Home > Cantieri > Jeanneau > Sun Fast 3300: una doppia dinamica per uno scafo innovativo

Tag in evidenza:

Sun Fast 3300: una doppia dinamica per uno scafo innovativo

 Stampa articolo
Il nuovo Sun Fast 3300 leggero, veloce, reattivo
Il nuovo Sun Fast 3300 leggero, veloce, reattivo

Due prestigiosi architetti navali

advertising

Per creare quest’imbarcazione ad elevate prestazioni e facile da portare  in solitario o con equipaggio, Jeanneau si è affidato non a uno  ma a due prestigiosi architetti: Daniel Andrieu e Guillaume Verdier.

Daniel Andrieu, sin dall’inizio architetto dei Sun Fast, conosce perfettamente la stazza IRC, la gamma Sun Fast e le aspettative del cantiere e dei proprietari. Quanto a Guillaume Verdier, noto per le sue imbarcazioni dell’America’s Cup o del Vendée Globe, porta al tempo stesso una nuova visione e una perfetta padronanza dei metodi di calcolo, numerico e ad elementi finiti. 

La complementarità di questi due esperti permette al SunFast 3300 di essere alla volta equilibrato e versatile, offrendo nel contempo tutte le qualità di prestazioni richieste nel circuito delle corse IRC o nelle navigazioni inshore e transatlantiche.

Dalla curvatura nasce la performance

L’innovativo scafo del SunFast 3300 ha una doppia concavità a prua e a poppa.

Queste inversioni di curvatura della linea di chiglia consentono di distribuire al meglio la pressione dinamica, di limitare la resistenza della carena  ma anche di ridurre al minimo la superficie bagnata per una migliore performance.

La struttura e la forma della chiglia, molto lavorate su questo nuovo Sun Fast, consentono anche la riduzione della pressione idrodinamica e un centro di gravità ottimizzato.

Il risultato? Un Sun Fast 3300 leggero, veloce, reattivo, pronto per il lancio nella prossima primavera.

Favorire la maneggevolezza, l’efficacia e la coerenza architetturale

Il piano velico è stato pensato per offrire al contempo una superficie generosa, un’alta efficienza aerodinamica e una buona maneggevolezza. 

L’esigenza di omogeneità fa sì che la forma dello scafo, con il centro della carena arretrato, renda necessario lo spostamento più indietro dell’attrezzatura. La randa è allungata e ha una larga inferitura. «Rettangolare», offre più superficie velica e una migliore sottigliezza. Due paterazze  contribuiscono a tendere lo strallo per una  migliore rotta controvento.

Le tappe del  lancio

Questo nuovo Sun Fast 3300 è stato lanciato ieri sera dal team di progettisti.

Nella pagina Sun Fast, nelle prossime settimane o nei prossimi mesi, segui i segreti della barca raccontati dagli architetti.

Il Sun Fast 3300 sarà lanciato nella primavera 2019.

I Sun Fast, barche rinomate

Il palmarès internazionale dei Sun Fast 3200 e Sun Fast 3600 è impressionante, con vittorie in corse mitiche quali la Sydney Hobart, il Spi Ouest France, la Transquadra, la Giraglia, la Commodores’ Cup o ancora la Caribbean 600.

Oggi navigano nel mondo quasi 400 Sun Fast 3200 e 3600.

Il nuovo Sun Fast 3300 leggero, veloce, reattivo
Il nuovo Sun Fast 3300 leggero, veloce, reattivo

 

Le ultime notizie di oggi