Home > Yacht Club > Yacht Club Costa Smeralda > Riparte la stagione sportiva dello Yacht Club Costa Smeralda

Tag in evidenza:

Riparte la stagione sportiva dello Yacht Club Costa Smeralda

 Stampa articolo
Conferenza Stampa Digitale dello YCCS, Sala Azzurra
Conferenza Stampa Digitale dello YCCS, Sala Azzurra. Da sinistra il Segretario Generale e Direttore Sportivo Edoardo Recchi, il Commodoro dello YCCS Michael Illbruck e il moderatore, opinionista Sky Sport, Giovanni Bruno ph.YCCS/Gianluca Muscas

Porto Cervo, 25 maggio 2021. Si è svolta oggi la conferenza di presentazione del calendario sportivo dello Yacht Club Costa Smeralda unitamente al programma agonistico del team Young Azzurra. Per la prima volta, il tradizionale evento dello YCCS si è svolto in forma digitale, con la trasmissione in streaming dalla Sala Azzurra all'interno sede di Porto Cervo, virtualmente aperta a tutti i giornalisti, ospiti e simpatizzanti oltre che ai soci interessati. La registrazione della diretta resta disponibile sul canale YouTube dello YCCS.

La conferenza stampa, moderata dall’opinionista di Sky Sport Giovanni Bruno, si è aperta con un messaggio di saluto da parte della Principessa Zahra Aga Khan, Presidente del Consiglio Direttivo YCCS, che ha ricordato a tutti quanto la pandemia ci abbia portato a riflettere sul nostro ruolo rispetto alla natura e al desiderio di tornare a navigare: “Le lezioni che dobbiamo imparare da questa crisi sono sicuramente tante, tra queste rientra il ripensare un modo più sostenibile di vivere il nostro mare e personalmente mi riferisco a quello della Sardegna. La ripresa delle attività dello YCCS sarà all’insegna del rispetto ambientale e ovviamente della passione per lo sport della vela."

advertising

La parola è passata successivamente al Commodoro Michael Illbruck: “Essere qui oggi, al primo evento digitale che organizziamo, rappresenta per noi una risposta positiva a quanto abbiamo vissuto. Stiamo aprendo a tutti, anche se solo digitalmente, le porte dello YCCS per questo evento annuale, si tratta di un’ulteriore testimonianza della fiducia che nutriamo nella ripresa delle attività, affermando l’impegno e la determinazione del nostro Club in questa direzione. Un segnale per il mondo della vela in Mediterraneo, in Sardegna e per il territorio, compresa la comunità di cui facciamo parte. Lo YCCS è una realtà solida, in primis per il supporto della famiglia Aga Khan ma anche grazie al sostegno di tutti i nostri partner istituzionali, Rolex, Allianz, la new entry Jaguar Land Rover, a cui diamo il benvenuto, e tutti gli altri che ci manifestano comunanza di valori e il loro supporto nell’organizzazione delle regate.”

Come da tradizione, il calendario sportivo è stato introdotto dal Comandante Edoardo Recchi, che ha recentemente aggiunto al suo ruolo di Direttore Sportivo anche l'incarico di Segretario Generale, che già in passato aveva ricoperto. “Desidero innanzitutto ringraziare a nome di tutto lo YCCS – ha spiegato Recchi - il Segretario Generale uscente Jan Pachner, che potrà dedicarsi integralmente alla One Ocean Foundation. I risultati raggiunti dallo YCCS grazie alle sue competenze sono visibili a tutti, da parte mia assumo l’incarico consapevole di avere a mio supporto le valide professionalità del Club”.

Riprende la stagione sportiva dello YCCS, la prima regata in calendario sarà la Loro Piana Superyacht Regatta dal 1° al 5 giugno. Foto credit: Studio
Riprende la stagione sportiva dello YCCS, la prima regata in calendario sarà la Loro Piana Superyacht Regatta dal 1° al 5 giugno. Foto: Studio Borlenghi

A seguire il sostegno offerto a fine aprile alla Regata dell’Accademia Navale di Livorno che prevede un passaggio della flotta a Porto Cervo, la stagione 2021 dello Yacht Club Costa Smeralda si aprirà con la Loro Piana Superyacht Regatta dal 1 al 5 giugno. La novità di quest’anno sarà il debutto dei multiscafi, una categoria che offre ampie prospettive di crescita. Tra i 14 iscritti ad oggi, ben 6 yacht sono del cantiere Southern Wind, la regata sarà infatti l’occasione per festeggiare il trentennale del Southern Wind Trophy and Rendezvous. La flotta dei superyacht navigherà ancora una volta tra le boe naturali costituite dall’Arcipelago di La Maddalena, in un contesto unico al mondo.

