Home > Servizi > ARTEMARE > Il ritorno all’Argentario di ZACA: la Star delle barche d’epoca

Tag in evidenza:

Il ritorno all’Argentario di ZACA: la Star delle barche d’epoca

 Stampa articolo
Lo yacht Zaca invelato - foto Daniele Busetto
Lo yacht Zaca invelato - foto Daniele Busetto

L’atterraggio anche quest’anno al molo della Pilarella di Porto Santo Stefano di una delle più famose e antiche golette da diporto del mondo, lo ZACA, testimonia il prestigio storico che ha l’approdo toscano nell’ambiente dello Yachting internazionale.

advertising

“Pace” è il significato del suo nome in lingua indiana ed è una Star, un pezzo di storia della vela, una nave da sogno appartenuta ad Errol Flynn, mitico attore e regista statunitense che faceva impazzire le donne scomparso nel 1959. Lo yacht leggendario di 36 metri e 124 tonnellate ha navigato per quasi ottant’anni passando da una straordinaria avventura all’altra, costruito nel 1928 alla vigilia della Grande Depressione per Templeton Crockett, banchiere e industriale delle ferrovie di San Francisco che usava l’imbarcazione per lunghi viaggi nel sud del Pacifico, viene requisito nella seconda guerra mondiale dalla US Navy e dipinto di grigio come una corazzata viene ribattezzato IX-73 e messo di pattuglia a 500 miglia al largo di Eureka. Nel 1945 viene acquistato dal famoso attore Errol Flynn e diviene set cinematografico per le riprese di “La signora di Shanghai”, con Orson Welles e Rita Hayworth, in seguito veleggia fino al Mediterraneo con un equipaggio giamaicano, arrivando al Club Nautico di Palma di Maiorca. Dopo la morte della star americana nel 1959, ZACA rimane nel posto barca delle isole Baleari e successivamente viene portato dal milionario Freddie Tinsley in Francia per essere venduto, ma lì lo yacht spogliato da tutto ciò di valore resta abbandonato nel cantiere di Bernard Voisin a Villefranche, fino al 1991 comprato dalla famiglia italiana Memmo.

Artemare Club saluta marinerescamente il ritorno ZACA e ricorda i tanti anni che lo yacht ha avuto come skipper Bruno Dal Piaz, ex collega di Marina del comandante scrittore Daniele Busetto. Mari calmi e venti favorevoli meravigliosa goletta!

Le ultime notizie di oggi