Home > Servizi > ARTEMARE > Sette donne di mare al Festival Mare d'Inchiostro a Brindisi

Tag in evidenza:

Sette donne di mare al Festival Mare d'Inchiostro a Brindisi

 Stampa articolo
Sette donne di mare al Festival Mare d'Inchiostro a Brindisi
Sette donne di mare al Festival Mare d'Inchiostro a Brindisi

Organizzato dai giornalisti Nicolò Carnimeo e Fabio Pozzo torna stasera alle 20 nel Monastero di Santa Chiara a Brindisi "Mare d’inchiostro", il Festival nell’ambito delle iniziative della 34esima Regata Internazionale Brindisi-Corfù.

advertising

Una serata presentata dalla giornalista Elisa Forte dedicata alle “Donne di Mare” con ospiti la velista Francesca Clapcich triestina, velista azzurra delle classi olimpiche l’unica italiana ad aver partecipato alla Volvo Ocean Race, la campionessa mondiale di apnea Patrizia Maiorca figlia dell’indimenticato Enzo impegnata da anni con il Consorzio Plemmirio, il campione di tuffi da grandi altezze Alessandro De Rose che parlerà del ruolo che riveste la fidanzata e allenatrice Nicole Belsasso e la campionessa Federica Brignone, ambassador di One Ocean Foundation che interverrà a distanza.

Francesca Clapcich
Francesca Clapcich unica donna italiana aver fatto la Volvo Ocean Race

Altre tre donne saranno protagoniste dell’evento, vincitrici del Premio “Donne di Mare”, Enrica Simonetti, giornalista e scrittrice, Clara Bianco, dirigente scolastica dell’Istituto Nautico e Aeronautico di Brindisi e Antonella Scarciglia, comandante del rimorchiatore Asmara della flotta Barretta. Buoni libro del valore di 200 euro e attestati saranno consegnati agli studenti delle scuole secondarie di primo e di secondo grado vincitori del concorso artistico-letterario curato da Lucia Schiralli. Saranno premiate le migliori opere inedite di narrativa e fotografia sul rapporto dell’uomo con il mare.

Donne e il mare, dunque sette donne creatrici di storia, da scoprire insieme stasera al Festival “Mare d’inchiostro” 2019. Partner del Festival “Mare d’inchiostro” organizzato da Vedetta sul Mediterraneo sono il Dipartimento Jonico in “Sistemi Giuridici ed Economici del Mediterraneo, Società, Ambiente e Culture” dell’Università degli Studi di Bari e l’Istituto Tecnico Nautico Statale “Carnaro” di Brindisi più numerosi partner del cluster marittimo.

Patrizia Maiorca
Patrizia Maiorca, campionessa mondiale di apnea figlia di Enzo Maiorca

Altri partner istituzionali:  Marina Militare, comando marittimo Taranto, Comune di Taranto, Comune di Giovinazzo, Comune di Gallipoli, Comune di Bari, Comune di Brindisi, Autorità di Sistema portuale mare Adriatico meridionale, Autorità di Sistema portuale mar Jonio, Assonautica Taranto, Mediateca regionale, Emys Gallipoli, Associazione Puglia e Mare Gallipoli, Capitaneria di Porto, ANMI Bari, Lega Navale Mola di Bari, Lega Navale Barletta, Mar di Levante Bari, WWF Levante Adriatico, IYFR – International Yachting Fellowship of  Rotarians (Flotta Italia Sud Est) e MedReact.

Il Comitato scientifico è composto da Pino Aprile, Donatella Bianchi, Nicolò Carnimeo, Valentina Fortichiari, Fabio Fiori, Bjorn Larsson, Simone Perotti, Fabio Pozzo, Enrica Simonetti. L’evento verrà seguito a distanza dal comandante Daniele Busetto nostro collaboratore che scrive di donne protagoniste del mondo del mare come l’ultimo servizio sulla pluricampionessa Alessandra Sensini all’Argentario.

Le ultime notizie di oggi