo è il primo cantiere al mondo a introdurre lo Smart Helmet come parte integrante del sistema di gestione del Service puntando, con questo nuovo strumento, a una qualità sempre maggiore del servizio offerto per garantire un’esperienza a bordo di massimo valore.

Sanlorenzo_Smart Helmet
Sanlorenzo_Smart Helmet

Le ultime notizie di oggi