Absolute Yachts, il primo cantiere con Assisted Docking Volvo Penta

Absolute Yachts, il primo cantiere con Assisted Docking Volvo Penta

Superyacht

25/06/2021 - 15:15
mangusta
mangusta

Absolute Yachts è il primo cantiere nautico a proporre il nuovo sistema di ormeggio assistito Volvo Penta sull’intera gamma di barche, grazie ai motori IPS presenti su tutti i modelli.
Continua la collaborazione tra Absolute e Volvo Penta, fornitore scelto per i motori delle barche Absolute, per offrire agli armatori di tutto il mondo l’ultima novità lanciata nel 2021 dal noto marchio svedese: il sistema di ormeggio assistito Assisted Docking.

La collaborazione con il produttore di motori d’alta gamma vede Absolute come l’unico cantiere al mondo attualmente in grado di proporre il nuovo sistema sulla sua intera gamma di imbarcazioni, dai 47 ai 73 piedi, per le categorie Navetta, Fly e Coupé, equipaggiate di motori Volvo IPS 10 | 15 | 20 | 30 e della nuova tecnologia di ormeggio assistito.

Sempre all’avanguardia nella ricerca e lo sviluppo di soluzioni innovative e performanti, Volvo Penta ha lanciato Assisted Docking per rispondere alla duplice esigenza di migliorare facilità d’uso e sicurezza. La nuova tecnologia nasce per rendere l’ormeggio più semplice e sicuro a prescindere dalle condizioni ambientali e dagli anni di esperienza dell’armatore. Grazie all’innovativo software che coordina elettronica del motore, posizionamento, propulsione IPS e sensori, il sistema interpreta e automatizza le intenzioni del comandante,
compensando automaticamente variabili dinamiche come vento e corrente, per eseguire un ormeggio perfetto.

Il sistema è composto da un joystick, che controlla l’input di manovra, e dall’antenna del sistema di posizionamento dinamico con GPS. Il comandante potrà manovrare l’imbarcazione con il joystick, indicando al sistema la direzione in cui desidera ormeggiare e a quale velocità. Utilizzando il joystick, il software gestirà la manovra d’ormeggio facendo seguire all’imbarcazione la rotta impostata automaticamente, a prescindere da vento e correnti.

Valore aggiunto indiscusso per tutti gli armatori, l’Assisted Docking sulle barche Absolute avrà una copertura geografica globale, dall’Europa all’Asia, fino agli USA e la Nuova Zelanda, approdando infatti ad Auckland con l’Absolute Navetta 58 e a Fort Lauderdale con l’Absolute Navetta 73. Disponibile immediatamente per le barche supportate dal sistema IPS 10, Volvo Penta ed Absolute stanno già collaudando il sistema sui modelli di imbarcazione supportati da IPS 15 e IPS 30 che presentano già la predisposizione per ormeggio assistito Assisted Docking a bordo.

“La collaborazione con Absolute Yachts ci offre la possibilità di testare lo sviluppo di Assisted Docking sull’intera gamma dei sistemi IPS Volvo Penta, nel pieno rispetto della nostra filosofia Easy Boating. L’obiettivo è creare un valore aggiunto sia per il cantiere, sia per l’utente finale; realizzando un sistema realmente integrato dall’elica alle trasmissioni, arrivando alle manette” dichiara Andrea Piccione, Head of Marine Sales per Volvo Penta. 

Per l’Europa, sarà un fine settimana ricco di sorprese quello del 27 – 29 agosto a Varazze, dove sarà presentata in anteprima mondiale alla stampa e a una selezione di ospiti internazionali l’ultima novità 2021, “Absolute 48 Coupé”, anch’essa dotata della tecnologia di Ormeggio Assistito Volvo Penta. A settembre l’imbarcazione sarà in esposizione anche al Salone di Genova 2021 e al Salone di Cannes 2021.

“Il confronto con i fornitori, soprattutto quelli più strategici e legati a noi da una profonda condivisione di valori e obbiettivi come Volvo Penta, è una grande fonte di stimoli. Invece di seguire le tendenze, cerchiamo di analizzarle e valutarle per “diventare” tendenza evolutiva”, sottolinea Sergio Maggi, socio fondatore, Vicepresidente e Direttore del dipartimento R&D Absolute Spa. L’Assisted Docking rientra a pieno titolo tra le soluzioni che consentiranno di rispondere alle ultime esigenze del mercato sfruttando l’interazione uomo-macchina e di guidare il cantiere nautico nel suo percorso evolutivo.

Unitamente alla novità 48 Coupé, il salone di Cannes sarà la prima occasione per testare con mano il nuovo sistema installato anche a bordo di Absolute 47 FLY, con destinazione finale Hong Kong e a bordo di Absolute 50 FLY, che poi in primavera sarà visibile anche al Salone di Mandelieu 2022. 

PREVIOS POST
Cantiere Navale Vittoria consegna Jumbo Jet, unità veloce da 56m
NEXT POST
Slalom Figure e Salto alla XVI Edizione dell’International San Gervasio