Home > Regate > Persico 69F Cup > Liberty Bitcoin Youth Foiling World Cup, a Gaeta la prima tappa

Tag in evidenza:

Liberty Bitcoin Youth Foiling World Cup, a Gaeta la prima tappa

 Stampa articolo
A Gaeta la prima tappa della Liberty Bitcoin Youth Foiling World Cup
A Gaeta la prima tappa della Liberty Bitcoin Youth Foiling World Cup

12 gennaio 2021 - Confermata la prima delle tre tappe in programma che si preannunciano di altissimo livello tecnico e spettacolari, dalle acque di Gaeta a febbraio, sul Lago di Garda ad agosto e Hong Kong nel 2022.  

advertising

Sarà Gaeta a ospitare, il prossimo 24 febbraio, il primo evento della categoria Youth Foiling World Cup (YFWC). Il team del comitato organizzatore ha voluto fortemente questo nuovo Grand Prix grazie ai successi della scorsa stagione con l'imbarcazione Persico 69F, che ha creato grandissimo interesse tra i velisti di tutto il mondo.

L'Italia aprirà le danze con la prima tappa della Liberty Bitcoin Youth Foiling World Cup, con l'avvenuta conferma di 8 iscrizioni internazionali da parte di team dalla Francia, Paesi Bassi, Svizzera, Norvegia, Italia, Hong Kong e Stati Uniti.

Con l'annullamento della regata della Youth America’s Cup, riservata ai velisti dai 18 ai 25 anni, per motivi di restrizioni Covid-19, che si sarebbe svolta ad Auckland tra la Prada Cup e l'America's Cup, la classe 69F diventa di fatto il campionato del mondo per giovani velisti, che testeranno le loro capacità e talento sui monoscafi foiling monotipo, in una classe che ha già sfornato talenti internazionali.

Conrad Colman, velista oceanico, sarà il commentatore della LB Youth Foiling World Cup
Conrad Colman, velista oceanico, sarà il commentatore della LB Youth Foiling World Cup

Dopo la conferma dell'evento di febbraio, lo staff del comitato organizzatore ha rilanciato la sfida agli equipaggi di tutto il mondo, invitando nuovi team a iscriversi alla competizione.

Verranno utilizzate le 6 barche a disposizione di 69F, favorevole anche per ridurre l'impronta ambientale in questa disciplina. La classe, infatti, è allestita con un “six-pack” di barche identiche fornite da 69F che verranno scambiate tra i team durante il corso della regata. Le nuove imbarcazioni foiling ad alte prestazioni, sono state progettate da Wilson/Marquinez costruite in fibra di carbonio pre-preg dall'azienda Persico Marine in Italia. Queste barche forniscono ai velisti giovani emergenti, lo strumento di classe mondiale, per poter regatare ai massimi livelli.

Nel progetto di sviluppo dell’imbarcazione sono stati coinvolti i migliori velisti al mondo fra i quali Santiago Lange e Francesco Bruni, timoniere di Luna Rossa Prada Pirelli, che dalla Nuova Zelanda ha commentato con grande entusiasmo: “Non vedo l'ora di vedere in azione questa nuova classe a Gaeta. Le barche sono fantastiche e mi sento molto fortunato ad essere uno dei primi velisti ad averle provate sul Lago di Garda. Sono convinto che potremo seguire grandissime competizioni.”.

Grande entusiasmo anche nel team 69F con l'arrivo nel campo della comunicazione internazionale, della new entry Conrad Colman, velista neozelandese, classe 1983, purista delle regate oceaniche, con alle spalle vittorie come la Global Ocean Race 2012 e ottime prestazioni nella Barcelona World Race e la Vendée Globe:

“Sono molto ispirato dall'energia della Classe 69F, dalla volontà di innovazione di questo team e soprattutto dalla loro etica ambientale. La vela si è dovuta dare una scossa e sono molto felice di contribuire e condividere le prossime sfide a livello internazionale”.

Le ultime notizie di oggi