Home > Comunicazione > Press Mare > Anteprima Italia Yachts 14.98 Bellissima: welcome home baby

Anteprima Italia Yachts 14.98 Bellissima: welcome home baby

 Stampa articolo
Italia Yachts 14.98 Bellissima
Italia Yachts 14.98 Bellissima nel cantiere di Ostellato, a Ferrara

Se c’era grande attesa che il nuovo Italia Yachts 14.98 arrivasse nella sua casa, nel cantiere di Ostellato, dove vengono allestite e ultimate le imbarcazioni più grandi della flotta Italia Yachts, i due mesi di ritardo accumulati nelle lavorazioni di scafo e coperta, a causa del lockdown, hanno sicuramente accresciuto l’aspettativa per il lieto arrivo.

advertising

Il team di Italia Yachts, capitanato da Daniele De Tullio, l’ha accolta nella boat yard davvero come una figlia, coccolata e subito posizionata sulle sue culle pronta per essere portata a compimento, fino al momento del battesimo, quello col mare. Si chiamerà Bellissima, già si sa, perché appartiene a quella omonima “stirpe” di modelli all round di Italia Yachts, dai quali ci si aspettano performance da fast cruiser e comodità negli interni tali da rendere ben più che piacevoli anche le lunghe crociere.

Italia Yachts 14.98 Bellissima
Italia Yachts 14.98 Bellissima, lo scafo da poppa

Di Italia Yachts 14.98 si conosce molto bene anche il padre, Maurizio Cossutti, un designer di rango che ha già dimostrato di avere una mano particolarmente felice e, soprattutto, che ha saputo conferire alla nuova Bellissima un DNA fortemente sportivo: vista da prua la barca pare quasi un siluro, capace di tagliare il mare permettendo allo scafo di scivolare veloce, spostando meno acqua possibile. La poppa dritta di Italia Yachts 14.98, invece, con specchio abbattibile per diventare una comoda spiaggetta, fa apprezzare l’ampio baglio e i volumi interni che questo contribuisce a creare, necessari per poter garantire stabilità e comfort massimi, tali da annoverare la barca fra le comode sailing boat da crociera.

Italia Yachts 14.98 Bellissima
Italia Yachts 14.98 Bellissima, la sua carena

La coperta è stampata in infusione su stampo femmina, in vinilestere con rinforzi in composito e pvc a densità variabile.

L’importante dimensionamento dei gavoni esterni, con vano zattera posizionato al centro del pozzetto, lascia molta libertà di movimento e mantiene sempre un posizionamento dei pesi basso e centrale, anche in crociera.

Italia Yachts 14.98 Bellissima
Italia Yachts 14.98 Bellissima, come sarà

A coadiuvare Cossutti nella genesi del nuovo modello, ci hanno pensato, per ciò che concerne gli interni, Mirko Arbore che li ha disegnati ed Emanuele Pillon che li ha ottimizzati. Il loro lavoro è stato focalizzato affinché IY 14.98 potesse offrire quel livello di accoglienza tipico della barca/casa anzi, di una villa sul mare, assolutamente fuori dagli standard. La sua dimensione la rende adatta alle lunghe crociere ed è per questo che gli ambienti sono studiati per avere qualcosa in più non solo nella scelta delle essenze e delle tappezzerie, ma nel trovare spazi per quelle commodity che rendono la vita a bordo più piacevole. Tra queste la possibilità di avere la cantina per i vini e grandi armadiature fino a terra.

Italia Yachts 14.98 Bellissima
Italia Yachts 14.98 Bellissima, l'armatoriale

L’illuminazione è calda, diffusa, continua e mai concentrata, con effetto floor wash, mai invadente.

Da ieri, dunque, è partito il countdown che porterà la barca, dopo le fasi della costruzione, della laminazione e dell’accoppiamento scafo-coperta, a crescere, a divenire, fino alla consegna all’armatore.

Le ultime notizie di oggi
 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Pressmare