Home > Premi > Premio Carlo Marincovich > Premio giornalistico/letterario Carlo Marincovich - 11° edizione

Premio giornalistico/letterario Carlo Marincovich - 11° edizione

 Stampa articolo
Carlo Marincovich
Carlo Marincovich, a lui è dedicato il Premio giornalistico letterario

L’undicesima edizione del Premio giornalistico/letterario Carlo Marincovich si fa. Finalmente dopo più di un anno di pandemia, grazie alla generosità del Circolo Canottieri Aniene i vincitori (o chi per loro, dato lo scarso tempo a disposizione per l’organizzazione) potranno ricevere i meritati “cimeli” commemorativi

advertising

Nella sezione Saggi
1° classificato: Alessandro Marzo Magno con La Splendida – storia di Venezia dal 1499 al 1599 – lo straordinario decenni in cui Venezia sostituisce l’oro al ferro. Ed. Laterza 
2° classificato: Massimo Onofri con Isolitudine – atlante letterario delle isole e dei mari, tra critica, saggio e narrazione. Ed.  La nave di Teseo 
3° classificata: Elena Stancanelli con Venne alla spiaggia un assassino – un’accorata panoramica sulle tragedie nel Mediterraneo dal 2013 al 2018. Ed. La nave di Teseo 

Nella sezione narrativa 
1° classificato: Stefania Auci con I Leoni di Sicilia – la saga dei Florio, dal 1799 al 1868, gli anni dello sviluppo e della crescita finanziaria della Famiglia. Edizioni Nord 
2° classificato: Lorenzo Marone con Tutto sarà perfetto – il rapporto tra padre e figlio in una Procida ritrovata e splendente. Ed. Feltrinelli
3° classificato: Luca Esposito con Controcorrente – un appassionante thriller subacqueo con personaggi coraggiosi negli abissi di Ventotene. Ed. Ultima spiaggia

Nella sezione junior vince  
1° classificato: Angelo Mojetta con Pianeta Mare – atlante per bambini con mappe e video per scoprire gli oceani. Ed. NuiNui 
Per l’11° edizione del Premio, sono stati selezionati 27 libri e 11 articoli.
In questa edizione vengono anche consegnati tre premi speciali
Come progettavano i velieri di Cristiano Bettini – all’origine dell’architettura moderna di navi e yacht (I e II volume) Edizioni ETS
Scomparse e indimenticabili di Bruno Cianci – barche a vela da leggenda nei documenti d’archivio (1885-1951). Un’approfondita ricerca nell’età più magica e romantica della nautica da diporto. Ed. Nutrimenti 
Storia della Vela di Massimo Pappalardo – tra commercio e guerre dall’antichità fino all’avvento de dei battelli a vapore e nello sport. Un viaggio nei secoli alla scoperta della navigazione. Ed. Hoepli.   
La Giuria del Premio, presieduta da Patrizia Melani Marincovich è composta da progettisti, giornalisti, scrittori e “uomini e donne di mare” che nel corso della loro vita professionale e non solo, hanno fatto con Carlo un pezzo di strada insieme. I giurati hanno espresso le loro valutazioni, considerando la ricerca, l’originalità, la chiarezza di scrittura, il dettaglio, lo stile e, nel caso dei libri, anche l’emotività, il coinvolgimento ed il contenuto didattico (sezione junior) dei testi ricevuti.
I premi sono “oggetti, parti e componenti di imbarcazioni che hanno fatto la storia e la cronaca moderna del design e dell’andar per mare” montati a trofeo, gentilmente offerti da armatori, atleti Circoli nautici e collezionisti. Un prezioso ed originale riconoscimento per chi ha a cuore il Mare e di tutto ciò che lo circonda. 

Le ultime notizie di oggi