Home > Cantieri > Ice Yachts > Ice 62 Targa, la nuova esclusiva versione di Ice Yachts 60

Ice 62 Targa, la nuova esclusiva versione di Ice Yachts 60

 Stampa articolo
È nata una stella: il nuovo Ice 62 Targa
È nata una stella: il nuovo Ice 62 Targa

Il cantiere Ice Yachts si presenta sul mercato con un nuovissimo prodotto, l’Ice 62 Targa, versione esclusiva e ancora più easy sailing del già velocissimo Ice 60, che strizza l’occhio agli armatori in cerca di una barca prestante, sicura, ma soprattutto adatta alla navigazione in solitario ed alla crociera veloce col massimo confort.

advertising

L’ Ice 62 Targa, è un vero fast cruiser di altissima qualità con uno sfruttamento incredibile dello spazio, con una linea intrigante che riprende gli stilemi tipici del cantiere inserendo dettagli funzionali come il distintivo rollbar con T top in carbonio che si distingue dai tradizionali bimini e permette una coperta sgombra, sicura e pulita senza rinunciare. 

Derivato dalle linee potenti dell’ICE 60 standard, con un mix di contenuti ispirati ai nostri 62’ e 70, riesce ad 
esaltare le caratteristiche di robustezza, marinità e performance che contraddistinguono il cantiere e che l’hanno portato al successo con in più una eleganza unica e distintiva data dall’innovativa tuga. 

È nata una stella: il nuovo Ice 62 Targa
È nata una stella: il nuovo Ice 62 Targa


 Design moderno, parliamo di dritto di prua rovescio (a scimitarra) con delfiniera realizzata in carbonio lunga 1,3 mt, è il fratello maggiore e lo sviluppo naturale dell’ICE 52, altro bestseller di Ice Yachts con oltre 15 esemplari prodotti ad oggi.

Sul piano idrodinamico, le linee d’acqua e le appendici, questa volta caratterizzate da un inedito pescaggio a profondità variabile, da 2.30 a 3.80 metri, doppie pale dei timoni, elica di prua, bow and stern thruster retraibili al fine di garantire la massima semplicità di ormeggio.

Particolare attenzione è stata data al risparmio di peso al fine di poter montare un motore Yanmar da ben 195 hp che permette prestazioni incredibili anche in assenza di vento. A motore raggiunge e supera ben 12 nodi di velocità di punta!

A garantire queste prestazioni si sommano le alte tecnologie impiegate nella costruzione e l'incredibile qualità di un lavoro artigianale di altissimo pregio eseguito da tecnici che si avvalgono di un’esperienza maturata in tanti anni di attività dedicata alla realizzazione di imbarcazioni che hanno scritto la storia della vela.

Tettuccio in carbonio con supporto pannelli solari 
Trasto a comando elettrico
Batterie a litio 1000 ah  24 v  sistema domotico empirbus
Pannelli solari  1600 ah

È nata una stella: il nuovo Ice 62 Targa
È nata una stella: il nuovo Ice 62 Targa

Il guscio e la coperta sono laminati in infusione da stampo femmina, lo scafo è realizzato in fibre ibride per coniugare la rigidezza strutturale del carbonio con le naturali qualità di soppressione dei rumori e delle vibrazioni delle fibre di vetro. La coperta è full carbon per garantire leggerezza nella parte alta ed abbassare il baricentro. Le strutture sempre in carbonio sono laminate in opera e realizzate anch’esse in infusione, diventando un tutt’uno con scafo e coperta, annullando scricchioli e rumori. La coperta oltre all’incollaggio classico viene fascettata allo scafo così come tutte le paratie creando una struttura monolitica e rigidissima. 

Queste scelte oltre a contenere i pesi conferiscono all’imbarcazione una solidità e una robustezza in grado di sopportare le ripetute sollecitazioni e i forti carichi che si affrontano anche nelle navigazioni più impegnative. 

Ice 62 Targa  è  dotato di una pinna realizzata in acciaio doppio Weldox ad alte caratteristiche meccaniche e di un siluro in piombo fresato a controllo numerico che offrono il vantaggio di ridurre percentualmente il peso della zavorra e quindi il dislocamento totale dell'imbarcazione a parità di momento raddrizzante. Il sistema lifting idraulico è della ditta Cariboni ed è a pescaggio variabile 2.30/ 3.90 al fine ottenere prestazioni da racer in navigazione ed al contempo garantire l’ingresso in ogni porto. 

