Home > Cantieri > Cantiere Navale Vittoria > Cantiere Navale Vittoria: un nuovo brand con una grande storia

Tag in evidenza:

Cantiere Navale Vittoria: un nuovo brand con una grande storia

 Stampa articolo
Cantiere Navale Vittoria: un nuovo brand con una grande storia
Cantiere Navale Vittoria: un nuovo brand con una grande storia

Cantiere Navale Vittoria è un affermato player italiano, punto di riferimento internazionale nell’ambito della cantieristica militare e civile, con crescente passione e dedizione da quasi cento anni e oltre 800 costruzioni realizzate.

advertising

Fiore all’occhiello della famiglia Duò, giunta alla quarta generazione, l’Azienda vive una continua evoluzione che porta a confrontarsi giornalmente con nuove sfide.

Progetti talvolta nuovi e complessi, ma affrontati con un’eccezionale conoscenza alle spalle, piena di attenzione per il dettaglio, impegno e passione per la qualità. 

Con la volontà di applicare una solida esperienza nella costruzione navale al mercato delle imbarcazioni di lusso nasce così un nuovo brand con una grande storia: Vittoria Yachts.
Vittoria Yachts è la nuova declinazione della capacità produttiva accumulata in anni di sacrificio e impegni, dove l’estrema attenzione ai dettagli e la precisione figli di decenni di commesse militari e civili fanno sì che questo nuovo brand possa distinguersi nel panorama del luxury mondiale, realizzando imbarcazioni innovative e uniche, sempre nel rispetto delle richieste dell’armatore e dagli altissimi standard qualitativi.

Molte marine hanno scelto Cantiere Vittoria per sviluppare grandi pattugliatori d’altura destinati ad essere le flagship dei prestigiosi Corpi: navi moderne e tecnologiche, capaci di navigare per migliaia di ore all’anno nelle più difficili condizioni meteo, in grado di soccorrere natanti in difficoltà e di prevenire atti di pirateria grazie alle superbe doti velocistiche. Vittoria è stata inoltre scelta per sviluppare imbarcazioni capaci di navigare nelle più ostili condizioni climatiche del nord Europa, in ambiente impervi, facendo della nave l’unico punto di sicurezza per l’equipaggio durante le lunghe missioni.

La linea di yacht Explorer, beneficiando di questo concreto know how e con la fondamentale partnership di Hydrotec dell’Ing. Sergio Cutolo potrà accompagnare per anni avventurosi armatori alla scoperta di mari e paesaggi incantevoli nella più assoluta tranquillità e affidabilità. Imbarcazioni di lusso con caratteristiche di derivazione militare tali da poter circumnavigare il globo, navigare con qualsiasi condizione di mare ed effettuare crociere in totale autonomia, rispettando l’ambiente - e per lunghi periodi. Grande attenzione è inoltre riservata agli spazi di stivaggio per i water toys e per le provviste. Avere spazi sufficienti e dedicati per i beni di necessità è, infatti, fondamentale per concedersi lunghe navigazioni senza essere obbligati a effettuare soste intermedie. 

Il primo progetto proposto da Vittoria Yachts, infatti, è un Explorer lungo poco più di 50 metri e con una stazza al limite delle 500 GT.
Progettato per lunghe navigazioni e per il Charter, il BowSprit si caratterizza, in prima battura, per la delfiniera di prua che dà il nome al Progetto.

Caratterizzato da linee decise e mascoline, offre una originale distribuzione degli spazi aperti che possono essere agevolmente convertiti in funzione delle necessità del momento.
La grande piscina situata all’estrema poppa è il fulcro della zona “Beach Club”, mentre una seconda piscina, situata sul ponte più alto, si offre come entertainment nel caso di lunghe navigazioni.
Una grande “coffa” è situata al di sopra dell’Hard Top consentendo una visuale a 360 gradi.
Il Layout si sviluppa su 5 o 6 cabine, offrendo ampi spazi alla zona equipaggio che ospita 8 membri più il Comandante.

