Home > Comunicazione > Press Mare > M4M: gli studenti del Polo della Spezia tra finalisti e vincitori

M4M: gli studenti del Polo della Spezia tra finalisti e vincitori

 Stampa articolo
M4M
Da sinistra: il prof. Andrea Ratti, Federico Rossi (COO Rossinavi Shipyard), Maria Haberny (studentessa del Master in Yacht Design), Martina De Biasi (studentessa del Corso di Laurea Magistrale in Design Navale e Nautico e Carlo Nuvolari (senior partner dello studio Nuvolari - Lenard).

Sono già passati 14 anni da quando il Polo Universitario G. Marconi della Spezia ha iniziato a forgiare giovani e talentuosi yacht designer con la Laurea Magistrale in Design Navale e Nautico (DNN) - Interateneo UniGE PoliMi - con ottimi risultati di placement, superiori al 90%.

advertising

Gli studenti di questo Corso di Laurea si sono sempre contraddistinti per aver ricevuto premi e riconoscimenti nelle diverse edizioni dei concorsi nazionali e internazionali, come il M.Y.D.A (Millenium Yacht Design Award) promosso da CarraraFiere all'interno della rassegna Seatec, il premio Targa Rodolfo Bonetto istituito nel 1991 da Marco Bonetto (figlio del noto progettista italiano) e il Premio Leonardo la cui giuria è costituita dai membri del Consiglio Direttivo del Comitato Leonardo e dalla direzione della Perini Navi con premiazione al Quirinale alla presenza del Presidente della Repubblica.

Il Salone Nautico Venezia ha rappresentato un altro importante traguardo per gli studenti del Corso di Laurea Magistrale in Design Navale e Nautico in occasione del contest M4M “Millennials 4 Millennials” organizzato dal Politecnico di Milano in partnership con il cantiere Rossinavi e lo studio di progettazione Nuvolari-Lenard.
Il cantiere Rossinavi è stato il primo al mondo a considerare questo nuovo potenziale settore del mercato e, nel novembre del 2016, ha intrapreso una ricerca riguardo il mercato dei superyacht per i Millennials collaborando con l'University of Monaco (IUM). Da qui è nata l'idea del contest M4M.

M4M
Federico Rossi con Maria Haberny durante lo sviluppo durante lo sviluppo del progetto all'Arena Tech Lab, Arsenale Tesa 113.

Il brief del concorso è stato ampio e aperto a nuove idee: i Millennial Yacht Designers sono stati invitati a proporre un concept  per la nuova generazione (quella dei Millennials, appunto). I progetti altamente creativi e innovativi dovevano interpretare la relazione tra sostenibilità, tecnologia e heritage su un oggetto navigante.

Otto finalisti sono stati invitati al Salone Nautico Venezia per discutere e sviluppare in sei ore il proprio concept all'Arena Tech Lab, Arsenale Tesa 113. Tra questi ben cinque studenti sono iscritti al primo anno del Corso di Laurea Magistrale in Design Navale e Nautico della Spezia: Filippo Beccastrini, Martina De Biasi, Andrea Minerva, Jessica Parisi e Clarissa Zolesi.

M4M
Momenti di studio e discussione durante il contest M4M

La giuria composta da Federico Rossi (COO Rossinavi shipyard), Carlo Nuvolari (senior partner dello studio Nuvolari - Lenard), Andrea Ratti (director del Corso di Laurea Magistrale in Design Navale e Nautico DDN) e Arianna Bionda (researcher in Yacht Design and Technology) hanno designato come vincitori i progetti 'Mare Nostrum' di Martina De Biasi (studentessa del Corso di Laurea Magistrale in Design Navale e Nautico DDN e, precedentemente, laureata del Corso di Laurea Triennale in Design del Prodotto e della Nautica dell'Università di Genova) e il progetto 'E-Xperience' di Maria Haberny (studentessa del Master in Yacht Design MYD del POLI.design).

Menzione speciale per altri due progetti degli studenti del Polo Marconi: 'Yes Man' di Filippo Beccastrini e 'Boat Sharing' di Clarissa Zolesi.

Buon vento a tutte le giovani promesse del design nautico italiano del Polo della Spezia!

Mariateresa Campolongo

Le ultime notizie di oggi
 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Pressmare