Home > Cantieri > Benetti > Benetti al Palm Beach International Boat Show con il M/Y Elaldrea+

Benetti al Palm Beach International Boat Show con il M/Y Elaldrea+

 Stampa articolo
Benetti M/Y “Elaldrea+”
Benetti M/Y “Elaldrea+”

Dopo il Miami Yacht Show dello scorso febbraio, Benetti torna negli Stati Uniti per il Palm Beach International Boat Show che si terrà dal 28 al 31 marzo 2019 a West Palm Beach. Il Cantiere toscano esporrà per la prima volta FB702 “Elaldrea+”, yacht dallo stile classico e senza tempo. Le linee esterne filanti di questo mega yacht custom di 49 metri sono state disegnate dall’architetto argentino Horacio Bozzo, gli interni sono firmati dal Benetti Style Department. Insieme ad “Elaldrea+”, presente a Palm Beach anche la quarta unità di Fast 125 “Lejos3”, superyacht di 38 metri dotato della innovativa carena D2P_Displacement to Planing ed equipaggiato con il sistema di propulsione Azipull Carbon 65, realizzato in collaborazione con Rolls Royce. Gli interni di “Lejos3” sono opera dello studio inglese RWD, gli esterni sono stati curati dal designer Stefano Righini.

advertising

“Tornare in America due volte in poco più di un mese è una scelta di grande valore strategico per Benetti” ha spiegato Franco Fusignani, CEO di Benetti. “L’America è uno dei mercati più importanti nel mondo dello yachting. Sono molti i nostri yacht che trascorrono la maggior parte dell’anno nei suoi mari e ancora di più sono i clienti del Nord, Centro e Sud America che apprezzano il connubio tra tradizione, innovazione tecnologica e Made in Italy di cui Benetti è ambasciatore.”

Al sole della Florida, Benetti esporrà due modelli iconici di superyacht: “Elaldrea+”, un custom yacht dislocante di 49 metri con sovrastruttura in alluminio e scafo in acciaio, e “Lejos3”, quarto esemplare di Fast 125, uno yacht della categoria Class di cui sono già state varate sette unità.

Benetti M/Y
Benetti M/Y "Lejos3"

“Elaldrea+” è uno yacht elegante con rifiniture di pregio in legno noce canaletto lucido e pannellature di seta sulle pareti. I tessuti scelti sono di Dedar, Armani e Loro Piana. Le linee esterne di “Elaldrea+”, pure ed essenziali, incarnano l’anima del progetto e sono opera dell’architetto Horacio Bozzo, mentre gli interni sono stati realizzati dal Benetti Style Department. Il layout dello yacht che si sviluppa su 4 ponti, ospita uno spazioso flybridge di 115 metri quadrati di superficie con piscina e un ampio beach club con aria condizionata, divano, tv, bar e sauna.

Nel salone principale, l’armatore ha voluto rendere omaggio al Made in Italy scegliendo Poltrona Frau, Giorgetti e Arketipo. I pavimenti della zona pranzo sono in marmo Afyon Miele, bordato da marmo Sahara Noir. Sullo stesso ponte, a centro nave, si trova una galley dotata di due cantine per i vini. Gli appartamenti dell’armatore, a prua e a tutto baglio, sono arricchiti da decorazioni in marmi e legni pregiati e presentano due dressing dedicati, due bagni che condividono un’ampia doccia e una terrazza flying out. I mobili del pozzetto di poppa del Main Deck sono disegnati da Horacio Bozzo che ha utilizzato tecniche di ebanisteria per realizzare intagli lignei con inserti in acciaio e dettagli di vetri colorati.

Il Lower Deck ospita sia la zona notte, con 2 vip molto grandi e 2 doppie singole con letto francese e singolo, tutte con bagno en suite, sia gli alloggi dell’equipaggio con 3 cabine doppie con bagno privato. Qui si trovano anche la sala macchine e il garage di poppa con accesso dal portellone laterale. Nella sala macchine i tre generatori in linea sono dotati di filtro antiparticolato HUG, un’importante novità rispetto allo standard, che permette di ridurre l’inquinamento. Inoltre, su richiesta dell’armatore, in prossimità della sala macchine è stata realizzata la cabina con bagno privato per il chief engineer.

Al fianco di “Elaldrea+”, Benetti esporrà il quarto esemplare di Fast 125 “Lejos3”, superyacht di 38 metri con carena D2P Displacement to Planing®, progettata da Pierluigi Ausonio in collaborazione con il centro Ricerche e Sviluppo Azimut Benetti. Grazie al wave piercer, la speciale carena garantisce ai modelli Fast 125 consumi ridotti a basse velocità in modalità dislocante e massimo comfort in modalità planante a velocità più elevate. Come gli altri modelli di Fast 125, “Lejos3” è equipaggiato con Azipull Carbon 65 (AZP C65), un sistema di propulsione estremamente silenzioso e leggero grazie all’utilizzo diffuso di materiali compositi. Questo innovativo sistema, creato in collaborazione con Rolls Royce appositamente per le unità Fast 125, è capace di garantire ottime performance in termini di riduzione dei pesi e manovrabilità dell’imbarcazione.

“Lejos3” si sviluppa su quattro ponti: nel Lower Deck sono predisposte 4 cabine VIP, mentre la suite dell’armatore e un salotto con area dining interna sono sul Main Deck. Upper Deck e Sun Deck ospitano entrambi una piscina.

Interni del Benetti M/Y
Interni del Benetti M/Y "Lejos3"

Il design sportivo degli esterni è nato dalla matita di Stefano Righini, mentre lo studio RWD ha progettato gli interni. “Lejos3” è arredato secondo la configurazione Air, la più moderna delle tre opzioni - Air, Land e Sea – elaborate da RWD e presentate da Benetti agli armatori di Fast 125.

Le ultime notizie di oggi