Home > Associazioni > UCINA > UCINA Confindustria Nautica alla seconda edizione di Lease 2019

Tag in evidenza:

UCINA Confindustria Nautica alla seconda edizione di Lease 2019

 Stampa articolo
UCINA alla seconda edizione di LEASE 2019
UCINA alla seconda edizione di LEASE 2019

UCINA Confindustria Nautica partecipa alla seconda edizione di LEASE, Salone del Leasing e del Noleggio, in programma oggi e domani 21 marzo presso la sede del Gruppo 24Ore a Milano, in rappresentanza della filiera della nautica da diporto.

advertising

Il Salone del Leasing e del Noleggio, promosso da ASSILEA (Associazione Italiana Leasing), rappresenta un punto di riferimento per tutta la filiera e, per UCINA Confindustria Nautica, un’occasione per fare il punto sull’andamento del settore e sull’evoluzione del leasing nautico.

Nella giornata di apertura del Salone è stato presentato MONITOR, il nuovo rapporto statistico realizzato dall’Ufficio Studi di UCINA per rispondere all’esigenza sia del comparto nautico, sia del comparto leasing, di avere sempre a disposizione dati aggiornati di mercato.

Alla tavola rotonda sul Registro Telematico del diporto, moderato da Roberto Neglia, Responsabile dei Rapporti istituzionali di UCINA Confindustria Nautica e coordinatore dell’Osservatorio Nautico Nazionale, hanno partecipato Mauro Coletta, Direttore Generale Direzione Trasporto Marittimo, Ministero Infrastrutture e Trasporti, Adolfo D’Angelo, Segretario Generale sezione Nautica CONFARCA e Stefano Pagani, Responsabile Ufficio Studi UCINA Confindustria Nautica.

“L’istituzione del Registro telematico per le unità da diporto ottenuta al termine di un lavoro pluriennale della nostra Associazione – ha commentato Pagani-  darà certezze al mercato, cancellando la possibilità di frodi e rendendo superflui i molteplici controlli alle imbarcazioni da parte degli organi preposti”.

Per il direttore Coletta, “la sperimentazione partirà dal primo aprile e durerà sei mesi. Da novembre il sistema telematico sarà operativo a livello nazionale. Non meno importante il collegamento ai controlli che alle unità che potranno essere verificate attingendo ai dati del Registro”.

“Gli sportelli telematici funzioneranno in maniera simile a quelli dell’automobilista e una volta a regime consentiranno di effettuati le operazioni praticamente in tempo reale”, per Adolfo D’Angelo, Segretario generale Sezione Nautica Confarca.

Le ultime notizie di oggi