Home > Cantieri > Sanlorenzo > I nuovi Sanlorenzo SD96 e 64Steel premiati ai World Yachts Trophies

I nuovi Sanlorenzo SD96 e 64Steel premiati ai World Yachts Trophies

 Stampa articolo
Sanlorenzo ai World Yachts Trophies
Sanlorenzo ai World Yachts Trophies

Sanlorenzo, tra i principali produttori al mondo di yacht e superyacht, si è contraddistinta anche quest’anno, in occasione dei World Yachts Trophies 2019, tra i riconoscimenti più ambiti nel settore nautico e appuntamento di chiusura del Cannes Yachting Festival.

advertising

Durante la cerimonia, tenutasi sabato 14 settembre, tutte e due le novità Sanlorenzo, lo yacht SD96, che farà il suo debutto italiano al Salone Nautico di Genova, e il superyacht 64Steel, che sarà ufficialmente presentato al Monaco Yacht Show, sono state premiate dalla giuria internazionale.

SD96 si è aggiudicato la vittoria del “Best Layout Trophy” nella categoria dai 24 ai 30 metri, grazie alla capacità di Sanlorenzo di reinterpretare, ancora una volta, gli spazi interni in modo innovativo. Con esterni disegnati da Zuccon International Project, il nuovo yacht è caratterizzato da proporzioni attentamente studiate con un flybridge semi-chiuso, che ospita l’unica timoneria, e da un grande equilibrio raggiunto tra design e volumetria. Gli interni firmati da Patricia Urquiola, alla prima collaborazione con il mondo della nautica, seguono il principio della trasformabilità, per una barca capace di evolversi ed adattarsi continuamente alle esigenze di chi la vive attraverso soluzioni inedite in termini di arredi e layout.

64Steel, la nuova ammiraglia di Sanlorenzo, è stata invece premiata con il “Best Interior Design Trophy”.

Con 1.600 tonnellate lorde e 64 metri di lunghezza, 64Steel Attila è il risultato della stretta collaborazione tra lo studio Officina Italiana Design e l’ufficio stile di Sanlorenzo.

L’aspetto più importante che ha connotato la definizione e il concept di questo yacht è stata la volontà di dare una continuità tra il beach club e la parte posteriore del Main Deck dove c’è anche la piscina, attraverso una scala imponente. Con lo specchio di poppa e le piattaforme laterali aperte, il Beach Club copre un’area di ben 78 metri quadrati. Il decor interno è stato progettato da Francesco Paszkowski e Margherita Casprini.

La capacità unica di aprirsi a nuove suggestioni pur rimanendo fedele al proprio heritage, il coraggio di osare spingendo oltre i propri limiti per immaginare soluzioni innovative hanno infatti portato ancora una volta Sanlorenzo, tra i principali cantieri al mondo nella produzione di yacht e superyacht, alla creazione di nuove proposte assolutamente innovative permettendogli di aggiudicarsi questo nuovo importante riconoscimento.

SD96: il primo yacht firmato da Patricia Urquiola

Exterior design by Zuccon International Project e Interior Design by Patricia Urquiola

Con il nuovo SD96, Sanlorenzo prosegue nel proprio percorso coerente che da anni la lega fortemente al mondo del design, affidando il progetto di interior a Patricia Urquiola.

SD96, modello di 28 metri di lunghezza, è l’entry level della storica linea di yacht semidislocanti SD di Sanlorenzo, un nuovo progetto, frutto di una continua ricerca e attenzione nei confronti delle esigenze di vivibilità a bordo che sarà protagonista del 59° Salone Nautico di Genova dal 19 al 24 settembre.

Grazie alla visione del Cavalier Massimo Perotti, Chairman dell’azienda, Sanlorenzo innova e ripensa ancora una volta gli stilemi della progettazione nautica. La spinta è stata la ricerca di nuovi scenari attraverso l’introduzione del concetto di trasformabilità degli spazi per arricchire sempre più l’esperienza di chi vivrà la barca.

64Steel: l’Ammiraglia di Sanlorenzo

Exterior Design: Officina Italiana Design / Interior design: Francesco Paszkowski e Margherita Casprini

Con 1.600 tonnellate lorde, 64 metri di lunghezza, cinque ponti e una larghezza massima interna di 12,5 metri, 64Steel Attila è il più grande yacht finora realizzato da Sanlorenzo.

Una proposta innovativa grazie ad un layout e strutture comunemente presenti su yacht di maggiori dimensioni che hanno permesso a Sanlorenzo di adottare delle soluzioni inedite pensate per rendere massima la vivibilità a bordo, coniugate ad eleganti linee esterne.

Tra queste, il Main Deck a poppa e il Beach Club sul Lower Deck rappresentano sicuramente le aree più caratterizzanti del progetto. Un segno forte di design e di layout è la doppia scalinata che collega l’area piscina e pranzo al Beach Club completato da sauna, hammam, sala massaggi e palestra, au fil de l’eau. Con lo specchio di poppa e le piattaforme laterali aperte, il Beach Club copre un’area di ben 78 metri quadrati.

Il 64Steel sarà in esposizione al Monaco Yacht Show dal 25 al 28 settembre.

Le ultime notizie di oggi