Home > Progettisti > HydroTec > W. Churchill: Mai lasciare che una buona crisi venga sprecata

W. Churchill: Mai lasciare che una buona crisi venga sprecata

 Stampa articolo
40 Flexplorer
40 Flexplorer

Questo periodo di rallentamento delle attività ci ha dato la possibilità di vedere il nostro lavoro sotto una luce diversa. Niente sarà più come prima, per cui Hydro Tec sta già pianificando la propria attività e il proprio modo di lavorare in prospettiva.

advertising

Nonostante la difficile situazione che il settore sta attraversando, la Hydro Tec nel primo quadrimestre del 2020, è riuscita non solo a garantire una continuità lavorativa , pur nella forma dello smart-working, prestando ai suoi clienti l’assistenza necessaria per evitare un brusco arresto della produzione tecnica, ma ha potuto , grazie anche alle partnership consolidate nel corso degli anni con alcuni importanti Cantieri , a superare i risultati ottenuti nel primo quadrimestre del 2019, segno di un’Azienda che sta crescendo e che ha costruito solide basi , grazie a cui ha potuto far fronte all’emergenza in cui la nostra nazione , e il mondo intero , sono venuti a trovarsi.

Il 2020 vedrà il varo di un Explorer di 40 metri, il cui Design Innovativo e la parte di Architettura Navale e Ingegneria sono stati realizzati interamente da Hydro Tec, secondo la propria visione unica ed olistica. La barca, che si chiamerà Aurelia , è stata prodotta dal Cantiere delle Marche e appartiene alla nuova serie Flexplorer.

W. Churchill: Mai lasciare che una buona crisi venga sprecata
W. Churchill: Mai lasciare che una buona crisi venga sprecata

Altre quattro costruzioni, di cui Hydro Tec ha curato Architettura Navale e Ingegneria , saranno varate nel corso dell’anno, oltre al varo del secondo Toy 51 Fly che avverrà nei prossimi giorni. La funzionalità mai slegata dall’estetica, le elevate performance e l’attenzione e il rispetto per l’ambiente e il mare continuano ad essere un punto di forza che viene ormai riconosciuto a tutto tondo , testimoniato dal fatto che tre progetti targati/firmati Hydro tec, sono stati nominati come finalisti ai World Superyacht Awards.

I progetti, tutti realizzati da Cantiere delle Marche, sono il M/Y Archipelago, Darwin 102, e il M/Y Astrum, Acciaio 123, di cui Hydro Tec ha curato sia l’Architettura Navale che il Design degli esterni, mentre il terzo , Il M/Y Audace, di cui Hydro Tec ha seguito l’Ingegnerizzazione. Hydro Tec è colonna portante del team progettuale di “Fibonacci” , il catamarano del futuro creato da Icona Design, Azienda leader nel settore dell’automotive, che sarà completamente elettrico e si guiderà con un semplice mouse.

Seguiranno inoltre molte sorprese a partire da Giugno che preannunciano un anno ricco di importanti novità.

W. Churchill: Mai lasciare che una buona crisi venga sprecata
W. Churchill: Mai lasciare che una buona crisi venga sprecata

Le ultime notizie di oggi