Benetti, il varo a scivolo del Diamond 44M M/Y Papa Joe

Benetti, il varo a scivolo del Diamond 44M M/Y Papa Joe

Benetti, il varo a scivolo del Diamond 44M M/Y Papa Joe

Superyacht

Da Benetti
18/03/2024 - 19:57

Benetti ha varato la più recente unità di Diamond 44M, M/Y “Papa Joe” il 16 marzo con una suggestiva cerimonia. Il varo a scivolo è infatti una delle tradizioni nautiche più antiche e Benetti da sempre tramanda questa usanza grazie allo storico scalo inclinato di 56 metri che è ancora perfettamente operativo presso il cantiere di Viareggio. La cerimonia ha visto la presenza del management del Cantiere, nonché dell’Assessore allo Sviluppo Economico e Marketing Territoriale e delle autorità portuali per celebrare la prima suggestiva discesa in acqua dell’imbarcazione, rievocando la tradizione dei celebri Benetti del passato.

Il maestoso Diamond 44M, ammiraglia della categoria Class, si distingue per linee esterne imponenti e solenni, ideate da Giorgio Maria Cassetta, che si sposano perfettamente con gli interni dal mood contemporaneo, accogliente e sofisticato, curati con maestria dall’Interior Style Department di Benetti. Questo 44 metri presenta spazi sorprendenti sia all’esterno che all’interno e dispone di cinque cabine per 12 ospiti e cinque cabine destinate a un equipaggio composto da sette persone oltre al comandante.

Su M/Y “Papa Joe” è inoltre molto evidente il contributo dell’armatore che, collaborando attivamente con il Cantiere alla progettazione del suo yacht, ha scelto di inserire diversi elementi che riflettono uno stile particolarmente elegante, come gli accenti in palissandro Santos caratterizzato da vene che creano dei disegni particolari a contrasto con l’essenza rovere principale. L’atmosfera di tranquillità che regna a bordo è frutto anche delle scelte cromatiche, che vertono principalmente sui toni chiari e neutri della soft furniture che si accostano a dettagli di colore come accenti di turchese, il marrone nella cabina armatoriale, il bordeaux-prugna nel main salon e una peculiare tonalità di rosso Levanto selezionata per il tavolo da fumo in marmo sull’Upper Deck.

Il layout di questa barca è stato studiato dal Cantiere per enfatizzare e sfruttare al meglio gli spazi, sia all’esterno sia all’interno, garantendo la massima comodità e un’accoglienza senza pari, a partire dallo specchio di poppa con l’elegante beach area completamente attrezzata e arredata con lounge sofa e bar e dotata di una porta a vetro fumé apribile a scorrimento affacciata sul mare. A poppa si trova anche lo spazioso garage che può accogliere un tender di 6 metri e due jet ski.

Sul Main Deck, oltre a un’ampia e funzionale zona dining formale, è posizionata anche l’imponente suite armatoriale dotata di tutti i comfort e l’adiacente zona office arredata con una grande scrivania nell’ottica dell’armatore di creare il proprio secondo ufficio a bordo. I percorsi di equipaggio e ospiti sono progettati per garantire il massimo della privacy anche grazie alla Rack Room sul Main Deck che non solo integra la componente elettronica e di audio-video in un unico ambiente, ma funge anche da passaggio di servizio per la crew.

L’Upper Deck, oltre a ospitare una zona totalmente dedicata al comandante dominata dalla maestosa wheelhouse e una cabina riservata, è caratterizzato da una Skylounge con spazi molto generosi, un vero e proprio cinema room dove l’ampio divano custom al centro consente sia di ammirare la vista sul mare verso poppa che di godersi lo spettacolo di un film insieme alla famiglia sul grande schermo verso prua. Inoltre, a prua dell’Upper Deck il generoso sunpad, il divano a U e la piscina idromassaggio custom creano un’ulteriore area di comfort a disposizione degli ospiti.

PREVIOUS POST
A Marina di Loano un tuffo nella storia con le auto d'epoca della Coppa Milano-Sanremo
NEXT POST
Finanziamento record di 24,5 milioni di euro per Candela: key partner il Gruppo Beneteau