Home > Associazioni > Confarca > Patente nautica: tornano gli esami alla Motorizzazione di Napoli

Tag in evidenza:

Patente nautica: tornano gli esami alla Motorizzazione di Napoli

 Stampa articolo
Patente nautica
Patente nautica

Tornano dopo quattro anni gli esami per la patente nautica alla Motorizzazione civile di Napoli. Dopo un periodo di stallo che ha portato all’annullamento delle sedute degli esami di teoria per le patenti, che si sono tenuti solo in Capitaneria di porto, sono stati stilati i calendari di massima che prevedono due sedute mensili.

advertising

I primi 30 gli allievi hanno già sostenuto le prove, e dalla metà della prima settimana di giugno, invece, chi avrà superato la teoria potrà sostenere la prova di navigazione in mare.

La questione risale al 2015, quando la Confarca (confederazione che tra l’altro rappresenta le scuole nautiche italiane), assieme ad altre associazioni di categoria, segnalò i primi disagi provenienti dalla cancellazione degli esami in un’ottica di riorganizzazione dell’attività operativa degli uffici ministeriali: di fatto, tale decisione aveva negato alle Scuole Nautiche operanti sul territorio napoletano lo svolgimento della normale attività lavorativa dei conseguimenti delle patenti nautiche.

La causa della sospensione era da ricercare nell’indisponibilità ad accogliere da parte della Motorizzazione di Napoli una elevata mole di lavoro: tale decisione ha poi portato alla quasi paralisi delle attività di conseguimento delle patenti nautiche e con un numero ridottissimo di allievi iscritti all’anno, fino alla decisione di chiudere gli uffici del ministero agli allievi delle scuole nautiche.

Il ripristino delle sedute di esame alla Motorizzazione di Napoli è stata accolta con soddisfazione dal coordinatore regionale della Confarca, Pino Russo, e dal segretario nazionale della sezione scuole nautiche della confederazione, Adolfo D’Angelo.

“Siamo contenti perché le nostre iniziative svolte in questi anni per il ripristino del servizio, con la sinergia con Direzione Generale e territoriale della Motorizzazione civile, sono finalmente riuscite a garantire un maggior numero di esami grazie alla riapertura degli uffici della Motorizzazione – dicono all’unisono i rappresentanti della Confarca – Si tratta di un servizio di istituto, che penalizzava le scuole nautiche napoletane, e che oggi invece garantisce un esame equo e oggettivo,  che grazie agli standard adottati dalla Motorizzazione civile è uguale in tutta Italia”.

 

Le ultime notizie di oggi