Home > Cantieri > Overmarine > Overmarine Group: varato il Mangusta 165 numero 10

Overmarine Group: varato il Mangusta 165 numero 10

 Stampa articolo
Mangusta 165 numero 10
Mangusta 165 numero 10

L’attuale ammiraglia della flotta dei Maxi Open Mangusta oltre a rappresentare un grande successo commerciale, è anche un’icona di stile destinata a durare nel tempo ed una pietra miliare nella storia della Nautica. 

La consegna ufficiale ha avuto luogo presso la banchina Overmarine Group a Viareggio. 

L’unità n. 10 è la terza nave della serie venduta e destinata al mercato americano negli ultimi 3 anni. E’ caratterizzata sia dalla nuova estetica “E”- Evolution, sia dal nuovo pacchetto propulsivo a quattro motori, che il cantiere, nell’ottica di un percorso di continua ricerca ed innovazione, ha introdotto recentemente per garantire prestazioni eccellenti combinate ad una nuova attenzione ai consumi ed al benessere a bordo grazie anche alla nuova stabilizzazione giroscopica dell’imbarcazione sia in navigazione che all’ancora. 

La nuova estetica si traduce in linee più aggressive e muscolari, una nuova finestratura sul ponte principale - un’unica vetrata all’altezza del salone che offre un’eccellente visibilità dall’interno e permette alla luce naturale di entrare ampiamente, ed un flybridge più allungato con una griglia estetica a poppa che regala un’ulteriore spinta dinamica. 

Il pacchetto propulsivo prevede 4 motori MTU 16V2000 M94 con 2600 HP, 4 idrogetti Rolls Royce / KameWa NP e 4 stabilizzatori Seakeeper. Il risultato è che si hanno performance similari a quelle ottenute in passato ma con consumi inferiori ed si ha un uso confortevole dell’imbarcazione anche a bassi regimi. 

Gli interni, come tutte le imbarcazioni Mangusta, sono totalmente custom. L’Ufficio Artistico del Gruppo ha saputo ben interpretare desideri ed esigenze degli Armatori, che essendo al loro secondo yacht Mangusta, sapevano esattamente cosa volevano a bordo. 

In costruzione anche gli scafi n. 11 e n. 12, entrambi venduti, che verranno varati il prossimo anno.