Home > Accessori > TEAM Italia > Team Italia a bordo del 69 m Benetti Spectre

Team Italia a bordo del 69 m Benetti Spectre

 Stampa articolo
Team Italia a bordo del 69 m Benetti Spectre
Team Italia a bordo del 69 m Benetti Spectre

Team Italia, azienda leader internazionale nel campo dell’elettronica di navigazione per Mega e Maxi Yachts, è orgogliosa di aver realizzato la plancia del nuovo 69 m Spectre di Benetti, uno yacht full custom dotato di plancia I-Bridge® con tecnologia multitouch completamente integrata: oltre a concetti di elettronica, di ergonomia e di stile troviamo anche innovative applicazioni di meccatronica (la disciplina che studia il modo di far interagire meccanica, elettronica ed informatica al fine di automatizzare i sistemi) opportunamente ingegnerizzate e realizzate dall’azienda.

advertising

Il sistema I-Bridge® full custom per il 69m Spectreè stato realizzatobasandosisu tecnologia multitouch per il controllo e la gestione della wheelhouse,che è affidata a tretouch panel fully redundantda 32” con tecnologia 4k.

Si tratta didispositivi che permettono di controllare e gestire non solamente tutta la parte di steering e joystick pilot, ma anchetutti i sistemi nave presenti a bordo come il FIRE SYSTEM, WATERTIGHT DOORS, FIRE DOORS, INTRUSION DETECTOR.Il controllo dei sistemi di navigazione, come radar, full ECDIS, CCTV, searchlight, thermal cameras è invece gestito tramite 3 multicontrol dotate di jogger, trackball e sistemi OLED.

La plancia I-Bridge® a bordo di Spectreaccoglieinoltreunchart table 46” touch,che oltre a fungere da “IMO approved planner” gestisce anche le applicazioni I-PLAN, I-NAV, Anchor Watching System, document e Systems Supervisor oltre che la sezione infotainment.

Il completo controllo e la gestione di tutti i datidi navigazione avviene tramite i monitor ultrastretch, così da essere sempre a disposizione del comandante in ogni fase della navigazione. Due alette, anch’esse integrate, consentono il controllo nave anche dalle due postazioni esterne.

Infine, il maintenance di tutti gli impianti è affidato a un sistema di diagnostica remota che permette di gestire, tramite apposite procedure di autenticazione e permessi,il correttoe regolare funzionamento dell’ I-Bridge® dalle sedi remote di Team Italia.

Le ultime notizie di oggi