CRN M/Y RIO

CRN M/Y RIO

M/Y CRN RIO: lo yacht con i tropici dentro, fatti su misura

Yacht Design

02/11/2022 - 09:00
advertising

M/Y CRN RIO è uno yacht votato alla luce, ai riflessi del mare, allo spazio e alla fluidità. Ma soprattutto alla gioia di vivere con le sue atmosfere fresche e tropicali. Ultimissimo true-costum yacht di casa CRN, RIO è l’espressione dei desiderata del suo armatore e rappresenta la massima artigianalità, il know-how progettuale e la qualità costruttiva per i quali il cantiere navale di Ancona è il portabandiera del Made in Italy nel mondo.

 

Il progetto nasce da un’efficace collaborazione tra il cantiere e Frank Laupman, anima di Omega Architects. Le linee esterne sono tese, la prua è verticale: un design che rivela un’attitudine alla navigazione intensa ma con un carattere spiccatamente sportivo. Lungo 62 metri, ha una particolare poppa che digrada dolcemente verso il mare con due archi, oggi segno distintivo del progettista olandese, di non semplice esecuzione.

“Ogni yacht è per noi una nuova opportunità per immaginare soluzioni originali”, spiega Stefano De Vivo, Ferretti Group CCO, “i nostri team di commessa hanno una grandissima attitudine al problem-solving. Durante la costruzione di RIO abbiamo riservato la massima cura alla realizzazione del grande arco in alluminio che da poppa si rastrema fino a collegarsi con la prua; ha richiesto molte ore di lavoro da parte delle nostre maestranze qualificate per poter raggiungere la perfetta continuità planare della superfice”. Il risultato è eccellente, i due archi danno carattere alla linea del progetto ma al contempo proteggono il ponte, garantendone la privacy. Una soluzione che assolve pienamente al binomio Forma/Funzione, espressione d’elevata qualità del design.

La fluidità spaziale è un’altra caratteristica di spicco: RIO dispone di spazi equilibrati, ampi volumi interni e una fusione percettiva e funzionale tra in e out. Le grandi finestrature a tutta altezza unite in un continuum visivo, concorrono sia all’eleganza generale dell’architettura sia a rendere ancor più fluido il progetto che al suo interno gode di una luce naturale di grande effetto, mentre quella artificiale è studiata per esaltare i particolari ed è distribuita lungo tutto il perimetro dello yacht.

Lo spazio è valorizzato al massimo e su questa fluidità Pulina Exclusive Interiors, studio al quale sono stati affidate le soluzioni d’interior, ha lavorato interpretando al meglio il lifestyle dell’armatore; yachtsman appassionato, ha richiesto come priorità il contatto con il mare ovunque.

Prevalgono i toni bianchi, e su questi le linee pure e i materiali naturali sono messi in risalto da un sapiente mix di colori e decorazioni vivaci ispirate a motivi esotici. Risultato: ambienti dalle suggestioni fresche e tropicali.

“Le pareti candide si armonizzano con la palette marina, dal turchese pastello alle varie tonalità di azzurro degli arredi e dei tessuti con texture personalizzate; e deliziosi dettagli - nei toni del blu e del fucsia o del verde e del grigio - impreziosiscono ulteriormente ogni ponte” spiega Alessandro Pulina. “Abbiamo immaginato il design dello yacht con un procedimento artistico. La richiesta del cliente era di ricreare un luogo delle meraviglie colorato, dove linee pure e materiali naturali si mescolassero a decorazioni esotiche, insieme alla multifunzionalità degli ambienti, che dovevano essere conviviali e familiari”.

 

Ogni singolo elemento è curato nel minimo dettaglio, realizzato bespoke ed è frutto di una ricerca accurata con arredi dalle texture morbide e linee curve. Sono realizzati da Zago S.p.A una eccellenza manifatturiera “Made in Italy” che da tempo collabora con CRN. Non mancano però pezzi selezionati dai cataloghi di prestigiosi brand del design italiano che ben si armonizzano con le scelte custom, evocando una cifra stilistica dal sapore residenziale; come i tavolini e le sedute di Paola Lenti che arredano le aree outdoor, le sedie Visionnaire dell’owner deck, le sedie i pouf e i tavolini Poltrona Frau del main saloon e i comodini Poliform e Meridiani nelle guest cabin, per citare alcuni esempi.

Tra i materiali, dominano il noce americano e il rovere laccato bianco in doghe, scelti rispettivamente per pavimenti e pareti.

Sviluppata su quattro ponti, RIO dispone di sistemazioni per 12 ospiti in 5 cabine, di cui 2 vip a tutto baglio, una posta nel Main Deck a prua e una nel Lower Deck – e 3 suite nel Lower Deck – 2 matrimoniali e una doppia. L’armatoriale è un vero e proprio appartamento e occupa un intero ponte, ben 323 mq a uso esclusivo da godere in totale privacy; è stata progettata senza soluzione di continuità e si sviluppa partendo dal salone principale attraverso corridoi e scale che conducono direttamente alla sky lounge, uno spazio multifunzionale per il relax e il divertimento che può essere utilizzato come area conviviale e sala cinema, come sala giochi per i più piccoli, oppure per ospitare meeting di lavoro.

Verso prua, le pareti della lobby che introduce alla suite armatoriale sono decorate da tre opere d’arte dipinte a mano su richiesta degli armatori che desideravano le sensazioni di una giungla tropicale. La camera dell’armatore con il letto centrale che gode di una vista mozzafiato 180° sul mare è così un’oasi di pace e privacy.

Panoramic view assicurata anche nel bagno padronale, realizzato con materiali preziosi, come il marmo Calacatta Vagli Oro alle pareti e il marmo Crema d’Orcia per i pavimenti, che ha una spettacolare vasca accostata alla vetrata. E sguardi al mare anche dall’office dell’armatore, con un desk che ruota a 90 gradi. 

Ma la meraviglia e la connessione con la natura esterna non finiscono qui: gli appartamenti dell’armatore proseguono all’esterno nella lounge open air di 115 metri quadrati, un’area protetta dagli sguardi dell’equipaggio, dove rilassarsi in totale privacy (c’è anche una piscina rivestita in teak) e che può essere aperta agli ospiti durate fantastici party sotto la volta celeste.

Pensato per vivere momenti di pura convivialità indoor e outdoor è anche il beach club, area lounge polifunzionale nel ponte inferiore direttamente affacciata sul mare. Estremamente luminosa, dagli arredi marini sui toni del verde e del blu e carte da parati ispirate alla natura, è un’area dotata di hammam, doccia, ma anche una lounge per l’intrattenimento degli ospiti con schermo TV che può essere utilizzato come lavagna interattiva.

 

Spinto dalla forza di due motori Caterpillar 3512C ACERT 1230kW @ 1800 rpm RIO naviga piacevolmente a una velocità massima di 15 nodi e una di crociera di 12 nodi. Infine in coerenza con il suo spirito votato alla magnificenza della natura, è certificato IMO Tier III, che garantisce una diminuzione del 70% delle emissioni nocive degli ossidi di azoto (NOx) contenuti nei gas di scarico dei motori. Affinché RIO sia sempre un ospite gentile tra le meraviglie del mondo marino.

Désirée Sormani

 

 

 

 

 

advertising
PREVIOS POST
Successo per la XXIX Regata dei Legionari, nel dopo pandemia
NEXT POST
Alla Fraglia Vela Riva la decima Halloween Cup