Home > Servizi > ARTEMARE > E’ grande festa per il Cinema di Mare a Castiglione della Pescaia

E’ grande festa per il Cinema di Mare a Castiglione della Pescaia

 Stampa articolo
Cinema di Mare a Castiglione della Pescaia
Cinema di Mare a Castiglione della Pescaia

Cosa fanno i più famosi posti di mare del mondo? Fanno prevalentemente eventi culturali a tematica marinara di livello nazionale e internazionale, cercando anche di destagionalizzarli per allungare il periodo turistico. Castiglione della Pescaia, che da diversi anni ha sempre più turismo di alto livello, segue queste politica  e da domani mercoledì 11 settembre fino a domenica 15 settembre ha programmato l’importante Festa del Cinema di Mare curata da “Quelli dell’Alfieri “ che prevede tutte le sere proiezioni, tra il cinema Castello e vari spazi della città, di cortometraggi in concorso che competeranno per il premio Mauro Mancini, giornalista grossetano, velista ed esploratore, noto principalmente per la collana "Il tagliamare" da lui fondata e tutt'oggi utilizzata come punto di riferimento da molti equipaggi italiani, morto tragicamente nella sfortunata avventura con Fogar, dopo essere sopravvissuto 74 giorni alla deriva nella zattera di salvataggio a seguito dell’affondamento della loro imbarcazione a vela Surprise nell’Oceano Atlantico verso il Polo Sud.

advertising

Ospiti d’eccezione della quarta edizione della Festa del Cinema di Mare, curata da Claudio Carabba noto giornalista e critico cinematografico per il Corriere della Sera, i registi Gianni Amelio ed Enrico Vanzina. Quattro giorni di film, incontri, letture, concerti con un focus speciale sul “rapporto tra l’uomo e il mare”. Tra le novità di questa edizione oltre al premio Mancini ci sarà il premio “Guido Parigi”, giornalista del quotidiano “La Nazione” scomparso due anni fa, al miglior corto di taglio giornalistico e reportage.

Il festival sarà inaugurato mercoledì 11 da Gianni Amelio, maestro del cinema internazionale, con la proiezione di “Lamerica” in versione italiana con i sottotitoli in inglese, a 25 anni dall’uscita del film. Enrico Vanzina presenterà il libro “Mio fratello” sabato 14 alle ore 18, presso la piazza G. Solti e a seguire la versione restaurata di “Sapore di mare”, ore 21,30 al cinema Castello, copia restaurata dalla Cineteca di Bologna. In programma per il filone di cinema e mare le proiezioni del documentario “Alla ricerca di Europa” di Alessandro Scillitani con Paolo Rumiz, scrittore e viaggiatore, e Piero Tassinari, storico e skipper, attraversano il Mediterraneo, tra le isole turche e greche, in cerca delle tracce del mito antico, tra leggende di ieri e paure di oggi, in cerca di Europa, e poi “Styx” di Wolfgang Fischer, il documentario sull’odissea personale di Rike, una donna, medico e appassionata velista, che decide di concedersi una vacanza salpando alla volta dell’Isola di Ascensione ma il viaggio prenderà una piega inaspettata. Tra i film selezionati anche “Follow the wind” sulle avventure dello sportivo Jerrie van de Kop, che usando sei diversi modi di trasporto a energia eolica, ha pattinato, rotolato, fatto un'escursione e si è alzato in volo attraverso la Tanzania, dall'arcipelago di Zanzibar fino alla punta del Kilimangiaro, nel nuovo film firmato Red Bull TV, “Welcome” di Philippe Lioret con Vincent London, Firat Ayverdi, Audry Dana, Thierry Godard, film ambientato a Calais e tratta il tema dell'immigrazione clandestina prendendo a pretesto la vicenda di un giovane curdo-iracheno intenzionato a raggiungere la sua fidanzata a Londra. In programma anche “Wolf call” film d'azione ambientato in un sottomarino, lavoro d’esordio del regista Antonin Baudry; e il documentario “Diario di tonnara” di Giovanni Zoppeddu, omaggio a Vittorio De Seta. Il film, che sarà presentato dal regista Zoppeddu e Adolfo Ciampoli, racconta i borghi, le comunità e le avventure che hanno scandito la vita quotidiana dei pescatori del tonno, tra leggende, riti magici e sacralità.

Rassegna cinematografica, un eccellente esempio di lavoro di squadra tra residenti e forestieri con la valorizzazione delle location più idonee di Castiglione della Pescaia a ospitare questi argomenti: i luoghi privilegiati della manifestazione saranno il Club Velico, la Biblioteca Italo Calvino, il panoramico Cinema Castello -Castiglione con 7.000 abitanti ha una sala cinematografica - e un peschereccio dove verranno fatte le letture. Organizzatore dell’evento Lorenzo Luzzetti, esperto del settore dell’associazione “Quelli dell’Alfieri” che a Firenze gestiscono lo Spazio Alfieri, luogo di incontro e confronto tra le persone e le arti di cinema, teatro, musica, gastronomia, design e arti visive. Seguirà l’evento per PressMare il comandante Daniele Busetto, nostro collaboratore e membro scientifico di AquaFilmFestival che ha scritto e tenuto conferenze sul Cinema di Mare

Le ultime notizie di oggi