Home > Cantieri > Cantieri Navali Ala Blu > Cantieri Navali Ala Blu: Proteo 26, intramontabile classico

Tag in evidenza:

Cantieri Navali Ala Blu: Proteo 26, intramontabile classico

 Stampa articolo
Proteo 26
Proteo 26

Il Proteo 26 è uno dei modelli più venduti della linea prodotta e commercializzata dai Cantieri Navali Ala Blu (Vada - Livorno). L’imbarcazione è stata oggetto di un profondo rinnovamento, soprattutto estetico e sulla qualità dell’impiantistica di bordo. Scafo e sovrastrutture, super collaudate dalle decine di unità prodotte, restano la parte strutturale portante di un progetto, nato con l’intenzione di creare, in meno di 8 metri fuori tutto, una barca marina, adatta alla pesca sportiva e alla crociera di medio raggio.

advertising

Oggi il Proteo 26 è proposto con una linea di coperta morbida e armoniosa, un nuova colorazione del gelcoat, interni in ciliegio europeo laccato, nuovi ricercati tessuti per la tappezzeria, dettagli eleganti e ben curati. I suoi punti di forza sono l’affidabilità, il comfort, la maneggevolezza e ottime performance sia nella velocità massima che nella crociera. Dalla plancia di comando si domina il mare per una conduzione ottimale, forniti di tutta la strumentazione necessaria alla navigazione. Sottocoperta il layout sviluppa il bagno (WC elettrico, lavello e doccia), cucina, frigorifero e lavello, mobiletti vari, un armadio a parete, un tavolo a scomparsa che da spazio a un letto per 2 persone (altri 2 posti letto sono ricavabili in plancia con gli accessori in dotazione).

Il pozzetto, ampio e completamente libero, è dotato di 2 panche a scomparsa. Il prendisole di prua completa quelle doti di versatilità che caratterizzano il Proteo 26 cabinato. La curae la qualità dello stampaggio dello scafo prevedono una prima laminatura realizzata in resina vinilestere, per conferire una maggiore resistenza alle sollecitazioni. L’imbarcazione propone, di serie: salpa ancora elettrico con doppi comandi, VHF, impianto radio-Cd stereo, doccia in pozzetto, faro a comando elettrico.

Una storia,quella dei Cantieri Navali Ala Blu, che inizia alla fine degli anni ’70 quando Luciano Lorenzini & soci, con la denominazione Onda Blu Costruzioni Nautiche, lancia la produzione di imbarcazioni da diporto – denominate Proteo – di spiccate caratteristiche marine, dedicate agli amanti della pesca in mare e al tempo stesso adatte alla crociera, grazie al confort di bordo. Negli anni la gamma si è ampliata ed è cresciuta di dimensioni, arrivando al top di gamma rappresentato dall’AB 33. Nei primi anni 2000 nasce la nuova denominazione ed entra in azienda Andrea Lorenzini, che raccoglie il testimone dal padre Luciano e traghetta il Cantiere verso il futuro, con nuove idee, innovazione e continuazione della tradizione costruttiva artigianale.

Le ultime notizie di oggi