Home > Associazioni > Nautica Italiana > Recreational Craft Directive Working Group: Nautica Italiana precisa

Tag in evidenza:

Recreational Craft Directive Working Group: Nautica Italiana precisa

 Stampa articolo
Nautica Italiana tra gli esperti in Commissione Europea
Nautica Italiana tra gli esperti in Commissione Europea

Riceviamo e pubblichiamo una nota inoltrata a PressMare da Nautica Italiana, in seguito alla rettifica richiesta da EBI circa la presenza dell'Associazione ai lavori del Comitato UE “Recreational Craft Directive Working Group”, da noi diffusa ieri sera

https://www.pressmare.it/it/comunicazione/press-mare/2018-06-19/nautica-italiana-recreational-craft-directive-working-group-14912

Per completezza di informazione, riportiamo anche il link con la notizia cui si riferisce la rettifica di EBI, European Boating Industry

https://www.pressmare.it/it/associazioni/nautica-italiana/2018-06-19/nautica-italiana-esperti-commissione-europea-14894

 

Nautica Italia: precisazione su incontro comitato Direttiva 2013/53/UE

Milano 21 giugno 2018 – Relativamente al comunicato stampa diffuso in data 19 giugno 2018 dal titolo: “Direttiva 2013/53/UE: Nautica Italiana tra gli esperti in Commissione Europea”, l’Associazione desidera chiarire quanto segue.

All'incontro del Working Group presso la Commissione Europea, l'Italia, in quanto Stato Membro, era rappresentata come da prassi dal Funzionario del Ministero delle Infrastrutture e Trasporti. Lorenzo Pollicardo ha partecipato, su invito della Commissione Europea, in rappresentanza di Nautica Italiana che attualmente non aderisce ad ICOMIA ed EBI.

La presenza di Nautica Italiana, nell’ambito di un incontro tra esperti tecnici, ha offerto un’ulteriore contributo di competenza al necessario processo di implementazione della nuova Direttiva.

Le ultime notizie di oggi