Grazie anche al bulbo maggiorato si riesce a ridurre in maniera molto consistente lo sbandamento in navigazione e il rollio quando si è fermi in rada. Quindi, grande potenza nelle andature in cui questa è fondamentale e dislocamento minimo nelle andature in cui questo rappresenta un freno, come ad esempio le andature portanti e la  navigazione a motore. Tutto ciò permette di mantenere delle medie elevatissime in tutte le condizioni, sia in regata sia in crociera, a vela o a motore.

È nata una stella: il nuovo Ice 62 Targa
È nata una stella: il nuovo Ice 62 Targa

I due timoni sono studiati e progettati con tecnologie all’avanguardia e permettono un controllo impressionante anche ad imbarcazione sbandata o sottoposta a grossi carichi aerodinamici. La costruzione in carbonio tiene sempre ben chiara l’attenzione volta al tema della sicurezza, centrale sia a livello progettuale che costruttivo.
La coperta rispecchia le linee generali dei progetti Felci Yacht Design, unendo semplicità e stile, eleganza ed efficienza, comodità e versatilità. 
Il pozzetto, caratterizzato da ampie panche e comodi schienali paramare, è decisamente oversize e permette massima mobilità ad equipaggi numerosi 

A poppa sono previste due sedute per il timoniere che nascondono una zattera e un utile gavone.
 
Per facilitare l’accesso dalla coperta alla plancetta è prevista una scaletta fissata sul portellone che si richiude in contemporanea alla chiusura del portellone stesso.
L’ampio garage, da record della categoria e quasi a livello di quello di un 70 piedi, è predisposto per contenere un tender da ben 3,1 metri!!
Nel garage sono previsti per l’apertura del portellone e della movimentazione del tender due verricelli/argani elettrici sempre nell’ottica della ricerca di comodità e facilità d’uso.

Inoltre molti sono i dettagli che evidenziano come lo studio del ponte sia stato condotto nella ricerca di una sintesi tra una coperta ideale per la vita crocieristica rilassata e quella pregnante di marinità ed efficienza, necessarie durante una navigazione a lungo raggio o regata.

Bellissimo il maxi dodger o il bimini a protezione del timoniere, tutte chicche destinate a sottolineate il focus dell’’Ice 62 Targa, il comfort!

Esempi di questa ricerca sono i passacavi idraulici a prua e un winch di tonneggio elettrico sempre a prua. 
Seguendo questa stessa filosofia il piano velico è caratterizzato da un genoa senza sovrapposizione, dall’assenza di sartie volanti e dalle lande, realizzate in carbonio, posizionate direttamente a scafo. 

La lunghezza ft esclusa delfini era dell’Ice 62 Targa  è sotto ai 18 metri per permettere di accedere alle tariffe agevolate che alcuni marina concedono a barche di queste dimensioni

È nata una stella: il nuovo Ice 62 Targa
È nata una stella: il nuovo Ice 62 Targa

 

Grazie alle tecnologie impiegate per la realizzazione degli interni, quali l’uso di pannelli alleggeriti, si ottiene un notevole risparmio di peso rispetto ad una realizzazione tradizionale, senza comunque rinunciare al pregio delle lavorazioni di falegnameria, sia nella ricercatezza di finiture sia nell’eccellenza dei particolari. 
Gli interni sono previsti nella versione a 3 cabine, con 2 ampi bagni con ampia cucina a vista.

L’ armo in carbonio di serie è dotato di una comodissima rolla randa a movimentazione elettrica nel boma utilissima per semplificare ulteriormente le cose sia in navigazione che quando ci si appresta a ridurre o abbattere le vele
 
Il primo esemplare di Ice 62 Targa è attualmente in fase costruttiva nel cantiere Ice Yachts a Salvirola, vicino a Crema e la prima barca, per un esigente armatore, sarà in acqua a fine anno.

I tecnici del cantiere sono a disposizione per illustrare e far toccare con mano la qualità costruttiva del vero Made in Italy e l’attenzione al dettaglio che solo un prodotto nato dal design e dalla tradizione costruttiva Italiana sono in grado di offrire.
 

Le ultime notizie di oggi