Home > Associazioni > One Ocean Foundation > Il Fast and Furio sailing team con Acqua Mood per Dare Una Mano

Tag in evidenza:

Il Fast and Furio sailing team con Acqua Mood per Dare Una Mano

 Stampa articolo
Il Fast and Furio sailing team con Acqua Mood per Dare Una Mano
Il Fast and Furio sailing team con Acqua Mood per Dare Una Mano

Trieste, 20 maggio 2021 – Il Maxi 100 Arca SGR e la stagione di regate 2021 (che è iniziata domenica scorsa con il successo nel Challenge "XXX Anniversario il Moro di Venezia") sono il punto d'incontro scelto da Acqua Mood e dal Fast and Furio Sailing Team per comunicare, anche quest'anno, il progetto “Io Do Una Mano”.
 
La sinergia tra i velisti di Arca SGR e Acqua Mood, iniziata nella breve parentesi agonistica del 2020, viene fortemente rafforzata nel suo messaggio per diffondere le finalità di “Io Do Una Mano” in cui solidarietà e ecosostenibilità diventano una parola sola.
 
Acqua Mood ha fondato, promuove e sostiene "Io Do Una Mano", un progetto in collaborazione con esponenti del mondo sociale e tecnologico, in cui la plastica, una volta raccolta, viene destinata e riutilizzata per la produzione di protesi artificiali dedicate a bambini e ragazzi che malattie, conflitti o incidenti hanno privato degli arti superiori. Le protesi in ambito infantile, infatti, diventano inadeguate in breve tempo in ragione della crescita del bambino. La possibilità dunque di disporre gratuitamente ed in tempi molto veloci di ausilii sostitutivi (realizzati e modellati sulle singole esigenze del bambino grazie alle tecnologie di stampa 3D) rappresenta un aiuto concreto ai piccoli gesti quotidiani di questi bimbi ed una “palestra” per l’utilizzo, in età adulta, delle future protesi mediche definitive.
 
Affinché si possano ottenere i massimi risultati è fondamentale sottolineare che nulla deve venire sprecato in termini di raccolta e riutilizzo della plastica e per questo Acqua Mood ha bisogno di essere affiancata da realtà che possono, nell’ambito delle proprie attività, contribuire a divulgare al massimo questo messaggio non solo a livello di comunicazione ma anche a livello pratico. Fast and Furio Sailing Team evidenzia l’importanza della raccolta della plastica utilizzata; un comportamento che in primis deve partire proprio da noi tutti. Per questo il Team raccoglierà in appositi contenitori messi a disposizione da Acqua Mood la plastica utilizzata e lo stesso comportamento verrà richiesto a tutti gli amici del Team presenti nelle località dove il maxi 100 Arca SGR regaterà nel corso della lunga stagione agonistica 2021.
 
Furio Benussi timoniere Arca SGR – “Quello creato da Acqua Mood è un progetto emozionante e concreto, assolutamente da condividere e divulgare; per questo motivo tutto il mio Team e il mio Club (Yacht Club Adriaco) si sono messi a disposizione con questa finalità. L’obiettivo è che la vela, che già è estremamente attenta al tema del riciclo e della protezione del mare, possa essere protagonista a supporto di “Io Do Una Mano” . Il mio grazie va a tutti coloro, velisti, regatanti, appassionati, Yacht Club, classi veliche ed eventi che vorranno “dare una mano” semplicemente smalòtendo correttamente gli imballaggi in plastica”
 

advertising

Le ultime notizie di oggi