Home > Accessori > Guidi srl > Guidi a Seatec fra business e arte

Guidi a Seatec fra business e arte

 Stampa articolo
Guidi al Seatec
Guidi al Seatec

La Guidi Srl di Grignasco (No), una delle principali realtà nel panorama mondiale dell’accessoristica navale, espone direttamente al Seatec 2016, la sedicesima rassegna internazionale dedicata alle tecnologie, alla subfornitura e al design per imbarcazioni, yacht e navi (CarraraFiere, 6-8 aprile 2016) dedicata ai professionisti della nautica.

La partecipazione di Guidi al Seatec è incentrata sull’allestimento di un importante stand istituzionale di 60 mq (padiglione C, stand 642) progettato dallo Studio Anna Fileppo, funzionale a presentare agli operatori la propria produzione completa di accessori in bronzo, ottone, cromati, nichelati e alluminio, valvole antiblocco, prese a mare, scarichi, filtri di depurazione acqua e raccorderia.

L’azienda ha archiviato il 2015 con una crescita del 3% rispetto all’anno precedente, un risultato da considerare positivo alla luce di un mercato della nautica ancora di difficile lettura nel suo complesso, specie a livello nazionale, in cui i segnali di ripresa che si registrano da alcune parti faticano a trovare continuità e vigore.

Continuiamo a operare in un mercato che non si è ancora stabilizzato, anche se la fase peggiore della crisi è definitivamente alle spalle e noi l’abbiamo superata con difficoltà ma fortunatamente senza traumi. La ripresa è in atto e la tendenza è stata invertita, ora però ci aspettiamo di incrementare i volumi e vogliamo accelerare la crescita: in questo ci conforta l’avvio del 2016, che è stato piuttosto vivace e induce all’ottimismo” spiega il fondatore, Bruno Guidi.

Che l’azienda guardi sempre avanti e mantenga una fortissima spinta all’innovazione è testimoniato dagli ultimi investimenti effettuati: Guidi ha infatti appena acquistato nuovi macchinari ad alta tecnologia, già introdotti in azienda, che renderanno il processo produttivo più veloce ed efficiente, sempre naturalmente nel rispetto degli elevati standard qualitativi che sono da sempre un suo punto di forza.

A questo rinnovato impegno sul fronte puramente industriale, si aggiungono altre novità nella comunicazione, con nuova pagina Facebook, nuovo catalogo e diversi prossimi eventi in arrivo. Guidi conferma inoltre il supporto che fornisce a un gruppo di partner ormai consolidati per attività di vario tipo, dallo sport, al sociale, all’arte.

A questo proposito Guidi, proseguendo nella strada del “moderno mecenatismo” intrapresa da anni, ha  contribuito ad arricchire la qualità dell’esposizione del Seatec attraverso la collocazione in diversi punti della fiera di alcune suggestive opere d’arte, realizzate negli ultimi anni per conto dell’azienda da artisti di fama internazionale.

Queste opere, che nel loro insieme costituiscono ormai una sorta di “collezione Guidi”, in pratica offrono ai visitatori della rassegna la possibilità di godersi una piccola mostra d’arte all’interno dei padiglioni.

Nel dettaglio, si tratta di:

  • un’installazione dell’artista Marco Lodola, un motoscafo luminoso di grande impatto e suggestione che simboleggia il futuro
  • una riproduzione in cartone riciclato di uno yacht dello storico cantiere Camuffo di Portogruaro, opera dello scultore inglese Chris Gilmour
  • una collezione di otto foto dell’artista americana Jill Mathis raffiguranti vari prodotti Guidi
  • quattro sculture in marmo di Carrara di Valerio Tedeschi che riproducono prodotti Guidi in scala 1:1
 

[Allegati]

  • Guidi Marine Accessories: brochure 2016