Questa, come tutte le altre regate, si svolgeranno nel rispetto dei protocolli di sicurezza anti Covid-19 emessi dal Governo Italiano, dalla Regione Sardegna e dalla Federazione Italiana Vela, oltre alle procedure aggiuntive che lo YCCS ha sviluppato ad hoc.

Dal 21 al 26 giugno andrà scena un altro evento velico che costituisce una novità, seconda tappa di Swan Sardinia Challenge - The Nations League, il circuito che il cantiere finlandese dedica alle sue classi monotipo: Swan 45, ClubSwan 42, ClubSwan 50 e l’ultimo nato, ClubSwan 36. Si tratta di regate tra le boe, che esaltano le doti agonistiche delle barche e dei loro equipaggi.

La prima metà del mese di luglio sarà dedicata alla Persico 69F Cup, regata nella quale compete anche Young Azzurra. Dal 5 al 10 andrà in scena il Grand Prix 2.1 mentre dal 12 al 17 luglio sarà la volta del Grand Prix 2.2.

Il mese di luglio prosegue, dal 23 al 25, con la Coppa Europa Smeralda 888 mentre nel mese di agosto è previsto a bordo dei J/70 il Campionato Sociale, il 7 e 8, preceduto nel week end antecedente da un warm up di allenamento sui J/70. A fine agosto, lo YCCS offre il suo supporto agli organizzatori della regata d’altura Palermo – Porto Cervo – Montecarlo, la cui flotta transiterà attraverso un cancello posto di fronte l’Osservatorio Regate.

Dal 5 all’11 settembre è in programma una delle regate per cui lo YCCS è conosciuto a livello mondiale: la Maxi Yacht Rolex Cup, giunta alla sua 31^ edizione, che vedrà un’ampia e composita flotta di yacht di lunghezza superiore ai 60 piedi competere nelle acque smeraldine.

A fine settembre, dal 24 al 26, l’Invitational Smeralda 888 farà tornare in scena l’elegante monotipo disegnato da German Frers, nato come barca sociale dello YCCS. La stagione si conclude con la Sailing Champions League, ormai divenuta un classico: dal 7 al 10 ottobre si affrontano sui monotipi J/70 della flotta dello YCCS le migliori squadre internazionali di club, per definire il vincitore assoluto europeo della stagione 2021.

A partire da quest’anno, in continuazione alla promozione della sostenibilità ambientale, le regate dello YCCS aderiranno al progetto RECO, ideato dal velista Alberto Leghissa e promosso da One Ocean Foundation, che prevede su base volontaria la nomina di un Responsabile Ecologico di Bordo, il quale si occuperà di far rispettare un preciso decalogo di norme all’interno del team.

Young Azzurra in regata durante la Youth Foiling Gold Cup. Foto credit: Marta Rovatti Studihrad/69F Media
Young Azzurra in regata durante la Youth Foiling Gold Cup. Foto: Marta Rovatti Studihrad/69F Media

Durante la Conferenza Stampa è stato presentato infine il programma sportivo Young Azzurra, nato ad agosto del 2020 per partecipare alla Youth America’s Cup di Auckland, poi annullata a causa della pandemia. In sostituzione è stata organizzata su tre tappe, ma con le medesime caratteristiche regolamentari, la Youth Foiling Gold Cup a bordo del Persico 69F, la barca utilizzata come piattaforma di allenamento. La prima tappa, svolta in marzo a Gaeta, ha visto Young Azzurra conquistare il secondo gradino del podio. In parallelo Young Azzurra prende parte con la stessa formazione alla Persico 69F Cup. L’equipaggio di Young Azzurra è formato dallo skipper Ettore Botticini, dal flight controller Federico Colaninno e dalle veliste Francesca Bergamo ed Erica Ratti che si alternano nel ruolo di randista. Il coach Gabriele Bruni, allenatore della squadra olimpica italiana del catamarano misto foiling, ha inoltre fatto provare in allenamento un’inedita formazione con le due ragazze in equipaggio con lo skipper.

L’impegno di Young Azzurra non rappresenta soltanto il DNA sportivo dello YCCS, ma anche l’impegno a tutela del mare, poiché l’intero team è Ambassador della One Ocean Foundation e delle sue iniziative.
La crescita di nuove generazioni di velisti è una priorità per lo YCCS. Se Young Azzurra rappresenta un’opportunità di crescita sportiva e professionale ai più alti livelli, la scuola vela dello YCCS è da sempre aperta a tutti. Quest’anno potrà beneficiare di quattro nuove barche: due Laser Pico in sostituzione dei precedenti e due nuovissimi RS Quest, barca ideale per l’apprendimento della vela. 

L’appuntamento per tutti è dunque a Porto Cervo per una stagione all’insegna dello sport della vela.

Le ultime notizie di oggi