Home > Regate > Volcano Race > Vela: VI edizione della Volcano Race

Vela: VI edizione della Volcano Race

 Stampa articolo
GazProm
GazProm

Anche una “Offshore fleet” di barche non-maxi parteciperà quest’anno alla manifestazione, che vale come seconda tappa dell’IMA Mediterranean Maxi Offshore Challenge.

La Volcano Race aprirà anche quest’anno la stagione delle grandi regate di altura in Mediterraneo. In calendario dal 16 al 22 maggio prossimi sulla rotta Gaeta-Isole Eolie-Gaeta, organizzata dalla Classe internazionale dei Maxi Yacht (International Maxi Association) insieme allo Yacht Club Gaeta EVS, ripropone anche quest’anno l’impegnativo percorso di circa 460 miglia in mar Tirreno tra Gaeta e l’arcipelago eolico. Alicudi, Filicudi, Stromboli e Strombolicchio, selvagge isole vulcaniche - da qui il nome della regata - saranno alcune delle “boe naturali” che la flotta dei maxi dovrà circumnavigare, prima di dirigersi nuovamente verso Gaeta per tagliare la linea di arrivo.

Sarà infatti ancora una volta Gaeta il cuore pulsante delle fasi di registrazione e di arrivo, con la logistica a cura della locale Base Nautica Flavio Gioia.

Novità di questa edizione è la presenza, accanto al gruppo dei maxi, di una “Offshore fleet” formata da barche non-maxi con rating minimo di 1.102, che condividerà con il gruppo dei “grandi” sia la regata di prova sia una buona parte del percorso della regata offshore.

Il programma prevede infatti una prima regata in acque gaetane nella giornata di martedì 17 maggio, mentre per il giorno dopo, mercoledì 18 maggio, è prevista la partenza della regata lunga verso le Eolie. Il rientro a Gaeta è previsto entro il sabato 22 maggio, giorno in cui si terrà la premiazione.

Il record da battere è ancora quello dei Line Honours di Esimit Europa 2, che nel 2014 percorse la rotta in 27 ore, 16 minuti e 44 secondi.

Nella edizione 2015 la vittoria overall andò allo Swan 65 Shirlaf di Giuseppe Puttini, con Paolo Cian a bordo, mentre Grande Orazio di Massimiliano Florio – Southern Wind 82’ battente guidone dello Yacht Club Costa Smeralda, con Stefano Spangaro e Antonio Sodo Migliori a bordo – si è classificato al primo posto tra i maxi. Il “Trofeo Challenge Gianfranco Alberini” istituito  in memoria del Comandante Alberini ideatore della manifestazione, è attualmente nelle mani di Vincenzo Addessi e del suo Mylius 60 Frà Diavolo.

Le iscrizioni chiudono ufficialmente il 1 aprile 2016, ma sconti sulle Entry fee sono previsti per le barche che si registreranno prima del 1 marzo 2016.

Il bando di regata e il modulo di iscrizione sono pubblicati sul sito dell’IMA (www.internationalmaxiassociation.com) e sul sito dello Yacht Club Gaeta (www.yachtclubgaeta.it)

La Volcano Race 2016 vale come seconda prova dell’IMA Mediterranean Maxi Offshore Challenge, che riunisce le 4 regate offshore più partecipate del Mediterraneo: la Middle Sea Race (edizione 2015), la Volcano Race 2016, la Rolex Giraglia e la Palermo-Montecarlo. Il trofeo messo in palio dall’IMA andrà al maxi con il miglior risultato su 3 delle 4 regate.

(Per informazioni tecniche sulla Volcano Race 2016: info@internationalmaxiassociation.com)

L’IMA - La International Maxi Association, nota anche con il nome di IMA, riunisce e rappresenta gli armatori di maxi yacht di tutto il mondo. Riconosciuta nel 2010 dall’ISAF come classe internazionale dei maxi yacht, è l’unica titolata a organizzare campionati del mondo ed europei per maxi yacht.

L’associazione conta oggi circa 60 soci da tutto il mondo, più una decina di soci onorari, tra i quali è stato recentemente inserito anche Gianfranco Alberini, scomparso a giugno 2013, per oltre trent’anni segretario generale dell’Associazione. L’attuale presidente dell’associazione è Thomas Bscher, armatore del Maxi Open Season, segretario generale Andrew McIrvine, past commodore e Admiral del RORC.

Le Class Rules dell’IMA prevedono attualmente, per la flotta dei maxi, 3 divisioni: i mini maxi, con lunghezza compresa tra i 18,29 e i 24,08 metri. I maxi veri e propri, tra i 24,09 e i 30.50 metri; i supermaxi, con lunghezza superiore ai 30,51 metri. All’interno di queste 3 classi si attuano poi distinzioni tra i maxi racer e i racer-cruiser.