Il tender è ospitato in un garage sottocoperta con portellone laterale per il varo; questa soluzione consente un isolamento ancora più efficace per le cabine ospiti rispetto alla sala macchine.

Il profilo richiama quello di una nave da pesca mentre le estensioni diagonali ai corrimani in gomma lungo i lati sono una caratteristica tipica delle imbarcazioni da lavoro ma anche una precauzione pratica.

Un peculiare aspetto è  rappresentato dai tender posizionati a metà nave sul piano inferiore, a cui è possibile accedere tramite le scale su entrambi i lati del ponte principale. Gli spazi sono destinati ad essere utilizzati come “giardino d’inverno”, spazio apribile o chiudibile grazie a pannelli di scorrimento in vetro. La timoneria è disegnata con una “walk-around” console e un divano anteriormente per poter osservare nella sua pienezza il panorama.

Da sottolineare il sun deck con tutto il necessario per i momenti di convivialità, mentre una seconda piscina è sormontata da una coffa o dal piano di osservazione. 
Supportato da motori MTU 16V2000M61, lo yacht avrà una velocità massima di 16 nodi, una velocità di crociera di 14 nodi e un’autonomia maggiore di 6000 nm ad una velocità economica di 10 nodi. 

L’esperienza accumulata realizzando decine di pattugliatori costieri, diving vessels e supply vessels in navigazione nel mediterraneo permette alla nuova linea di Support Vessel di concentrare le più moderne tecnologie navali in piattaforme solide e durature, per essere un costante supporto dei moderni giga yacht. Il risultato è la realizzazione di imbarcazioni eleganti, performative e capaci di garantire il massimo comfort di bordo. 

Ogni imbarcazione Vittoria nasce con l’obbiettivo di cucire addosso le esigienze dell’utilizzatore. Un concetto di personalizzazione, non soltanto estetica e di forma, ma che prevede la piena comprensione del design che si traduce in un prodotto unico e inimitabile. 
Con questo spirito verrà realizzata la nuova linea Custom Vittoria. 

I confini si espandono non solo a livello creativo ma anche a livello geografico: Nel corso dei prossimi mesi la società investirà in un nuovo polo navale in zona Monfalcone, dedicato principalmente al completamento degli Yachts da diporto. L’intenzione sarà quello di realizzare un’area preposta all’allestimento, alla consengna e assistenza invernale affiancato ad operazioni di completamento di tutte le navi costruite dal Cantiere Navale Vittoria. La nuova area di Monfalcone si estende su circa 20.000 m2 in proprietà con ulteriori 13.000 m2 in concessione demaniale. Il progetto prevede un restyling dell’intera area con la realizzazione di banchine, bacini di costruzione coperti da capannoni e un potenziamento delle capacità del cantiere attraverso la costruzione di un ulteriore hangar. Tutta l’area altre alla realizzazione delle opere di allestimento e finitura dei superyachts verrà adibita al refitting di navi e yacht fino a 70 metri. Vittoria Yachts fornirà qui un’ampia gamma di servizi di refitting, garantendo i più alti standard di qualità. Anche in questo ambito il nostro team fornirà un servizio completo e tecnologicamente all’avanguardia per permettere la riparazione e ristrutturazione, dando così nuova vita agli Yachts. 

Il board di Vittoria Yachts sarà guidato da Paolo Duò e Michele Zorzenon, con il supporto della quarta generazione famigliare, per proseguire nel solco dell’avventura intrapresa quasi un secolo fa da Luigi Duò Papa. Con estrema lungimiranza si erano poste infatti le basi per una realtà cantieristica che andasse ben oltre il piccolo squero degli inizi, per ottenere prodotti unici e all’avanguardia. Vittoria Yachts è tutto questo: passione, determinazione, curiosità, amore per i dettagli, per un risultato artigianale, in pieno spirito Made in Italy, dove nulla è lasciato al caso, con una filosofia costruttiva senza eguali.

Cantiere Navale Vittoria: un nuovo brand con una grande storia
Cantiere Navale Vittoria: un nuovo brand con una grande storia

 

Le ultime notizie di oggi