ZAR 130

ZAR 130

Test Zar Imagine 130, la forza più che la grandezza

Battello pneumatico

16/11/2022 - 09:00
advertising

Per parlare dell'Imagine 130 di Zar Formenti stavolta non voglio partire dall'estetica, ma dalle sensazioni che mi ha regalato in navigazione durante il test: strepitose! Un bellissimo ed entusiasmante gommone, anzi uno Zar che - come tutti gli Zar - del classico rib ha meno gomma con i tubolari, che non "rubano" spazio interno, presenti per quattro quinti della lunghezza scafo, da poppa al mascone, dunque che non circondano l'intero perimetro della barca.

Questo Imagine 130 in acqua dà il meglio proprio quando naviga, anche se ha un sacco di cose che lo rendono interessantissimo anche da fermo. Ma andiamo con ordine.

La prova è stata effettuata durante il salone di Genova, in un giorno in cui lo scirocco agitava il mare con un metro e mezzo d'onda ripida. Quattro le persone a bordo, tra cui io che mi portavo dietro tanta curiosità di testare questa carena disegnata da Francesco Ambrosini e molto complessa dal punto di vista della progettazione.

Ben tre step per posizionati per baglio che la dividono in quattro sezioni differenti, ha dei pattini laterali e due tunnel idrosostentanti, uniti a una “V” profonda con una ruota e un dritto di prua che si inserisce in un cavallino molto accentuato, caratteristiche comuni a tutti gli Zar.

Tanta attenzione alla progettazione è stata ripagata dalle prestazioni in acqua. Nelle circostanze poco sopra descritte si navigava oltre i 40 nodi con piacere, sempre con la sensazione di essere su un mezzo che ti consente di affrontare con serenità ogni condizione di mare.

Per controllare tutte le funzioni di bordo e la navigazione in consolle sono installati due grandi display da 17", un piacere da vedere. L'impressione che si ha al timone, posizionato davanti alla poltrona più a destra delle tre installate davanti alla consolle di guida, è di essere su una GT, reattiva quando serve, ma comoda per chiunque si trovi a bordo, anche se fuori dalla zona riparata da parabrezza e hard top in carbonio, elemento che caratterizza molto il profilo del battello.

Sia a prua, dove ci si può sdraiare in due sul prendisole, o sedere sul divano a C che chiude il calpestio anteriore, sia nei due grandi prendisole poppieri: un ottimo lavoro del designer Carlos Vidal, sugellato da un allestimento da barca di rango, consono al segmento luxury dei motoryacht.

La scelta dei motori fuoribordo, una coppia di Mercury V12 da 600 cavalli ciascuno circondati da una bella e spaziosa plancetta, lascia libero lo spazio generalmente occupato dalla sala macchine. In questo caso la nuova destinazione d'uso è quella di tender garage: soluzione unica su un gommone di queste dimensioni.

Vista la giornata non è stato possibile testare la velocità di punta e le massime prestazioni, che secondo fonti ufficiali vanno oltre i 55 nodi, ma comunque il giudizio in acqua è più che positivo.

A completare gli arredi di coperta, la zona pranzo con due tavoli trapezoidali che ospitano due gruppi da tre persone sedute sui due divani a L - i cui schienali rotondi traslano per diventare anche i poggiatesta dei prendisole posteriori -, in questo modo rimane libero il camminamento centrale che va dalla plancetta poppiera fino al mobile cucina, a poppavia delle sedute di pilota e copiloti.

Nella porzione prodiera della coperta, dove l'Image 130 di Zar ha il secondo living, da segnalare il tientibene, il porta bevande e le bitte in acciaio a scomparsa, a filo falchetta, che rendono il design pulito senza inficiare la sicurezza, e la zona tecnica di ormeggio recessata e con ancora in cubia, soluzione che fa della prua uno spazio ancora più godibile.

Sottocoperta, gli spazi sono adeguati al livello di imbarcazione che l'Imagine 130 vuole essere. Due cabine pressoché identiche per comodità, con quella prodiera dotata di maggiore altezza, e quindi valida come armatoriale, mentre quella posteriore, ricavata sotto il pozzetto, riesce a essere luminosa e adatta a fare passare piacevoli notti in barca ai familiari o agli ospiti dell'armatore.

Un bagno con locale doccia separato completa la dotazione di bordo.

Giacomo Giulietti

Zar Imagine 130 Prestazioni e consumi

 

Specifiche tecniche Zar Imagine 130

Lunghezza f.t.:13 m - Larghezza f.t.: 4,57 m - Diametro tubolari: 76 cm - Compartimenti tubolari: 8 - Portata persone n.: 18 (Cat.C.) - Portata persone n.: 12 (Cat.B) - Potenza massima: 1300 Hp - Serbatoio benzina: 1150 lt - Serbatoio acqua: 300 lt - Certificazione:  B / C

advertising
PREVIOS POST
PharmaNutra con Luna Rossa per la 37ma America's Cup
NEXT POST
Guidi al Metstrade dal 15 al17 novembre con un carico di novità