Home > Cantieri > Rio Yachts > Rio Yachts novità 2016: Colorado 44

Rio Yachts novità 2016: Colorado 44

 Stampa articolo
Rio Yachts novità 2016: Colorado 44
Rio Yachts novità 2016: Colorado 44

L’estate 2016 viene celebrata, in casa RIO YACHTS, con il varo del nuovissimo “COLORADO44”.

advertising

Un anno importante, quello in cui vengono festeggiati anche i 55 anni del cantiere bergamasco: una tappa che rimanda a quel 1961, anno di nascita del cantiere RIO, quando la nautica era agli albori e i motoscafi, motorizzati Chris Craft e Rolls-Royce, venivano costruiti dai maestri d’ascia in mogano.

Dopo 55 anni tante cose sono cambiate ad eccezione di alcune: non solo il nome “Colorado” è il medesimo dei primi modelli degli anni ’60 ma, come allora, RIO YACHTS produce pezzi praticamente unici, barche d’autore, frutto di assidua ricerca, attenta progettazione e puntiglioso lavoro.

“Colorado 44” riprende molti dettati del suo predecessore “Rio 42 Air”, modello di grandissimo successo, ma ne stravolge misura, estetica e layout.

E’ lungo più di 14 metri ed è, in sintesi, un hard top sportivo, ricco e performante. Il pozzetto in teak è unico nel suo genere: è veramente ampio (mq 8) e “tutto piano”, unisce pozzetto e timoneria, per privilegiare il godimento degli spazi esterni e la convivialità con amici e ospiti.

Arredato con un grande divano, due tavoli (quello esterno diventa prendisole), televisione a scomparsa ed una comoda cucina esterna dotata di lavello, vetroceramica, frigo e forno a microonde, è diviso da una porta a scomparsa che chiusa permette di godere al meglio dell’aria condizionata nelle giornate più calde, di chiudere con più sicurezza lo scafo o semplicemente di avere maggiore intimità in un aperitivo in banchina, ma aperta quasi scompare sulla destra creando uno spazio unico e senza divisioni.

La timoneria ha un soffitto scorrevole in cristallo, un finestrino laterale e lunghe vetrate laterali che permettono luce, aria e un’ottima visibilità.

La plancetta di poppa è spaziosa con possibilità di movimentazione idraulica per l’alaggio e il varo del tender o della moto d’acqua.

All’interno troviamo una zona divani personalizzabile (con possibilità di creare una lavanderia, una zona studio, una seconda cucina, etc…), tre cabine (6 posti letto) e due bagni. Il tutto illuminato da vetrate panoramiche a nastro a pelo d’acqua.

La motorizzazione principale è in linea d’asse con motori Cummins QSB 6.7 che permettono velocità brillanti e consumi moderati. In alternativa, per clienti con esigenze particolari, è possibile anche la motorizzazione con piede poppiero Volvo Penta D6 370.

Le ultime notizie di oggi